Trusted WordPress tutorials, when you need them most.
Beginner’s Guide to WordPress
Coppa WPB
25 Million+
Websites using our plugins
16+
Years of WordPress experience
3000+
WordPress tutorials
by experts

I 15 prodotti digitali più popolari che si possono vendere online nel 2024

Nota editoriale: guadagniamo una commissione dai link dei partner su WPBeginner. Le commissioni non influenzano le opinioni o le valutazioni dei nostri redattori. Per saperne di più su Processo editoriale.

Se fate parte della creator economy, ci sono molte opportunità per fare soldi online. L’impostazione della vostra nicchia può essere difficile, ma ci sono molti prodotti digitali popolari che potete vendere online per distinguervi dalla concorrenza.

Qui a WPBeginner abbiamo aiutato centinaia di migliaia di utenti a creare negozi di e-commerce e a consigliare i diversi prodotti che possono vendere. Da questa esperienza, abbiamo scoperto che i prodotti digitali più venduti includono file musicali, video, post pubblici, eBook, software, app, podcast e contenuti premium.

In questo articolo condivideremo i prodotti digitali più popolari che potete vendere online.

Most popular digital products you can sell online

Cosa sono i prodotti digitali?

Un prodotto digitale è essenzialmente qualsiasi cosa che si possa acquistare, scaricare e utilizzare su un dispositivo come un computer o un telefono cellulare. Ad esempio, eBook, software, video, musica, corsi online e altro ancora possono essere prodotti digitali acquistabili in un negozio online.

Vengono consegnati elettronicamente, di solito tramite un download diretto nella vostra dashboard utente o in un’e-mail con un link per il download. In generale, è possibile accedervi facilmente in qualsiasi momento o luogo.

Perché vendere prodotti digitali online?

I prodotti digitali presentano molti vantaggi rispetto alla vendita di prodotti fisici.

In primo luogo, non dovete preoccuparvi di tenere un inventario e di soddisfare i requisiti di domanda e offerta. Una volta creato un prodotto digitale, potete venderlo più volte.

Questo vi solleva anche da qualsiasi problema di stoccaggio. Alcuni prodotti fisici devono essere conservati in un magazzino e possono richiedere condizioni di conservazione speciali, come la refrigerazione, che possono essere costose. D’altra parte, non dovete preoccuparvi di conservare i vostri prodotti digitali.

Inoltre, con i prodotti digitali potete generare un flusso di reddito passivo e aumentare facilmente le vostre vendite. Inoltre, aiutano a raggiungere un pubblico più ampio in tutto il mondo, poiché persone di tutto il mondo possono acquistare i vostri prodotti digitali.

Per maggiori informazioni, potete consultare le lezioni degli esperti che hanno imparato vendendo download digitali per oltre 10 anni.

Detto questo, diamo un’occhiata ad alcuni dei prodotti digitali più popolari che si possono vendere online oggi.

1. eBook

Sell ebooks online

Gli ebook sono un ottimo prodotto digitale e potete scrivere di qualsiasi argomento. La cosa migliore è che, una volta creato un ebook, potete semplicemente commercializzarlo e guadagnare in modo passivo.

Se avete un blog WordPress o scrivete regolarmente articoli su qualsiasi altra piattaforma, potete riutilizzare i contenuti per il vostro ebook.

Per esempio, le vostre guide più popolari hanno già abbastanza contenuti per essere convertite in un ebook. Oppure, potete combinare diversi post del blog in un ebook su un particolare argomento.

Per semplificare le cose, si può utilizzare un software di lead magnet come Beacon. È dotato di una pratica funzione di riciclo dei post del blog. Basta incollare l’URL del vostro post sul blog e Beacon lo trasformerà immediatamente in un ebook professionale.

Una volta terminata la parte di scrittura, potete aggiungere l’ebook al vostro sito WordPress in modo che le persone possano scaricarlo.

Potete seguire la nostra guida su come creare e vendere ebook in WordPress dall’inizio alla fine.

2. Corsi online

Online course digital product

Il prossimo prodotto digitale più popolare che potete vendere sono i corsi online. Le persone cercano sempre di migliorare le proprie competenze e di imparare cose nuove.

Potete sfruttare questa opportunità per condividere la vostra esperienza e insegnare ad altre persone attraverso una classe virtuale. Ad esempio, se siete istruttori di fitness, potete creare un corso online e insegnare alle persone diversi esercizi.

La cosa migliore è che per creare corsi online è necessario un investimento minimo e nessuna conoscenza tecnica.

Esistono molti strumenti sul mercato che possono aiutarvi a iniziare in poco tempo. Tutto ciò di cui avete bisogno è un nome di dominio per il vostro sito, l’hosting del sito WordPress e un plugin per il sistema di gestione dell’apprendimento (LMS).

Unsoftware LMS come MemberPress o Thrive Apprentice consente di creare corsi interattivi con estrema facilità, senza dover modificare il codice. Inoltre, è possibile gestire gli studenti e il materiale del corso, offrire quiz e altro ancora.

Per saperne di più, seguite la nostra guida su come creare e vendere corsi online con WordPress.

3. Abbonamenti Premium

Create a membership site

Proprio come gli ebook e i corsi online, un sito web associativo è un altro modo semplice per fare soldi online. È possibile vendere iscrizioni premium con accesso a contenuti esclusivi e funzioni della community.

Ad esempio, è possibile bloccare guide specifiche, schede informative, interviste, video, podcast, newsletter e altri contenuti dietro un’iscrizione premium.

D’altra parte, potete offrire l’accesso esclusivo a diverse comunità, come un forum, un canale Slack o un gruppo Facebook, attraverso un sito di iscrizione.

L’aspetto positivo delle membership è che non dovete fare affidamento sulle entrate pubblicitarie. Potete permettere ai visitatori del vostro sito di sostenerlo e di generare un reddito continuo.

Ci sono molti plugin e strumenti per l ‘iscrizione che potete utilizzare per iniziare. Ad esempio, MemberPress consente di limitare l’accesso ai contenuti, di integrare diversi servizi di pagamento, di creare livelli di iscrizione illimitati, di consentire il drip content e altro ancora.

Per iniziare a vendere iscrizioni, potete consultare la nostra guida passo-passo sulla creazione di un sito associativo WordPress.

4. Tutorial e guide

Tutorial and guides

Potete anche vendere singole guide e tutorial come prodotti digitali. Questo è un ottimo modo per guadagnare di più se avete articoli lunghi o più post su un determinato argomento.

È sufficiente trasformare le vostre guide in un file scaricabile come un documento PDF. Potete poi far pagare una tariffa ai visitatori che sono disposti ad acquistare i vostri contenuti.

Ad esempio, supponiamo che abbiate una guida dettagliata sull’email marketing. Potete trasformare la guida in un file PDF e venderla come prodotto digitale.

Esistono molte piattaforme eCommerce per WordPress che potete utilizzare per vendere prodotti digitali. Noi consigliamo di utilizzare Easy Digital Downloads perché è facile da usare per i principianti, offre un carrello della spesa, si integra facilmente con i gateway di pagamento e altro ancora.

Per saperne di più, consultate la nostra guida su come vendere download digitali su WordPress.

5. Fogli di calcolo

Spreadsheets and cheatsheet

I fogli di calcolo sono un altro tipo di prodotto digitale che potete vendere sul vostro sito web e generare entrate. Potete creare tutti i tipi di fogli di calcolo utili per il vostro pubblico.

Ad esempio, supponiamo che siate esperti di ottimizzazione dei motori di ricerca (SEO). Potete creare una lista di controllo tecnico SEO per principianti e offrirla come foglio di calcolo a pagamento. Allo stesso modo, potete creare liste di controllo, modelli, calcolatori, elenchi e altri tipi di fogli di calcolo.

La cosa migliore è che non è necessario alcun investimento per creare un foglio di calcolo. Inoltre, aiuta a offrire contenuti sempreverdi che si possono utilizzare per generare lead e un flusso di reddito passivo.

Per maggiori dettagli, potete consultare la nostra guida su come vendere fogli di calcolo online.

6. Plugin di WordPress

Create WordPress plugins

Potete anche creare plugin per WordPress e venderli come prodotti digitali.

WordPress è un software open-source che alimenta oltre il 43% dei siti web su Internet. Esistono oltre 60.000 plugin per WordPress, tra cui opzioni gratuite e a pagamento. Ciò dimostra che esiste un enorme potenziale per creare un plugin che generi entrate.

Di solito, per scrivere un plugin sono necessarie conoscenze di base di codifica come PHP, CSS, HTML e JavaScript. Per maggiori dettagli, potete consultare la nostra guida passo-passo su come creare un plugin per WordPress.

Potete anche assumere uno sviluppatore che vi aiuti a creare un plugin. Ci sono molti siti web di lavoro per sviluppatori WordPress dove potete pubblicare un annuncio e assumere il talento giusto per un progetto specifico.

Se siete disposti ad affrontare un progetto fai-da-te, potete anche utilizzare un plugin chiamato Pluginception. Vi permette di creare un plugin per WordPress dalla dashboard di WordPress. Per saperne di più, seguite la nostra guida su come creare un plugin per WordPress utilizzando un plugin.

7. Software e applicazioni mobili

Build an app and software

Proprio come i plugin di WordPress, è possibile creare software e applicazioni mobili. Esistono molti prodotti SaaS (software as a service) che potete creare per qualsiasi nicchia. Possono essere software per la produttività, applicazioni per l’allenamento, giochi e altro ancora.

Di solito, i prodotti SaaS hanno un abbonamento ricorrente. Ciò significa che dovrete generare entrate su base mensile o annuale.

Poiché la creazione di tali software e applicazioni richiede competenze specifiche, potrebbe essere necessario assumere degli sviluppatori. Questo processo può essere costoso perché è necessario un investimento per la creazione di un software o per l’acquisto di uno esistente (a partire da 15.000 dollari).

In alternativa, potete convertire i vostri siti web WordPress in app per dispositivi mobili e monetizzarli. Esistono strumenti e plugin che possono trasformare il vostro sito in un’app. Ad esempio, supponiamo che abbiate un sito di iscrizione. La conversione in app vi aiuterà ad attrarre utenti mobili e a venderlo come prodotto digitale.

D’altra parte, potete anche aderire a programmi di affiliazione e guadagnare una commissione su ogni vendita. Potete creare un blog WordPress per recensire diversi software e applicazioni e promuoverli come affiliati. Oppure potete creare un negozio online utilizzando gli affiliati.

Per maggiori informazioni, consultate la nostra guida definitiva al marketing di affiliazione per principianti.

8. Temi del sito web

Website themes

Allo stesso modo, è possibile creare temi per WordPress e venderli online. I temi sono necessari per ogni utente di WordPress e spesso gli utenti cercano temi che offrano caratteristiche specifiche e opzioni di personalizzazione.

Esistono molte piattaforme in cui è possibile vendere temi per siti web. Alcune di queste includono Enavto, Themeforest, CodeCanyon e Creative Market.

Potete anche inserire una versione gratuita del vostro tema nella directory dei temi di WordPress.org. Da qui, potete incoraggiare gli utenti a passare a una versione premium per sbloccare ulteriori funzionalità.

Consigliamo di vendere i prodotti digitali sul proprio sito web invece che su un marketplace come Envato, che applica un’elevata commissione su ogni vendita senza alcun beneficio.

Per creare il vostro negozio digitale potete utilizzare una soluzione di eCommerce come Easy Digital Downloads.

9. Arte e grafica digitale

Digital art

Se siete un grafico o un artista, potete creare una serie di prodotti digitali e venderli online.

Ad esempio, è possibile creare loghi, template di design, opere d’arte digitali originali, clip art, pattern, pennelli, sfondi, icone, font, forme e altro ancora.

Inoltre, la creazione di risorse per diversi software di editing fotografico come Adobe PhotoShop, Canva, Affinity Designer e Affinity Photo può aiutare a guadagnare online.

Per iniziare, seguite la nostra guida su come vendere arte e grafica digitale online.

10. Fotografie

Photography

Un altro grande prodotto digitale che potete vendere online è la fotografia. Molte persone cercano immagini da utilizzare per i loro siti e blog WordPress.

Esistono diversi tipi di foto che si possono vendere. Alcuni di questi includono foto di stock, immagini di eventi, ritratti, immagini di droni, sfondi e altro ancora.

Ora potete vendere le vostre immagini a diversi siti di foto stock, come Shutterstock, 500px, iStock Photo, Adobe Stock e altri. Ognuno di questi siti ha una struttura di pagamento che prevede la condivisione di una percentuale sulle vendite dirette o l’assegnazione di una quota di royalty.

D’altra parte, potete creare il vostro sito web di fotografia e vendere le vostre immagini lì. In questo modo, non dovrete condividere i profitti con terzi e avrete un maggiore controllo sulle vostre immagini.

Per aiutarvi a iniziare, date un’occhiata ad alcuni utili plugin di WordPress per fotografi.

11. Video

Create videos

I video sono i prossimi prodotti digitali del nostro elenco che potete vendere online.

Ad esempio, video come riprese con il drone, video di stock, formazione online, recensioni di prodotti, recensioni di videogiochi e filmati di gioco sono alcune delle idee che si possono utilizzare per creare un prodotto digitale basato su video.

Uno dei modi più semplici per monetizzare i vostri video è creare un sito di video membership. In questo modo, non dovrete fare affidamento sulle entrate pubblicitarie di altre piattaforme e otterrete pagamenti ricorrenti dagli utenti che pagano per accedere ai vostri contenuti.

12. Ricette

Create recipes and cookbook

Siete chef, cuochi a domicilio o food blogger? Se sì, potete vendere ricette come prodotti digitali.

L’industria alimentare vale trilioni di dollari ed è molto competitiva. Tuttavia, è possibile trovare una nicchia che piaccia al proprio pubblico e condividere ricette per guadagnare.

Ad esempio, potete aprire un blog di cucina e offrire ricette premium agli abbonati. Oppure potete combinare più ricette in un ebook e venderlo come prodotto digitale.

Inoltre, potete offrire corsi di cucina e altri contenuti premium creando un sito associativo. Per questo tipo di sito consigliamo MemberPress, il miglior plugin sul mercato.

13. Podcast

Podcast

I podcast sono programmi audio a cui gli utenti possono abbonarsi. Sono generalmente costituiti da file audio che gli ascoltatori possono scaricare o ascoltare in streaming.

Ci sono molti argomenti su cui si può creare un podcast. Ad esempio, se il vostro argomento è la musica, potete restringere il campo a un genere specifico. Allo stesso modo, se siete appassionati di sport, potete creare un podcast sul calcio.

Un altro ottimo modo per vendere podcast è invitare esperti del settore e proporli come masterclass. È possibile far pagare un premio o offrire questi podcast solo ai membri per generare reddito.

Molti podcaster si affidano al sostegno delle loro comunità, sia attraverso un servizio come Patreon sia creando un proprio sito di iscrizione.

Per maggiori dettagli, potete seguire la nostra guida su come avviare un podcast e portarlo al successo.

14. Servizi professionali e coaching

Professional services

Potete anche vendere la vostra esperienza come prodotto digitale e aiutare altre aziende.

Ad esempio, se siete un copywriter, un grafico, un esperto di social media, uno sviluppatore, un allenatore di fitness, un professionista del settore legale, un traduttore, un esperto di SEO, offrite assistenza tecnica tramite live chat o qualsiasi tipo di consulente, potete offrire i vostri servizi ad altri a pagamento.

Ora potete iscrivervi a diversi siti web per freelance, come Upwork, o creare il vostro sito personale. Da qui, è sufficiente commercializzare le proprie competenze sulle piattaforme dei social media e costruirsi un seguito per ottenere più progetti e clienti.

15. Ricerca e dati

Research data

Conducete indagini, sondaggi e ricerche a livello di settore? Se sì, potete creare prodotti digitali e vendere i dati della ricerca.

Molte aziende sono alla ricerca di approfondimenti sul proprio settore. Vogliono capire meglio il proprio pubblico e scoprire cosa gli piace o non gli piace.

Potete condurre ricerche su argomenti popolari, collaborare con aziende o semplicemente condurre un sondaggio per raccogliere dati. Dopodiché, potete creare un rapporto, aggiungerlo al vostro sito web e venderlo ai consumatori.

Se avete un sito web associativo, potete anche offrire ricerche e dati agli abbonati.

A titolo di esempio, si vedano alcuni degli articoli di ricerca che offriamo gratuitamente qui su WPBeginner:

Bonus: Plugin e strumenti per commercializzare i vostri prodotti digitali

Ora che conoscete alcuni dei prodotti digitali più popolari da vendere online, dovrete anche commercializzarli ai vostri clienti.

Ecco un elenco di plugin e strumenti WordPress che potete utilizzare per promuovere i vostri prodotti e aumentare le conversioni:

  • OptinMonster – È il miglior plugin di lead generation e popup per WordPress. È possibile creare diverse campagne e utilizzare regole di targeting intelligenti per promuovere prodotti digitali e aumentare le conversioni.
  • WPForms – È il miglior plugin per moduli di WordPress. È possibile utilizzarlo per creare un modulo d’ordine, un modulo di pagamento e altro ancora.
  • All in One SEO (AIOSEO) – Il plugin vi aiuta a ottimizzare il vostro sito web per i motori di ricerca. In questo modo, potrete migliorare il posizionamento nei motori di ricerca, attirare più visitatori organici sul vostro sito e incrementare le vendite dei vostri prodotti digitali.
  • MonsterInsights – È il miglior plugin di Google Analytics per WordPress. Utilizzando il plugin, è possibile monitorare le prestazioni dei prodotti digitali, quali file ottengono il maggior numero di download, scoprire i prodotti più popolari e monitorare le entrate del commercio elettronico senza modificare il codice.
  • PushEngage – È un software di notifica push per WordPress che consente di inviare notifiche web personalizzate ai clienti su nuovi prodotti, promozioni, vendite, ecc.
  • WP Simple Pay – Con questo plugin è possibile raccogliere pagamenti online sul proprio sito web. La cosa migliore è che non è necessario impostare un carrello per vendere prodotti digitali utilizzando WP Simple Pay.

Speriamo che questo articolo vi abbia aiutato a trovare i prodotti digitali più popolari da vendere online. Potreste anche voler consultare la nostra guida sulle idee di business online facili e a basso costo che fanno guadagnare e sui migliori strumenti di email marketing per promuovere i vostri prodotti digitali.

Se questo articolo vi è piaciuto, iscrivetevi al nostro canale YouTube per le esercitazioni video su WordPress. Potete trovarci anche su Twitter e Facebook.

Divulgazione: I nostri contenuti sono sostenuti dai lettori. Ciò significa che se cliccate su alcuni dei nostri link, potremmo guadagnare una commissione. Vedi come WPBeginner è finanziato , perché è importante e come puoi sostenerci. Ecco il nostro processo editoriale .

Avatar

Editorial Staff at WPBeginner is a team of WordPress experts led by Syed Balkhi with over 16 years of experience in WordPress, Web Hosting, eCommerce, SEO, and Marketing. Started in 2009, WPBeginner is now the largest free WordPress resource site in the industry and is often referred to as the Wikipedia for WordPress.

Il kit di strumenti WordPress definitivo

Ottenete l'accesso gratuito al nostro kit di strumenti - una raccolta di prodotti e risorse relative a WordPress che ogni professionista dovrebbe avere!

Reader Interactions

7 commentiLascia una risposta

  1. Syed Balkhi says

    Hey WPBeginner readers,
    Did you know you can win exciting prizes by commenting on WPBeginner?
    Every month, our top blog commenters will win HUGE rewards, including premium WordPress plugin licenses and cash prizes.
    You can get more details about the contest from here.
    Start sharing your thoughts below to stand a chance to win!

  2. Jiří Vaněk says

    This year, I started creating online tutorials and guides. Currently, they’re available for free on my website, and I’m tracking visitor engagement, what interests people, and what doesn’t. I also include their feedback. At the end of the year, I’ll gather data, and in 2024, I plan to monetize the tutorials, possibly in the form of a course. I’ll need to devise an effective paywall system for WordPress, likely through a plugin such as MemberPress or a plugin specifically focused on education.

  3. Marko Kozlica says

    I have been thinking about this for a long time. I will probably try some of the suggestions you gave. Thx!

  4. Linda Joseph says

    Thank you for an extensive list of digital products! I hadn’t considered Exel spreadsheets. We have sold digital courses and checklists in the past and are exploring how to repurpose other products into digital products.

Lascia una risposta

Grazie per aver scelto di lasciare un commento. Tenga presente che tutti i commenti sono moderati in base alle nostre politica dei commenti e il suo indirizzo e-mail NON sarà pubblicato. Si prega di NON utilizzare parole chiave nel campo del nome. Avremo una conversazione personale e significativa.