Trusted WordPress tutorials, when you need them most.
Beginner’s Guide to WordPress
Coppa WPB
25 Million+
Websites using our plugins
16+
Years of WordPress experience
3000+
WordPress tutorials
by experts

Come creare un plugin per WordPress usando un plugin (facile e veloce)

Nota editoriale: guadagniamo una commissione dai link dei partner su WPBeginner. Le commissioni non influenzano le opinioni o le valutazioni dei nostri redattori. Per saperne di più su Processo editoriale.

Volete creare un plugin per WordPress utilizzando un plugin?

I principianti possono trovare difficile aggiungere codice a WordPress. Creando un plugin personalizzato per WordPress, è possibile aggiungere codice al sito senza rischiare errori o problemi gravi.

In questo articolo vi mostreremo come creare facilmente un plugin personalizzato per WordPress utilizzando un altro plugin.

How to create a WordPress plugin using a plugin

Perché usare un plugin per creare un plugin in WordPress?

Esistono moltissimi plugin per WordPress che possono essere utilizzati per estendere e personalizzare la piattaforma. È anche possibile installare plugin da GitHub e da altri marketplace di terze parti. Tuttavia, a un certo punto, potreste voler andare oltre e aggiungere codice personalizzato al vostro sito web.

Spesso le guide di WordPress chiedono di aggiungere codice personalizzato al file functions.php. Tuttavia, questo non è molto semplice per l’utente e anche un piccolo errore nel codice può causare ogni tipo di errore comune di WordPress. Il codice personalizzato può addirittura distruggere completamente il vostro sito web.

Per non parlare del fatto che, al successivo aggiornamento del tema di WordPress, si perderà tutto il codice personalizzato. Per questo motivo, molti proprietari di siti web creano i propri plugin.

Se il plugin personalizzato causa problemi, è possibile disattivarlo come qualsiasi altro plugin di WordPress. È anche possibile aggiornare il tema di WordPress senza perdere il personalizzato.

Tenendo presente questo, vediamo come creare un plugin per WordPress utilizzando un plugin. Utilizzate i collegamenti rapidi qui sotto per passare direttamente al metodo che desiderate utilizzare:

Il modo più semplice per creare un plugin per WordPress è utilizzare WPCode.

Questo plugin gratuito consente di aggiungere facilmente CSS personalizzati, PHP, HTML e altro a WordPress senza mettere a rischio il sito. È sufficiente incollare il codice del plugin nell’editor del codice di WPCode per attivare e disattivare il codice con un cliccato.

Per iniziare, è necessario installare e attivare WPCode. Per maggiori informazioni, consultate la nostra guida passo-passo su come installare un plugin di WordPress.

Dopodiché, andare su Code Snippets ” Add Snippet nella Bacheca di WordPress.

Creating a plugin using WPCode

Qui, vedrete tutti gli snippet preconfezionati che potete aggiungere al vostro sito. Tra questi c’è uno snippet che consente di disabilitare completamente i commenti, di caricare tipi di file che WordPress di solito non supporta, di disabilitare le pagine dell’allegato e molto altro ancora.

Per creare un plugin, passare al passaggio del mouse su “Aggiungi codice personalizzato” e selezionare “Usa snippet”.

Adding a custom code snippet to WordPress using WPCode

Per iniziare, digitare un titolo per il plugin personalizzato. Può essere qualsiasi cosa che vi aiuti a identificare il codice nella vostra Bacheca di WordPress.

I plugin di WordPress sono creati con PHP, quindi aprite il menu a discesa “Tipo di codice” e scegliete “PHP”.

Adding PHP code to a website using WPCode

Dopodiché, è possibile incollare o digitare il codice nell’editor del codice. Ad esempio, creeremo un semplice plugin che mostra un fatto casuale nella Bacheca di WordPress.

Ecco il codice che utilizzeremo:

<?php
/**
 * @package Random_Fact
 * @version 1.0
 */
/*
Plugin Name: Random Fact
Plugin URI: 
Author: 
Version: 1.0
Author URI: 
*/

function get_fact() {
	$fact = "There are different sizes of infinity
	The Brontosaurus never existed
	A day on Venus lasts longer than a year on Venus
	The eighth power of a number is a zenzizenzizenzic
	Sharks lived on earth before trees";

	$fact = explode( "\n", $fact );
	return wptexturize( $fact[ mt_rand( 0, count( $fact ) - 1 ) ] );
}

function hello_fact() {
	$chosen = get_fact();
	echo "<p id='fact'>$chosen</p>";
}

add_action( 'admin_notices', 'hello_fact' );

function fact_css() {
	$x = is_rtl() ? 'left' : 'right';

	echo "
	<style type='text/css'>
	#fact {
		float: $x;
		padding-$x: 16px;
		padding-top: 6px;		
		margin: 0;
		font-size: 20px;
	}
	</style>
	";
}

add_action( 'admin_head', 'fact_css' );

?>

Sotto la casella del codice, vengono visualizzate alcune opzioni di inserimento. Esistono due opzioni principali: Auto Insert e Shortcode (predefinito).

Se si sceglie “Inserimento automatico”, WordPress inserirà ed eseguirà il codice automaticamente.

Dopo aver selezionato “Inserimento automatico”, si può dire a WPCode di eseguire il codice nell’area di amministrazione di WordPress, nel frontend del sito web o ovunque.

Automatically inserting code across your WordPress website

Se si sceglie “Shortcode”, WPCode non inserirà automaticamente il pannello di inserimento. Una volta salvato lo snippet, WPCode creerà uno shortcode che consente di aggiungere il codice a qualsiasi pagina, pubblicazione o area pronta per il widget. Questa è una buona opzione per il codice che aggiunge contenuti al sito, come una tabella di prezzi o una galleria di immagini personalizzate.

Per ulteriori informazioni su come inserire lo shortcode, consultare la nostra guida su come aggiungere uno shortcode in WordPress.

In questo esempio, selezioneremo “Pannello di inserimento automatico”. Quindi, aprire il menu a discesa “Posizione” e scegliere “Solo amministratore”, in modo che i fatti casuali appaiano solo nell’area di amministrazione di WordPress.

Adding custom code to the WordPress admin area

Fatto questo, è possibile aggiungere tagga allo snippet di codice.

Questo può aiutare a organizzare i plugin personalizzati e gli snippet di codice per argomenti e funzionalità.

Adding tags to a code snippet in WordPress

Quando si è pronti a pubblicare il plugin personalizzato, scorrere fino all’alto dello schermo e fare clic sulla levetta “Inattivo” in modo che diventi “Attivo”.

Infine, fare clic su “Salva snippet” per rendere lo snippet attivo.

Publishing a custom plugin using WPCode

A questo punto, il plugin personalizzato sarà attivo sul vostro sito web WordPress.

Nel nostro esempio, possiamo vedere un fatto casuale nell’area di amministrazione.

Activating a custom WordPress plugin using WPCode

A un certo punto, si potrebbe voler disattivare il plugin personalizzato di WordPress. Questo metodo non aggiunge il plugin personalizzato a Plugin ” Plugin installati, quindi è necessario disattivare il frammento di codice.

Basta andare su Code Snippets ” Code Snippets e trovare il plugin. Poi, fate clic sull’attivazione/disattiva in modo che passi dal blu (attiva) al grigio (disattivata).

Deactivating a custom plugin using WPCode

Metodo 2. Utilizzo di Pluginception (migliore per la creazione di plugin WordPress indipendenti)

È anche possibile creare un plugin personalizzato utilizzando Pluginception. Questo plugin gratuito permette di creare un nuovo plugin vuoto semplicemente digitando alcune informazioni di base, come il nome e il numero di versione del plugin.

A differenza di WPCode, Pluginception aggiunge il plugin personalizzato alla schermata Plugins ” Plugins installati . Questo lo rende una buona scelta se si vuole gestire il plugin personalizzato esattamente come si gestiscono gli altri plugin.

La prima cosa da fare è installare e attivare il plugin. Per maggiori dettagli, consultate la nostra guida per principianti su come installare un plugin di WordPress.

Dopodiché, andate su Plugin ” Crea un nuovo plugin nel pannello di amministrazione di WordPress.

Creating a custom plugin using the Pluginception WordPress plugin

Si accede così a uno schermo in cui è possibile inserire alcune informazioni sul plugin personalizzato.

È possibile digitare semplicemente un titolo, ma è bene aggiungere quante più informazioni possibili, soprattutto se si condivide la Bacheca con altri.

Ad esempio, se avete un blog WordPress con più autori o gestite dei guest blogger, queste informazioni possono aiutare gli altri autori a capire cosa fa il plugin.

Adding the information for a custom WordPress plugin

Quando siete soddisfatti delle informazioni inserite, fate clic sul pulsante seguente: Crea un plugin vuoto e attivalo!

Si accede così allo schermo dell’editore del plugin. Si vedrà che Pluginception ha già aggiunto tutte le informazioni a un nuovo file PHP.

Adding custom PHP to a WordPress blog or website

Per creare il plugin, è sufficiente digitare il codice in fondo al file.

Un’altra opzione è quella di incollare frammenti di codice dal web nell’editor del codice.

Adding custom code to the WordPress plugin file editor

Quando si è soddisfatti del codice inserito, fare clic sul pulsante Aggiorna file.

Se il codice non presenta errori, il plugin sarà attivo sul vostro blog o sito web WordPress.

Se c’è un errore nel codice, viene visualizzato un messaggio di errore.

An example of a coding error

In questo caso, è sufficiente correggere l’errore e poi fare clic su “Aggiorna file” per rendere attivo il plugin.

Ora è possibile attivare, disattivare o eliminare il plugin personalizzato come qualsiasi altro plugin. Basta andare su Plugin ” Plugin installati, trovare il plugin personalizzato e apportare le modifiche desiderate.

The WordPress Installed Plugins screen

A un certo punto, si potrebbe voler modificare il codice del plugin. Ad esempio, potrebbe essere necessario correggere una vulnerabilità di sicurezza o aggiungere una caratteristica mancante.

Per aggiornare il plugin, andare su Plugin ” Editore di file di plugin.

The WordPress plugin file editor

Qui, aprire il menu a discesa “Seleziona il plugin da modificare” e scegliere il plugin che si desidera modificare.

Fatto questo, fate clic su “Seleziona”.

Updating a custom WordPress plugin using a plugin

Ora è possibile modificare il codice del plugin.

Quando siete soddisfatti delle modifiche, fate clic su “Aggiorna file”.

Updating a custom plugin file

Ora il plugin aggiornato sarà attivo sul sito web.

Speriamo che questo articolo vi abbia aiutato a capire come creare un plugin per WordPress utilizzando un plugin. A seguire, potete consultare la nostra guida su come impedire ai clienti di disattivare i plugin di WordPress o la nostra scelta di esperti delle migliori app mobili per gestire il vostro sito web.

Se questo articolo vi è piaciuto, iscrivetevi al nostro canale YouTube per le esercitazioni video su WordPress. Potete trovarci anche su Twitter e Facebook.

Divulgazione: I nostri contenuti sono sostenuti dai lettori. Ciò significa che se cliccate su alcuni dei nostri link, potremmo guadagnare una commissione. Vedi come WPBeginner è finanziato , perché è importante e come puoi sostenerci. Ecco il nostro processo editoriale .

Avatar

Editorial Staff at WPBeginner is a team of WordPress experts led by Syed Balkhi with over 16 years of experience in WordPress, Web Hosting, eCommerce, SEO, and Marketing. Started in 2009, WPBeginner is now the largest free WordPress resource site in the industry and is often referred to as the Wikipedia for WordPress.

Il kit di strumenti WordPress definitivo

Ottenete l'accesso gratuito al nostro kit di strumenti - una raccolta di prodotti e risorse relative a WordPress che ogni professionista dovrebbe avere!

Reader Interactions

6 commentiLascia una risposta

  1. Syed Balkhi says

    Hey WPBeginner readers,
    Did you know you can win exciting prizes by commenting on WPBeginner?
    Every month, our top blog commenters will win HUGE rewards, including premium WordPress plugin licenses and cash prizes.
    You can get more details about the contest from here.
    Start sharing your thoughts below to stand a chance to win!

  2. Kevin says

    I use this plugin but my website crashed. i havw my own server with ubuntu can anyone tell me where are those files so I can delete them or what can I do?

  3. Piet says

    Nice title, had me clicking through from rss at least, but as Otto writes, the only reason he made this plugin is because he finds it a pain to upload a new plugin via FTP:

    “Having to then encapsulate it into a plugin, fire up Filezilla, navigate, upload the plugin… It’s a pain. This gives me an easy way to create a new blank plugin and go to the editor to paste in the known working code.”

    This plugin does not “create” anything, apart from a plugin header. If you want to add other plugin files, you’ll still need to “fire up Filezilla” and the rest.

    • Otto says

      It creates the subdirectory for the plugin, the plugin php file, and populates the plugin header. Simple, but a handy time saver. And smaller snippet type plugins tend to be one-file anyway.

      Future versions might have options to create simple template code or something. Like a checkbox that says “add a widget”, maybe.

Lascia una risposta

Grazie per aver scelto di lasciare un commento. Tenga presente che tutti i commenti sono moderati in base alle nostre politica dei commenti e il suo indirizzo e-mail NON sarà pubblicato. Si prega di NON utilizzare parole chiave nel campo del nome. Avremo una conversazione personale e significativa.