Trusted WordPress tutorials, when you need them most.
Beginner’s Guide to WordPress
Coppa WPB
25 Million+
Websites using our plugins
16+
Years of WordPress experience
3000+
WordPress tutorials
by experts

Come aprire un blog WordPress nel 2024 (Guida per principianti)

Nota editoriale: guadagniamo una commissione dai link dei partner su WPBeginner. Le commissioni non influenzano le opinioni o le valutazioni dei nostri redattori. Per saperne di più su Processo editoriale.

Volete avviare un blog WordPress nel modo giusto?

Sappiamo che aprire un blog può essere un pensiero terrificante, soprattutto se non si è degli smanettoni. Indovinate un po’: non siete soli.

Dopo aver aiutato oltre 2 milioni di utenti a creare un blog, abbiamo deciso di creare una guida passo passo su come creare un blog per i principianti senza alcuna conoscenza tecnica.

In questa guida approfondita, vi guideremo attraverso l’intero processo. Parleremo anche di come lavorare sul vostro blog e farlo crescere costantemente.

Starting a WordPress blog - step by step for beginners

Il processo è facile da seguire, sia che abbiate 20 anni o 60 anni. Tuttavia, se avete bisogno di aiuto, il nostro team di esperti vi aiuterà a configurare il vostro blog gratuitamente. → Clicca qui per ottenere l’installazione gratuita del tuo blog WordPress! ←

Di cosa avete bisogno per avviare un blog WordPress?

Per creare un blog WordPress sono necessarie tre cose:

  1. Un’idea di nome di dominio (questo sarà il nome del vostro blog, ad esempio, wpbeginner.com)
  2. Un account di web hosting (è il luogo in cui il vostro sito web vive su internet)
  3. La vostra totale attenzione per 30 minuti.

Sì, avete letto bene. Potete aprire un blog da zero in meno di 30 minuti e noi vi guideremo passo dopo passo attraverso l’intero processo.

In questa esercitazione verranno trattati i seguenti argomenti:

Pronti? Iniziamo.

Video tutorial

Subscribe to WPBeginner

Se il video non vi piace o avete bisogno di ulteriori istruzioni, continuate a leggere.

Passo 1. Scegliere il nome del blog e la piattaforma

L’errore più grande che commettono i principianti quando creano un blog è quello di scegliere la piattaforma di blogging sbagliata. Per fortuna siete qui e non commetterete questo errore.

Per il 95% degli utenti, ha più senso utilizzare WordPress.org, noto anche come WordPress self-hosted.

Questo perché WordPress è open-source, il che significa che il suo utilizzo è gratuito al 100%. È possibile installare plugin, personalizzare il design del blog e, soprattutto, guadagnare dal proprio blog senza alcuna restrizione (vedere la differenza tra WordPress.com e WordPress.org).

WordPress è anche la piattaforma web numero uno utilizzata da tutti i blog di successo, compreso il nostro. Per intenderci, il 43% di tutti i siti web su Internet utilizza WordPress!

Ora vi starete chiedendo perché WordPress è gratuito. Qual è l’inghippo?

Non ci sono fregature. È gratuito perché dovete occuparvi voi stessi della configurazione e dell’hosting.

In altre parole, avrete bisogno di un nome di dominio e di un hosting web.

Il nome di dominio è ciò che le persone digitano per raggiungere il vostro sito web. È l’indirizzo del vostro blog su Internet. Pensate a google.com o wpbeginner.com

L’hosting web è il luogo in cui risiedono i file del vostro sito web. È la casa del vostro sito su Internet. Ogni blog ha bisogno di un web hosting.

Un nuovo nome di dominio costa in genere circa 14,99 dollari all’anno, mentre i piani di web hosting costano normalmente 7,99 dollari al mese.

Si tratta di un sacco di soldi per i principianti che hanno appena iniziato.

Fortunatamente, Bluehost, un fornitore ufficiale di hosting raccomandato da WordPress, ha accettato di offrire ai nostri utenti un nome di dominio gratuito e un generoso sconto sull’hosting web.

Potete anche utilizzare altre società di hosting WordPress popolari, come SiteGround o Hostinger, e seguire comunque il nostro tutorial per la configurazione del blog.

Raccomandiamo Bluehost per i principianti perché è una delle più antiche società di web hosting su Internet. È anche il marchio più importante quando si tratta di hosting WordPress, perché ospita milioni di siti web, tra cui molti dei nostri.

Oltre a tutto questo, Bluehost collabora con WordPress dal 2005 e si impegna a dare il proprio contributo.

Ecco perché ci hanno promesso che se non riuscirete a mettere online il vostro blog entro 30 minuti seguendo questo tutorial, il nostro team di esperti completerà il processo per voi senza alcun costo. Ci risarciranno, così non dovrete farlo voi. Contattateci per ricevere assistenza gratuita per la creazione di un blog.

NOTA: Noi di WPBeginner crediamo nella trasparenza. Se vi iscrivete a Bluehost utilizzando il nostro link di riferimento, guadagneremo una piccola commissione senza alcun costo aggiuntivo per voi (anzi, risparmierete denaro e avrete un dominio gratuito). Otterremmo questa commissione per raccomandare qualsiasi società di hosting WordPress, ma raccomandiamo solo prodotti che usiamo personalmente e che riteniamo possano aggiungere valore ai nostri lettori.

Procediamo con l’acquisto del dominio e dell’hosting.

Aprite Bluehost in una nuova finestra e seguitelo.

La prima cosa da fare è cliccare sul pulsante verde Get Started Now per iniziare.

Bluehost website

Nella schermata successiva, selezionare il piano desiderato (Basic e Choice Plus sono i più diffusi).

Successivamente, vi verrà chiesto di inserire il nome di dominio del vostro sito web.

Bluehost choose domain name

Infine, è necessario aggiungere i dati del proprio account e finalizzare le informazioni sul pacchetto per completare il processo. Consigliamo di scegliere il piano di 12 mesi perché è il più conveniente.

In questa schermata vengono visualizzati gli extra opzionali che è possibile acquistare. Sta a voi decidere se acquistarli o meno, ma in genere non vi consigliamo di farlo subito.

Potete sempre aggiungerli in un secondo momento, se decidete di averne bisogno.

Bluehost uncheck extras

Una volta completato, riceverete un’e-mail con i dettagli su come accedere al pannello di controllo del vostro web hosting (cPanel).

È qui che si gestisce tutto, dalle e-mail di supporto all’accesso FTP, tra le altre cose. Ma soprattutto, è qui che si installa WordPress.

Passo 2. Installare il software di blogging WordPress

Quando vi iscrivete a Bluehost utilizzando il nostro link, vi installeranno automaticamente WordPress, così potrete iniziare subito a creare il vostro blog.

È sufficiente accedere al proprio account Bluehost e fare clic sul pulsante Accedi a WordPress per iniziare.

Bluehost login WordPress

Potete anche accedere a WordPress andando su yoursite.com/wp-admin/ direttamente dal vostro browser.

Se utilizzate un altro servizio di hosting per blog WordPress come SiteGround, Hostinger, WP Engine, ecc. potete consultare la nostra guida completa su come installare WordPress per le istruzioni passo-passo per questi provider.

La maggior parte delle società di hosting per blog di cui sopra ora installano automaticamente anche WordPress per aiutare gli utenti non tecnologici a iniziare il loro percorso di blogging.

Una volta configurato WordPress, siete pronti a creare le pagine del vostro blog, a personalizzarne il design e a iniziare a scrivere sul blog.

Fase 3. Selezione del tema WordPress

L’aspetto visivo del vostro blog WordPress è controllato dai temi del blog. Quando visitate il vostro blog per la prima volta, il suo aspetto sarà simile a questo:

Default WordPress theme

Questo non è molto attraente per la maggior parte delle persone.

La personalizzazione dell’aspetto del vostro blog è di gran lunga una delle parti più emozionanti e gratificanti del viaggio verso la creazione del vostro blog WordPress.

Esistono migliaia di temi WordPress già pronti che potete installare sul vostro sito. Alcuni sono temi gratuiti, mentre altri sono temi premium a pagamento.

È possibile modificare il tema accedendo alla dashboard di WordPress e facendo clic su Aspetto ” Temi.

Add new WordPress theme

Fare clic sul pulsante Aggiungi nuovo tema.

Nella schermata successiva, potrete cercare tra gli oltre 11.000 temi WordPress gratuiti disponibili nella directory ufficiale dei temi di WordPress.org. È possibile ordinare i temi in base a Popolari, Ultimi, Blocca temi e altri filtri (ad es. settore, layout, ecc.).

Browse free WordPress themes

Se si passa con il mouse su un nuovo tema, viene visualizzato il pulsante Anteprima.

Facendo clic su di esso si aprirà l’anteprima del tema, dove si potrà vedere come il design apparirà sul proprio sito web.

Preview a WordPress theme

L’anteprima del tema potrebbe non essere esattamente come quella mostrata nell’immagine, il che è normale, dato che la personalizzazione e l’impostazione avverranno in un secondo momento.

Ciò che dovete cercare è il design, i colori, la tipografia e altri elementi.

Il consiglio migliore per selezionare il tema WordPress perfetto è quello di puntare alla semplicità del design. Vi aiuterà a mantenere le cose pulite e chiare, offrendo al contempo una buona esperienza ai vostri utenti.

Se avete bisogno di aiuto per la scelta di un tema, consultate la nostra guida sulle cose da considerare per la scelta di un tema WordPress perfetto.

Una volta trovato il tema che vi piace, basta portarci sopra il mouse per visualizzare il pulsante Installa.

Fare clic su di esso e attendere che il tema venga installato. Successivamente, il pulsante di installazione verrà sostituito da un pulsante di attivazione. È necessario fare clic su di esso per attivare il tema.

Activate WordPress theme

Una volta installato il tema, è possibile personalizzarlo facendo clic sul link Personalizza nel menu Aspetto.

A seconda del tema scelto, ci saranno widget integrati e opzioni di personalizzazione che consentono di modificare il design del blog.

Theme Customizer in WordPress

Nota: se non è possibile visualizzare il link di personalizzazione nel menu Aspetto, significa che si sta utilizzando un tema a blocchi. I temi a blocchi utilizzano l’editor di blocchi di WordPress per modificare e personalizzare un tema di WordPress.

È possibile modificare un tema di blocco visitando la pagina Aspetto ” Editor.

Launch site editor

È possibile ottenere un controllo ancora maggiore sul design con un costruttore di pagine WordPress come SeedProd o Divi, che consentono di creare un’intestazione, un piè di pagina, una barra laterale e altro ancora senza scrivere alcun codice HTML.

Questi plugin consentono un maggiore controllo del design rispetto a Wix o Squarespace, offrendo al contempo la piena libertà del potente sistema di gestione dei contenuti WordPress.

Editing the online coaching business theme in SeedProd

Una volta scelto il tema di WordPress, siete pronti a creare il vostro primo post sul blog.

Alternativa: Potete far progettare il blog dei vostri sogni da sviluppatori esperti di WordPress a un prezzo accessibile con i Servizi Pro di WPBeginner. Il web design personalizzato include il design della homepage su misura, un logo professionale, 5 sottopagine a modello, l’impostazione del blog e altro ancora.

Fase 4. Creare il primo post sul blog

Per scrivere il vostro primo post sul blog, fate clic sul menu Messaggi ” Aggiungi nuovo nella vostra dashboard di WordPress.

Verrà visualizzata un’area editor in cui è possibile scrivere il primo post del blog.

Writing blog post

WordPress utilizza un editor a blocchi che consente di creare bellissimi layout di contenuto per i post del blog.

Per familiarizzare con l’editor, consultare il nostro tutorial sull’editor di blocchi di WordPress.

Una volta terminata la stesura, fate clic sul pulsante Pubblica nell’angolo in alto a destra dello schermo per rendere pubblico il vostro post.

Publishing a blog post

Nella schermata dei post, si notano diverse altre sezioni, come Categorie e Tag. Queste possono essere utilizzate per organizzare i post del blog in sezioni.

Abbiamo un ottimo articolo sulla differenza tra categorie e tag, che vi consigliamo vivamente di leggere.

Per utilizzare tutte le funzioni della schermata dei post, vi consigliamo di leggere il nostro articolo su come aggiungere un nuovo post in WordPress (video incluso).

Il programma spiega come incorporare video, aggiungere immagini al blog, intestazioni, sommari, elenchi puntati, pulsanti call-to-action, post sui social media e tutte le altre scorciatoie necessarie.

Spesso i principianti si confondono tra i menu Post e Pagine nella dashboard di WordPress. Per questo motivo abbiamo scritto una guida completa sulla differenza tra post e pagine in WordPress.

Se avete bisogno di aiuto per trovare nuove idee per i post del blog, ecco alcune risorse utili:

Molti blogger professionisti scelgono i loro argomenti specifici in modo strategico, facendo ricerche sulle parole chiave. Questo aiuta i loro contenuti a posizionarsi più in alto nelle ricerche di Google e a ottenere più traffico.

Abbiamo una guida passo passo su come effettuare la ricerca di parole chiave per i principianti, utilizzando esattamente lo stesso metodo che usiamo su WPBeginner.

Passo 5. Plugin e personalizzazioni

Una volta scritto il primo post sul blog, probabilmente vorrete iniziare ad aggiungere altri elementi usuali al vostro sito web, come la pagina dei contatti, le gallerie, gli slider, le liste di e-mail, i forum, ecc.

Per aggiungere tutte queste funzioni aggiuntive, è necessario utilizzare dei plugin.

Iplugin sono come applicazioni per il vostro sito WordPress. Permettono di aggiungere nuove funzionalità al vostro sito (senza scrivere alcun codice).

Solo nella directory dei plugin gratuiti di WordPress sono disponibili oltre 59.000 plugin per WordPress. Ciò significa che qualsiasi cosa vogliate realizzare, c’è un plugin per farlo.

Abbiamo una guida passo passo su come installare un plugin di WordPress.

Detto questo, vediamo come utilizzare i plugin per aggiungere alcune funzioni essenziali al vostro blog WordPress.

Come creare un modulo di contatto in WordPress

Ogni sito web ha bisogno di un modulo di contatto. Esso consente agli utenti di inviarvi direttamente un’e-mail. Poiché WordPress non è dotato di un modulo di contatto incorporato, è necessario un plugin WordPress form builder per aggiungere un modulo di contatto al vostro sito.

Si consiglia di utilizzare il plugin WPForms Lite. Si tratta di una versione gratuita del popolare plugin WPForms, che è al primo posto nel nostro elenco dei migliori moduli di contatto per WordPress.

Oltre 6 milioni di siti web utilizzano WPForms!

È possibile installare il plugin andando alla pagina Plugin ” Aggiungi nuovo e digitando WPForms nella casella di ricerca. Successivamente, è necessario fare clic su “Installa” e poi su “Attiva”. Dopo l’attivazione, è necessario andare alla pagina WPForms ” Aggiungi nuovo per creare il primo modulo.

Add new contact form

Si aprirà l’interfaccia del costruttore di WPForms.

Per prima cosa, è necessario inserire un nome per il modulo di contatto e poi fare clic sul modello “Modulo di contatto semplice”.

Select contact form template

WPForms creerà per voi un semplice modulo di contatto con tutti i campi richiesti.

È possibile fare clic su qualsiasi campo per modificarlo o aggiungere un nuovo campo dalla colonna di sinistra.

Edit contact form

Una volta terminata la modifica del modulo, fare clic sul pulsante Salva nell’angolo in alto a destra e poi uscire dal costruttore di moduli.

A questo punto è possibile creare una nuova pagina in WordPress andando su Pagine ” Aggiungi nuova pagina e denominandola “Contatti”.

Nella schermata di modifica, è necessario aggiungere il blocco WPForms nell’editor.

Add WPForms block

Quindi, selezionare il modulo creato in precedenza dal menu a discesa.

WPForms caricherà un’anteprima live del modulo nell’editor.

Select contact form

Ora è possibile salvare e pubblicare la pagina e visitarla nel browser per vedere il modulo di contatto in azione.

È buona norma testare il modulo per assicurarsi di ricevere le notifiche. Se non ricevete le notifiche, consultate la nostra guida su come risolvere il problema dell’invio di e-mail da parte di WordPress.

Se avete bisogno di istruzioni più dettagliate, consultate la nostra guida passo-passo su come creare un modulo di contatto in WordPress.

Per i blogger, la parte migliore di WPForms è che cresce con voi. Oltre ai semplici moduli di contatto, è possibile utilizzarlo per creare sondaggi tra i lettori, sondaggi, moduli per l’invio di post di ospiti e altro ancora.

Come impostare il monitoraggio di Google Analytics

Google Analytics vi aiuta a capire quante persone visitano il vostro blog, da dove provengono e cosa fanno sul vostro sito.

È meglio installare Google Analytics quando si avvia il blog, in modo da poter vedere quanto è cresciuto nel tempo.

Per prima cosa, è necessario visitare il sito web di Google Analytics e accedere con il proprio account Gmail.

Una volta effettuato l’accesso, si può procedere alla registrazione di un account Google Analytics gratuito.

Google Analytics

Vi verrà chiesto di fornire i vostri dati e l’URL del sito web. Successivamente, vi verrà presentato il codice di monitoraggio di Google Analytics.

Potete fermarvi qui, perché useremo un plugin per recuperare e aggiungere automaticamente questo codice al vostro blog (insieme all’impostazione di un corretto monitoraggio di WordPress).

Passate all’area di amministrazione di WordPress per installare e attivare il plugin MonsterInsights. Si tratta della versione gratuita del miglior plugin di Google Analytics per WordPress, ed è il modo più semplice per aggiungere Google Analytics al vostro sito (affidabile per oltre 3 milioni di siti web).

Dopo l’attivazione, è necessario visitare la pagina Insights ” Impostazioni per configurare le impostazioni del plugin.

Connect MonsterInsights to Google Analytics

Nella pagina delle impostazioni, fate clic sul pulsante “Collega MonsterInsights” per collegare Google Analytics al vostro sito WordPress.

Seguite le istruzioni sullo schermo per completare la configurazione. Una volta completata, sarete in grado di vedere i rapporti di analisi del vostro sito web direttamente dalla vostra dashboard di WordPress nella scheda MonsterInsights.

MonsterInsights Reports

Per istruzioni dettagliate, consultare il nostro articolo su come installare Google Analytics in WordPress.

Come ottimizzare il vostro blog WordPress per il SEO

La maggior parte dei principianti non ottimizza il SEO quando crea un blog. La SEO o ottimizzazione per i motori di ricerca aiuta gli utenti a trovare il vostro blog nei motori di ricerca.

Se volete ottenere più traffico, è fondamentale che ottimizziate il vostro blog per la SEO fin dall’inizio.

Per iniziare, è necessario installare e attivare il plugin All in One SEO. È il plugin SEO completo per WordPress che vi aiuterà a ottimizzare il vostro blog.

All in One SEO website

Il plugin è dotato di una rapida configurazione guidata che vi aiuterà a procedere con l’installazione.

Vi aiuterà a configurare una sitemap di WordPress, a scrivere parole chiave e meta descrizioni corrette, ad aggiungere il markup dello schema e altro ancora.

Vi consigliamo inoltre di seguire la nostra guida completa alla SEO di WordPress, passo dopo passo, per impostare la SEO del vostro blog.

Esistono altri plugin SEO come Yoast SEO, RankMath, ecc., ma noi consigliamo di utilizzare AIOSEO perché offre l’interfaccia più semplice per i nuovi blogger. Lo usiamo su tutti i nostri blog, compreso WPBeginner.

La versione gratuita di AIOSEO è piuttosto buona ed è utilizzata da oltre 3 milioni di siti web.

Oltre a un plugin SEO per WordPress, potete ottimizzare ulteriormente i contenuti del vostro blog utilizzando uno strumento di ricerca delle parole chiave. Questi strumenti SEO vi aiutano a trovare nuove idee per i contenuti che le persone cercano intorno al vostro argomento.

Potete anche vedere le parole chiave esatte per cui i vostri concorrenti si posizionano, in modo da poter creare contenuti migliori e superarli.

Questo vi aiuta a massimizzare il traffico sul vostro nuovo blog fin dall’inizio. Per maggiori dettagli, consultate la nostra guida per principianti su come effettuare la ricerca di parole chiave per il vostro blog.

Altri plugin e personalizzazioni di WordPress

Ci sono un sacco di altri plugin per WordPress che si possono installare. Spesso i principianti trovano un po’ troppo complicato cercare i plugin di cui hanno bisogno.

Noi di WPBeginner presentiamo spesso i migliori plugin di WordPress per aiutarvi ad aggiungere le funzionalità di cui avete bisogno.

Ecco la nostra selezione di esperti dei migliori plugin per WordPress che dovreste controllare.

  • BackupDuplicator è il miglior plugin di backup per WordPress. È necessario creare backup regolari del proprio sito web nel caso in cui qualcosa vada storto.
  • SicurezzaSucuri Security è uno scanner di sicurezza gratuito per WordPress. Abbiamo una guida completa alla sicurezza di WordPress per principianti che vi aiuterà a proteggere il vostro blog.
  • Prestazioni – Consigliamo di utilizzare WP Rocket (premium) o WP Super Cache (gratuito) per velocizzare WordPress. Per saperne di più su questo argomento, consultate il nostro articolo sulla velocità e le prestazioni di WordPress con istruzioni passo-passo.
  • Design e personalizzazione – Consigliamo di utilizzare il page builder SeedProd o Divi per personalizzare il design della homepage, creare landing page personalizzate o addirittura creare temi personalizzati (senza scrivere alcun codice). Per saperne di più su questo argomento, consultate il nostro articolo sui migliori page builder per WordPress (a confronto).
  • Traffico e abbonati – Consigliamo vivamente di utilizzare le notifiche push di PushEngage. Questo vi permette di connettervi con i visitatori dopo che hanno lasciato il vostro sito web. È la nostra quinta fonte di traffico su WPBeginner. Per maggiori dettagli, consultate come aggiungere le notifiche push in WordPress.
  • Email marketing – Si consiglia di utilizzare Constant Contact o HubSpot come servizio di email marketing. Per ottenere un maggior numero di iscritti alle e-mail, consigliamo di utilizzare il plugin gratuito OptinMonster per creare popup, caselle di scorrimento e inviti all’azione ad alta conversione.

Avete bisogno di un plugin o di uno strumento per WordPress ma non siete sicuri di quale utilizzare? Date un’occhiata al Centro soluzioni di WPBeginner. Si tratta di una libreria curata dei migliori plugin e strumenti per WordPress, selezionati e testati a fondo dai nostri esperti di WordPress.

Se siete curiosi di conoscere tutti i plugin e gli strumenti che utilizziamo sul nostro sito web, date un’occhiata al WPBeginner’s Blueprint. L’elenco contiene tutti gli strumenti che utilizziamo per far crescere il blog WPBeginner.

Avete bisogno di altri consigli? Consultate la nostra selezione di plugin e strumenti WordPress indispensabili per tutti i siti web (scelti a mano dal nostro fondatore, Syed Balkhi).

Passo 6. Fare soldi con il vostro blog

Ora che avete creato il vostro blog personale e lo avete personalizzato a vostro piacimento, vi starete chiedendo come si fa a guadagnare con il blogging.

Esistono molti modi diversi per monetizzare con successo il proprio blog. Tuttavia, non esiste uno schema di guadagno facile.

Non lasciatevi ingannare dalle foto di auto costose e ville, perché sono tutte false.

A differenza di altri articoli su “fare soldi online”, abbiamo creato la guida più completa su come fare soldi con il proprio blog utilizzando WordPress.

Si tratta di una guida di oltre 4000 parole che tutti coloro che vogliono guadagnare con il proprio blog devono leggere. Abbiamo condiviso i nostri oltre 15 anni di saggezza online in questa guida definitiva.

Finché sarete disposti a lavorare sodo e a impegnarvi, ne raccoglierete i frutti. Ricordate che non esistono scorciatoie.

Ecco alcuni dei modi migliori per guadagnare dal vostro blog.

1. Google AdSense

Google AdSense

Molti blogger guadagnano denaro mostrando annunci pubblicitari sui loro blog. Se si crea un blog pensando alla monetizzazione, Google AdSense è il modo migliore per farlo.

È la più grande piattaforma pubblicitaria per blogger ed editori. Agendo da intermediario tra l’utente e l’inserzionista, Google consente agli inserzionisti di fare offerte per parole chiave corrispondenti ai contenuti dell’utente. In questo modo è possibile ottenere le migliori tariffe possibili per gli annunci.

Per maggiori dettagli, consultate il nostro articolo su come aggiungere correttamente Google AdSense al vostro blog WordPress.

2. Marketing di affiliazione

Is Pretty Links the right link management plugin for your affiliate website?

Il marketing di affiliazione è la seconda strategia di monetizzazione più utilizzata dai blogger. In pratica, si consigliano i propri prodotti/servizi preferiti ai lettori e, quando questi effettuano un acquisto, si riceve una commissione di riferimento.

La chiave del marketing di affiliazione è raccomandare prodotti e servizi di alta qualità che già utilizzate e di cui vi fidate.

Esistono numerosi plugin e strumenti di marketing di affiliazione per WordPress che possono aiutarvi a guadagnare di più quando promuovete prodotti di affiliazione. Noi consigliamo di utilizzare PrettyLinks o ThirstyAffiliates come must-have.

Abbiamo anche una guida completa al marketing di affiliazione per principianti, che vi aiuterà a iniziare a scegliere il programma di affiliazione giusto e le strategie per monetizzare il vostro blog oggi.

3. Negozio online

An example of an online store, created using WooCommerce

Molti blogger guadagnano vendendo prodotti direttamente dai loro blog. Può trattarsi di prodotti fisici o di download digitali come ebook, opere d’arte, musica e altro ancora. Alcuni blogger offrono anche servizi di consulenza.

Se desiderate vendere prodotti digitali come gli eBook, vi consigliamo di utilizzare Easy Digital Downloads, il plugin che noi stessi utilizziamo. Ha tutte le caratteristiche necessarie per vendere download digitali.

Se volete vendere prodotti fisici, vi consigliamo di utilizzare WooCommerce, perché è il miglior plugin di eCommerce per WordPress. È anche la piattaforma di eCommerce più utilizzata al mondo.

Per istruzioni dettagliate, consultate la nostra guida su come creare facilmente un negozio online con WordPress.

Alcuni blogger non vogliono creare un negozio per vendere i propri prodotti, quindi creano un negozio di affiliazione Amazon, che consente loro di vendere prodotti altrui da Amazon e di guadagnare una commissione.

Oltre ai tre metodi sopra descritti, potete fare molto di più con il vostro blog WordPress. Potete creare blog WordPress specifici per le recensioni, per il fashion blogging, per il food blogging con ricette e altro ancora. Ognuno di questi tipi di blog offre maggiori opportunità di guadagno.

Potete anche trasformare il vostro blog in un sito associativo per offrire contenuti e corsi premium. Abbiamo una guida dettagliata su come creare e vendere corsi online con WordPress.

Passo 7. Padroneggiare WordPress

WPBeginner video courses

WPBeginner è il più grande sito di risorse gratuite su WordPress per i principianti.

In WPBeginner, il nostro obiettivo principale è fornire tutorial di WordPress all’avanguardia e utili, facili da capire per le piccole imprese, i blogger e i proprietari di siti web WordPress non esperti di tecnologia ( per saperne di più).

Per ampliare le vostre conoscenze su WordPress, date un’occhiata a:

  • Dizionario WPBeginner – Il posto migliore per i principianti per iniziare a familiarizzare con il gergo di WordPress.
  • Video WPBeginner – Nuovo su WordPress? WPBeginner Videos offre corsi gratuiti su WordPress per principianti.
  • WPBeginner Blog – Il luogo centrale per tutte le nostre esercitazioni su WordPress.

Per ulteriori discussioni, potete unirvi al nostro gruppo Facebook gratuito WPBeginner Engage. Con oltre 97.000 membri, il gruppo si occupa di aiutare i principianti e gli utenti non tecnologici a fare di più con WordPress.

Potete anche iscrivervi al canale YouTube di WPBeginner, dove condividiamo regolarmente video tutorial per aiutarvi a imparare WordPress.

Infine, potete usare Google per digitare la vostra domanda e aggiungere WPBeginner davanti ad essa. I nostri utenti trovano questo trucco sempre utile perché vi permette di trovare facilmente la risposta GIUSTA alle vostre domande su WordPress.

Se non trovate una risposta alla vostra domanda, non preoccupatevi. Utilizzate semplicemente il nostro modulo di contatto per inviarci un messaggio. Il nostro team di assistenza WPBeginner, sempre disponibile e a tempo pieno, sarà lieto di assistervi. Ci piace aiutare gli utenti a iniziare a usare WordPress.

Domande frequenti (FAQ)

Avendo aiutato migliaia di persone ad aprire un blog, abbiamo risposto a molte domande. Di seguito sono riportate le risposte alle domande più frequenti sulla creazione di un blog.

Posso creare un blog senza WordPress?

Sì, ci sono molte altre piattaforme di blogging disponibili. Le abbiamo confrontate tutte e WordPress è di gran lunga la migliore soluzione di website builder sul mercato per creare un blog in completa libertà e proprietà.

Posso creare un blog senza hosting?

No, non è possibile. L’hosting web è il luogo in cui vengono archiviati i file del sito web. Tutti i siti web hanno bisogno di hosting web. Per aprire un blog, è necessario avere un proprio dominio e un hosting web.

È gratuito aprire un blog su WordPress?

WordPress è disponibile gratuitamente. Tuttavia, dovrete pagare per l’hosting e il nome del dominio. In alternativa, potete iniziare con un blog gratuito su WordPress.com, tenendo conto delle limitazioni di WordPress.com e di come si differenzia da WordPress.org.

Come faccio a trovare un buon nome per il mio blog?

La maggior parte dei nomi di blog personali prende il nome dal loro creatore. Altri blog prendono il nome dall’argomento o dal settore in cui operano. Abbiamo un generatore di nomi aziendali alimentato dall’intelligenza artificiale che potete utilizzare per trovare idee per i nomi dei blog.

Qual è la migliore nicchia di blogging?

Scegliere la nicchia giusta per il proprio blog rende più facile creare contenuti coinvolgenti e guadagnare di più online. I nostri esperti hanno studiato le 7 migliori nicchie di blogging che dovreste prendere in considerazione quando aprite il vostro blog.

Abbiamo anche creato un elenco dei 18 tipi di blog più popolari per aiutarvi a trarre ispirazione.

Quanto costa aprire un blog?

Il costo dipende dai componenti aggiuntivi acquistati. Abbiamo una guida completa su quanto costa un sito web WordPress, oltre a consigli su come risparmiare.

La maggior parte degli strumenti di blogging è gratuita o prevede una garanzia di rimborso di 30 giorni, in modo da poterli provare senza rischi.

Posso creare un blog senza che i miei genitori lo sappiano?

Sì, potete rendere privato il vostro blog WordPress e nasconderlo da Internet. Ecco una guida passo passo su come rendere il vostro blog WordPress completamente privato.

Posso aprire un blog WordPress e guadagnare con Google Adsense?

Sì, potete utilizzare il vostro blog WordPress per guadagnare con Google AdSense. Abbiamo una guida passo passo su come aggiungere Google AdSense a WordPress.

Come posso creare un blog e rimanere anonimo?

Se volete avere un blog pubblico ma volete rimanere anonimi, dovete assicurarvi che il vostro dominio abbia la privacy WHOIS attivata. Spesso le persone usano uno pseudonimo/nickname per scrivere. Dovreste anche creare un’e-mail unica per il vostro blog. Va da sé che non dovete pubblicare le vostre foto o altro sul blog. Per istruzioni più dettagliate, consultate il nostro articolo su come creare un blog anonimo con WordPress.

Come faccio ad aggiungere un podcast al mio blog WordPress?

Con WordPress è facilissimo aprire un blog e aggiungervi un podcast. Abbiamo una guida passo passo su come avviare un podcast con WordPress.

Posso creare un blog nella mia lingua?

Sì, è possibile utilizzare WordPress in altre lingue. È possibile selezionare la lingua durante l’installazione o dalla pagina delle impostazioni nell’area di amministrazione di WordPress. WordPress è completamente tradotto in oltre 56 lingue e parzialmente tradotto in decine di altre lingue. Molti dei migliori temi e plugin di WordPress sono disponibili anche in più lingue. È inoltre possibile tradurre un tema o un plugin che si desidera utilizzare sul proprio sito web.

Come posso creare un blog in più lingue?

Volete aprire un blog in hindi, spagnolo o in più lingue? Ecco una guida passo passo su come creare un sito web multilingue in WordPress.

Posso progettare un blog senza avere competenze di codifica?

Assolutamente sì. Non sono necessarie competenze di programmazione, codifica o design per creare un blog WordPress dall’aspetto professionale.

I temi WordPress sono facili da personalizzare e basta un clic per configurare il tema. Esistono temi WordPress come Astra, che vengono forniti con siti web di partenza già pronti che si possono importare con un solo clic.

Esistono altri temi potenti come Divi, che offrono opzioni complete di progettazione drag & drop per la personalizzazione del blog.

Ci sono poi potenti costruttori di pagine drag and drop come SeedProd e Divi builder che funzionano con qualsiasi tema WordPress. È possibile utilizzarli per trascinare e rilasciare elementi e progettare le proprie pagine.

È anche possibile creare un tema personalizzato senza scrivere alcun codice.

Posso aggiungere una galleria fotografica al mio blog?

Sì, WordPress è dotato di una funzione di galleria integrata che consente di aggiungere facilmente gallerie fotografiche ai post del blog.

I fotografi professionisti possono anche utilizzare i plugin premium per le gallerie di WordPress per mostrare meglio le loro foto e persino vendere le foto per guadagnare dalla loro attività di fotografi.

Come posso creare un indirizzo e-mail professionale per il mio blog?

Se volete fare sul serio con il vostro blog, vi consigliamo di creare un indirizzo e-mail professionale (è gratuito).

Tutti i blogger di successo utilizzano indirizzi e-mail professionali per distinguersi e concludere accordi di partnership migliori per far crescere il proprio blog.

Posso cambiare piattaforma di blogging in un secondo momento?

Quando si crea un blog per la prima volta, spesso i principianti commettono l’errore di scegliere la piattaforma sbagliata come Medium, Tumblr, Blogger o altre.

La buona notizia è che sì, potete passare facilmente a WordPress. Abbiamo tutorial dettagliati su come passare da:

Dove trovo le foto per il mio blog?

Tutti i grandi blog utilizzano foto di alta qualità nei loro post e sui social media. Abbiamo creato una guida per principianti su come trovare foto stock royalty-free per il vostro blog, i video e i social media.

Ci auguriamo che il nostro tutorial su come aprire un blog WordPress vi sia stato utile. Potreste anche dare un’occhiata al nostro articolo sui 27 consigli pratici per portare traffico al vostro nuovo sito WordPress e alla nostra lista di controllo sulle 18 cose importanti da fare dopo l’installazione di WordPress.

Se questo articolo vi è piaciuto, iscrivetevi al nostro canale YouTube per le esercitazioni video su WordPress. Potete trovarci anche su Twitter e Facebook.

Avatar

Editorial Staff at WPBeginner is a team of WordPress experts led by Syed Balkhi with over 16 years of experience in WordPress, Web Hosting, eCommerce, SEO, and Marketing. Started in 2009, WPBeginner is now the largest free WordPress resource site in the industry and is often referred to as the Wikipedia for WordPress.

Reader Interactions

Il kit di strumenti WordPress definitivo

Ottenete l'accesso gratuito al nostro kit di strumenti - una raccolta di prodotti e risorse relative a WordPress che ogni professionista dovrebbe avere!

Divulgazione: I nostri contenuti sono sostenuti dai lettori. Ciò significa che se cliccate su alcuni dei nostri link, potremmo guadagnare una commissione. Vedi come WPBeginner è finanziato , perché è importante e come puoi sostenerci. Ecco il nostro processo editoriale .

504 commentiLascia una risposta

  1. Syed Balkhi says

    Hey WPBeginner readers,
    Did you know you can win exciting prizes by commenting on WPBeginner?
    Every month, our top blog commenters will win HUGE rewards, including premium WordPress plugin licenses and cash prizes.
    You can get more details about the contest from here.
    Start sharing your thoughts below to stand a chance to win!

  2. Steve says

    This is confusing. Are we supposed to use Bluehost or Hostgator? The lack of correlation between the text, and the tutorial make it difficult to follow, and creates uncertainty in the minds of your users. Your domain name suggests that this information is for beginners. There are enough questions revolving around the process of setting up a blog or website as it is. I can’t help but notice that this article was last updated almost 3 weeks ago. Is there any plan to upload a new tutorial to match the information in the text, and if so, when?

    • WPBeginner Support says

      We are in the process of creating an update to the video and will include it in the article as soon as it is ready

      Admin

  3. Morgan says

    Help! I got to theme part and none of the themes show up- they look awful like in a weird format- why is this happening?

  4. sheryl says

    this site did not successfully guide me thru setting up hosting thru bluehost and domain with wordpress.org. i spent 3 to 4 hours over 2 days attempting to figure out the steps set out in this post. i ended up refunding my bluehost payment because i am not tech savvy and felt completely lost. in the end it cost me approximately $12 and loss of confidence with technology thank you for the attempt, it read great and it gave me the confidence to try, but in the end failure.

    • WPBeginner Support says

      Apologies that our guide was not able to assist, should you attempt again and run into any issues feel free to reach out to us using our contact form :)

      Admin

  5. Karan malla says

    Perfect knowledge i was searching from days about how to start a wordpress blog.

    From past 3 days i sad confused and now i got all the right information

  6. W. Shahid says

    Thank you wpbeginner team for guiding new bloggers.
    I am planning to launch a new website and want to know what is the cheapest and best web hosting service per year? Currently I am using Hostgator. Also suggest the best WordPress security plugins.
    Best Regards,

  7. Georgia Cadoret says

    Hi,
    Is the hosting site with the discount Gator or Bluehost? The video tutorial uses Gator as the example so a little confusing.

    Thanks

    • WPBeginner Support says

      The current video is with HostGator but we are working on an updated video for the new BlueHost installation steps to go with this article :)

      Admin

  8. Kourtney says

    First I want to say thank you for this tutorial, very informative!

    I noticed in the video you’re using hostgator, but the blog suggests bluehost. Is there much of a difference between the two and do you have a promo for both?

    Also, with the hosting being charged monthly, in hostgator it looks like you can just pay by month, but bluehost it looks like you have to pay upfront the full amount for however many months you want, is this accurate that you pay for all the months up front? Would like to know how to budget this before pressing okay and having a surprise.

    Thank you!

  9. Berk Yelim says

    Hello WP,
    I need one or two recommendations (other than SiteGround since it’s a bit expensive for me) regarding choosing an EU based and wordpress full-featured web hosting. I keep reading that Amsterdam has the best internet in EU and I’m residing in the Netherlands. Thanks for your attention already.

    Note: Asking here, since the shoutbox under “How to Choose the Best WordPress Hosting in 2019 (Compared)” doesn’t exist.

    • WPBeginner Support says

      For the moment we do not have geographic based hosting recommendations other than our recommended hosts on that page.

      Admin

  10. Alan Snelson says

    Hi,

    I bought two domains from GoDaddy last year but am only using the .com one at the moment. There are several things about the GoDaddy setup which are limiting my ambitions with the type of site I am looking to create so I have decided to set up a WordPress site using my .co.uk domain which is currently idle.

    I would be grateful if you could provide information about how to transfer a domain which I already own across to Bluehost.

    Thanks for the informative guide about setting up a wordpress blog.

    • WPBeginner Support says

      Each host has their own method for transferring a domain to them. If you reach out to the host they should let you know if they can have that type of a domain and the method to transfer it.

      Admin

  11. Derek says

    Thanks for the video. In your section on theme…it shows the pretty mountain skyscape picture that was in the theme itself, and for sake of ease and getting started, I like that image, but it’s not showing in your video, and I am unsure how to get a similar image into that place…

    • WPBeginner Support says

      We are using the Nisarg theme in the video, if you are using that theme then you should be able to edit that image under Appearance > Customize > Header Image

      Admin

  12. Lucie Fitzpatrick says

    Hello, I’m working with a non-profit with a wp.com free website who would like to use Google Analytics with as little cost to them as possible – so can double-triple check from what im reading in various places (it seemed like some people with free blogs have GA) that using GA is only possible for Business accounts of $20 per month? And that no GA is available in any other possible way cheaper way either on .com or .org? Thanks in advance!

  13. Bev says

    Hello,
    I was able to purchase hosting through BlueHost but can’t find anything called “cPanel”, or a page that looks like the one you show under “Step 2: Install WordPress”. So I never did any of that, and yet it seems as though I’m able to use WordPress theme and such. Is this an automatic thing now, or did I miss a step somewhere?

    • WPBeginner Support says

      You may have one of the WordPress specific plans, BlueHost has some plans that they have a setup wizard for WordPress when you first log in to your hosting account. That is likely why you are able to log in and you shouldn’t worry about installing WordPress again. :)

      Admin

  14. Ron says

    Love the videos, but I have a question that I don’t see an answer for. I have a blog site and a lot of blog posts. When visitors scroll down through the posts at a certain point they come to a text (I didn’t put in) that I think should be a link that says “Page 1 of 2”. But there”s no way to go to this “Page 2” How do I lead viewers there?

    • WPBeginner Support says

      You would want to reach out to your theme’s support and let them know about that issue and they should be able to fix there not being a link to your second page :)

      Admin

  15. Eugene Attadjei says

    Wonderful, I’m just in a hurry to start mine. But restricted by Cost and PayPal account creation. Thanks for teaching us. I wish to have each tutorial in PDF format.

    • WPBeginner Support says

      Glad our articles are helpful, while we don’t have the option at the moment we will be sure to consider it :)

      Admin

  16. Mona says

    Hello and Thank You, WPBeginner.com staff! (I actually hate referring to People as “staff,” but you do, so I will follow your lead.) For quite a while, I have been wanting to start a blog. Concurrently, I have had at least as many reasons/excuses why I haven’t done it.

    This year, armed with your site and YouTube channel, I am also following your lead in my quest/decision to become a blogger. There are lots of “How to Start a Blog” sites that offer what appears to be good information, but your information seems bottomless! I am grateful to you for your “bottomless” information, and I will rely on it.

    If you don’t mind, I’d like to keep you posted on my progress — and maybe you will even occasionally offer a critique or two . . .

    Thank you for being!

    Happy New Year!

    • WPBeginner Support says

      Thanks to you for reading our articles and hope they can help you with creating your site :)

      Admin

  17. Rachel says

    I set up a blog on Wix over the holiday and I hate it. Very limited functionality. I use BlueHost. Is there a way to build a new site on WP and not “turn off” the Wix site to switch the domain to WP until the new site is completely ready? Thanks!

  18. Emmanuel says

    Hi
    I realised after a lot of effort that I could not receive payment through my wordpress.com business account. I’m
    wondering if transfering the account to wordpress.org will solve the problem. Can you please tell me a direct way out of this predicament. I have invested quite a lot into my dropshipping website and I don’t want to give up on it. Thanks.

    • WPBeginner Support says

      As long as you accept payments on your site you should be able to receive payments with a WordPress.org site :)

      Admin

  19. Ashfaq says

    Will it be functional without payments of hosting and domain……………..how a newbie could afford such expense…………it seems to be impractical……..

    • WPBeginner Support says

      For a starting point with limitations, you may want to look into WordPress.com to be able to set up a site that can be transferred later as you have the need.

      Admin

  20. Ella says

    Thanks for this wonderful post, I am planning on launching my blog soon, this is a very helpful guide.

  21. Susan says

    I’m trying to change my theme in a “practice” environment before launching it live. I’ve downloaded the child theme, but it still changes my theme when I go to view it and it doesn’t let me save my settings so I can keep working on the new theme before launching. What am I doing wrong?

  22. Ilesanmi erioluwa says

    Your article is a cool and calming information both for the amateurs and gurus. I do like to ask,is it possible to run a multiple categories on one website?for example:right inside your website,can you have categories like, Reviews, How to’s,top 10,Business start up.if yes,please how can you add those categories to your website homepage for easy navigation. Please I urgently need your reply.

  23. Mosky says

    By this wonderful guide, I was able to launch a blog successfully. How can I edit the footer of my newly launched website. I want to change the copyright part. For example copyright c 2008-2009 WPBeginner as you have it on here.

  24. Artee says

    So do I need to pay $2.75per month to Blue host? Is that the only charges?
    Do I have to pay separately to WordPress?

    Thanks

      • Artee says

        Thanks for replying.
        I am still confused with this.

        Do I need to pay additional to WordPress for hosting? After I purchase 2.75$ per month subscription plan from BlueHost and install WordPress plugin.

        Kindly answer me with yes or no.
        If yes, where can I find WordPress subscription plan?

        Thank you

  25. amit says

    how to make “i need help with” slidbar in wordpress please reply me , like your website have start a blog, wordpress security, wordpress errors,etc

  26. Malik says

    Hi, thanks for the post it’s simple and clear. I will definitely launch my blog soon, and post a link on this site. Just for testimonial purposes. We must reward excellence. Kudos!

  27. Anayah says

    How secure are my payment options. How do I know that this is not a scam and how can i provide my debit or credit card details to you and feel safe?
    There are no security signs about providing my credit card or debit card details to you? Nothing confirms the safety of providing my personal details to you.

    • WPBeginner Support says

      Hi Tooba,

      You can save any of our tutorials in PDF by using Print option in your browser.

      Press CTRL+P (Command+P on Mac) buttons on your keyboard to open print settings in the browser.

      Even if you don’t have printer connected, you would still be able to save any webpage in PDF format.

      Admin

    • WPBeginner Support says

      Hi Felix,

      Some steps of the set up would be a little bit difficult to do on your phone. We recommend that you purchase your hosting and install WordPress using your phone, and then use a friend’s computer to set up things like themes and plugins. After that, you can do other things from your phone like writing posts, uploading photos, and moderate comments.

      Admin

  28. Mohammad Soeb says

    Hi. I’m a freelance graphics designer; want to start my company website. Can you please advice me on the best hosting provider & which server I can choose & plan as well? Many thanks. Have a good day.

  29. Venis Grant says

    Hi, the tutorial that was giving, was it for WordPress.com or WordPress.org. can you please give me a brief description of the difference and what is best for someone just starting out. thanks

  30. Anthony says

    Hi . Very neat and eye calming website. Thanks for the great info . Can I create a business email within the bluehost c-panel or inside Word press itself?.. Thanks in advance.

  31. GUIDO says

    So on wordpress bluehost option if i want multi sites its better to take plus option ok (does it include https instaed of http), but is it as “simple” to put up and manage multi blogs as would be if i have only 1, or some extra things are needed (different domain anything else)?
    And what kinda traffic would that kinda site be able to process (max 10k people)?

    Thanks for very INFO full contect!

    • WPBeginner Support says

      Hi Guido,

      You can install Multisite on the Plus plan. Yes it include https. Managing a multisite network is different than managing a single site install. Depending on your domain structure you would want to talk to Bluehost support about your options. Out of box, they do support wildcard subdomains.

      Admin

  32. Sylvester Chidi says

    Hello,
    Thanks WpBegginner for this helpful guide on starting a blog on WordPress.

    But please I really ask;
    Is it possible for me to pay monthly, instead of yearly?

    Thanks once again for the guide. And I’ll appreciate more if you give a reply as soon as possible.

    Chidi

Lascia una risposta

Grazie per aver scelto di lasciare un commento. Tenga presente che tutti i commenti sono moderati in base alle nostre politica dei commenti e il suo indirizzo e-mail NON sarà pubblicato. Si prega di NON utilizzare parole chiave nel campo del nome. Avremo una conversazione personale e significativa.