Trusted WordPress tutorials, when you need them most.
Beginner’s Guide to WordPress
Coppa WPB
25 Million+
Websites using our plugins
16+
Years of WordPress experience
3000+
WordPress tutorials
by experts

Statistiche sull’economia dei creatori del 2024 che vi lasceranno a bocca aperta

Nota editoriale: guadagniamo una commissione dai link dei partner su WPBeginner. Le commissioni non influenzano le opinioni o le valutazioni dei nostri redattori. Per saperne di più su Processo editoriale.

Volete esplorare le recenti tendenze e statistiche della creator economy?

Il settore ospita creatori di contenuti in tutto il mondo e cresce molto ogni anno. Dai creatori di contenuti a tempo pieno agli hobbisti, la creator economy è composta da diversi profili di creatori con diverse competenze.

La creator economy favorisce anche i marchi di tutto il mondo. Offre opportunità di collaborazione e aiuta le aziende a utilizzare diverse piattaforme per coinvolgere il proprio pubblico di riferimento.

In questo articolo abbiamo raccolto una tonnellata di statistiche sulla creator economy che vi aiuteranno a conoscere a fondo il settore.

Creator economy statistics

Elenco delle statistiche sull’economia dei creatori nel 2024

Per aiutarvi a esplorare tutti i diversi approfondimenti contenuti nel nostro post di ricerca, abbiamo suddiviso le statistiche sulla creator economy in diverse categorie.

Facendo clic sui link sottostanti, è possibile passare alla sezione di maggiore interesse e visualizzare le diverse statistiche:

Statistiche generali sull’economia del creatore

General creator economy statistics
  • Il valore stimato dell’economia dei creatori è di 104,2 miliardi di dollari.
  • Si prevede che le dimensioni del mercato della creator economy raddoppieranno entro il 2027.
  • La creator economy conta 207 milioni di creatori di contenuti in tutto il mondo.
  • Il settore conta 200 milioni di creatori di contenuti attivi.
  • La creator economy conta oltre 2 milioni di creatori di contenuti esperti.
  • Shopify è un’azienda leader nel sostegno alla creator economy, con un fatturato annuo di 5,2 miliardi di dollari.

L’ecosistema dei creatori di contenuti sta crescendo a un ritmo molto veloce. Si prevede che raddoppierà nei prossimi anni, poiché il settore accoglie ogni giorno nuovi creatori di contenuti.

Le aziende leader contribuiscono alla crescita della creator economy fornendo servizi ai creatori di contenuti o collaborando con loro per promuovere soluzioni diverse.

In questo modo, sia i marchi che i creatori di contenuti possono trarre vantaggio dalle partnership.

Se siete creatori di contenuti, potete aderire ai programmi di affiliazione della vostra nicchia e guadagnare scrivendo e promuovendo questi prodotti. In alternativa, potete lavorare direttamente con i marchi e ottenere sponsorizzazioni.

Per ulteriori spunti, potete consultare la nostra guida alle statistiche del marketing di affiliazione.

Oltre alle piattaforme di social media come YouTube e TikTok, è una buona idea creare un sito web WordPress. In questo modo avrete il pieno controllo sui vostri contenuti. Inoltre, avere un sito web rende più facile per i marchi trovarvi e contattarvi per collaborazioni.

Come azienda, potete entrare nella creator economy sponsorizzando gli influencer o avviando il vostro programma di affiliate marketing con un plugin come AffiliateWP. In questo modo, potrete ottenere rapidamente più referral per i vostri prodotti e servizi.

Statistiche del profilo del creatore

Creator profile statistics
  • Ci sono più di 45 milioni di creatori di contenuti professionali nella creator economy.
  • Il 51,9% dei creatori di contenuti del settore sono donne, mentre gli uomini rappresentano il 48,1%.
  • La creator economy conta più di 162 milioni di creatori di contenuti amatoriali.
  • Il 46,7% delle persone si identifica come creatore di contenuti a tempo pieno, seguito dal 42,7% come creatore part-time.
  • Il 10,6% delle persone considera la creazione di contenuti un hobby.
  • Solo lo 0,96% dei creatori di contenuti ha più di 1 milione di follower.

Il divario di genere nella creator economy non è così elevato. Tuttavia, il settore conta più creatori di contenuti di sesso femminile che di sesso maschile.

La maggior parte degli operatori del settore lavora come creatori di contenuti a tempo pieno. Tuttavia, ci sono alcuni che lavorano dalle 9 alle 17 e creano contenuti per guadagnare una discreta somma di denaro.

Statistiche sugli influencer

Influencer statistics
  • Il valore attuale stimato del settore degli influencer è di 17,4 miliardi di dollari, che si prevede cresceranno a 22,2 miliardi di dollari entro il 2025.
  • Il tasso di crescita previsto per il settore degli influencer è del 14,47%.
  • Il 78% dei social media influencer guadagna circa 23.500 dollari all’anno.
  • Il reddito medio degli influencer è di 76 dollari all’ora.
  • L’83% delle persone ritiene che l’influencer marketing sia una tattica di marketing efficace.
  • Il 63% dei marchi utilizza l’intelligenza artificiale (AI) per le proprie campagne di influencer marketing.
  • I marchi spendono 6 miliardi di dollari per le collaborazioni con gli influencer.
  • L’82% del budget totale per l’influencer marketing viene speso in collaborazioni con influencer negli Stati Uniti.
  • In media, gli influencer del settore lifestyle offrono 994 dollari per una collaborazione, seguiti da quelli della moda con 912 dollari.
  • In media, i marchi spendono 257 dollari per ogni collaborazione con un influencer.
  • Il tempo medio che gli influencer impiegano per rispondere alle richieste di collaborazione è di 14 ore.
  • Gli influencer di solito impiegano 16 giorni per concludere una collaborazione.
  • Il 42% degli influencer preferisce essere pagato per una collaborazione.
  • Il 26% degli influencer produce contenuti generati dagli utenti come recensioni, unboxing, testimonianze, ecc.
  • Il 50% delle persone preferisce acquistare prodotti dai propri influencer preferiti.
  • Gli influencer sono attivi su almeno 2 piattaforme di social media.

I creatori di contenuti professionisti hanno molta influenza nelle loro nicchie. Questo li rende candidati ideali per le collaborazioni con i brand.

Per questo motivo, circa il 68% delle aziende preferisce lavorare con gli influencer. La creator economy funge da ponte. Permette ai marchi di assumere creatori di contenuti influenti e aiuta i creatori indipendenti a guadagnarsi da vivere grazie alle collaborazioni.

Gli influencer hanno generalmente un’enorme base di follower. Pertanto, possono aiutare la vostra azienda ad aumentare la consapevolezza del marchio e a connettersi con le comunità online.

Questa partnership può aiutarvi ad attirare più traffico sul vostro sito web e a catturare lead di alta qualità.

Statistiche sulle preferenze lavorative

Work preference statistics
  • L’85% dei creatori di contenuti a tempo pieno ama il proprio lavoro.
  • 1/3 dei creatori di contenuti preferisce creare un unico tipo di contenuto.
  • Il 58% dei creatori di contenuti produce generalmente 2-4 tipi di contenuti.
  • Il 94,5% dei creatori di contenuti utilizza strumenti di intelligenza artificiale.
  • Per oltre il 25% dei creatori di contenuti a tempo pieno, la crescita dei follower è la metrica preferita per misurare il proprio successo.
  • Il 37% dei creatori di contenuti a tempo pieno preferisce lavorare da solo.
  • Il 45% dei creatori di contenuti part-time preferisce assumere personale.
  • Oltre il 35% dei creatori di contenuti a tempo pieno preferisce creare contenuti legati all’imprenditorialità.
  • Oltre il 20% degli hobbisti preferisce creare contenuti legati allo sviluppo personale.
  • Solo il 5% dei creatori di contenuti dedica più di 40 ore alla settimana alla creazione di contenuti.

La maggior parte dei creatori di contenuti a tempo pieno e degli hobbisti preferisce lavorare da sola. Tuttavia, la maggior parte dei creatori di contenuti part-time non ha problemi ad assumere un aiuto.

I creatori di solito sperimentano diversi tipi di contenuti fino a trovare quello che funziona per loro. Tuttavia, i full-timers in genere preferiscono creare contenuti che parlano di nuove idee di business e aiutano gli altri a diventare imprenditori.

I creatori di contenuti a tempo pieno misurano il successo in base alla velocità di crescita dei loro follower. Inoltre, non rinunciano a utilizzare strumenti di intelligenza artificiale per essere più efficienti nel lavoro.

Ad esempio, con strumenti basati sull’intelligenza artificiale come All in One SEO (AIOSEO), è possibile ottimizzare facilmente i contenuti scritti per i motori di ricerca.

AIOSEO è dotato di un potente generatore di titoli e descrizioni che può aiutarvi a scrivere titoli e meta-descrizioni migliori per i vostri contenuti scritti. Questo può aiutarvi a migliorare il vostro posizionamento su Google e a ottenere un pubblico più vasto per i vostri contenuti.

Statistiche sui guadagni

Earnings statistics
  • Oltre il 45% dei creatori di contenuti utilizza le entrate come parametro per misurare il proprio successo.
  • Il 52% dei creatori di contenuti è monetizzato (guadagna dai propri contenuti).
  • Il 78% dei creatori di contenuti monetizzati sono donne.
  • Il 59% dei creatori di contenuti principianti è ancora in attesa di monetizzazione.
  • I creatori di contenuti monetizzati guadagnano in media 51 dollari all’ora.
  • Il 32% dei creatori di contenuti possiede un’attività commerciale legata al lavoro creativo.
  • Il reddito medio dei creatori di contenuti che gestiscono un’attività commerciale è di 75 dollari l’ora.
  • Il 67% dei creatori di contenuti vende prodotti o merci per ottenere maggiori entrate.
  • Il 28% dei creatori di contenuti guadagna attraverso partnership e promozioni.
  • Il 29% dei creatori di contenuti genera entrate attraverso link di affiliazione.
  • Il 35% dei creatori di contenuti si guadagna da vivere con le entrate pubblicitarie.
  • Il 25% dei creatori di contenuti guadagna 50-100.000 dollari all’anno.
  • Solo il 2% dei creatori più importanti guadagna più di 1 milione di dollari all’anno.
  • Per guadagnare più di 1 milione di dollari all’anno, i creatori di contenuti hanno bisogno di più di 5 milioni di follower.
  • Il 26% dei creatori di contenuti guadagna di più da TikTok e YouTube, rispettivamente.
  • Il 48% delle persone non ha problemi a pagare un abbonamento per accedere a contenuti esclusivi.
  • Il 29% delle persone vuole sostenere i propri creatori di contenuti preferiti perché li ispirano.
  • Il 35,3% delle persone dà suggerimenti ai propri creatori di contenuti preferiti per sostenerli.
  • Il 50% delle persone ha dato almeno una volta una mancia ai propri creatori di contenuti preferiti.
  • Oltre il 40% delle persone lascia una mancia media di 5-10 dollari ai propri creatori di contenuti preferiti.

La maggior parte dei creatori di contenuti lascia che siano i loro guadagni a definire il loro successo. Quindi, spesso scelgono di avere un’attività commerciale anche se sono già monetizzati sulle piattaforme sociali.

I creatori di contenuti monetizzati guadagnano di più su TikTok e YouTube. Le donne creatrici di contenuti sono avvantaggiate in questo caso.

Oltre alle entrate commerciali e agli introiti pubblicitari, i creatori di contenuti guadagnano anche attraverso altre fonti di reddito come i link affiliati e le promozioni a pagamento.

Inoltre, la maggior parte delle persone è disposta a pagare una tariffa premium per ottenere contenuti esclusivi dai loro creatori di contenuti preferiti. Questo significa che potete facilmente guadagnare di più creando contenuti riservati.

Potreste creare un sito web per i soci. In questo modo, gli utenti dovranno pagare per superare il paywall e avere accesso ai vostri contenuti.

Ad esempio, 40 Aprons è un blog di salute e benessere che utilizza MemberPress per offrire ai suoi visitatori l’accesso a contenuti premium come piani dietetici e ricette segrete.

In alternativa, se avete qualcosa da insegnare ai vostri follower, Thrive Apprentice è un’ottima opzione per ottenere un ulteriore flusso di entrate. Vi permette di creare e vendere corsi online al vostro pubblico.

Correlato: Scopri la nostra ricerca originale per capire se i creatori dicono la verità su quanto si può guadagnare su TikTok e YouTube.

Statistiche sul coinvolgimento

Engagement statistics
  • Il 29,3% dei creatori di contenuti pubblica frequentemente contenuti sui social media per coinvolgere il proprio pubblico.
  • Il 5,6% dei creatori di contenuti organizza incontri per aumentare il coinvolgimento.
  • Il 62% dei creatori di contenuti afferma che concentrarsi su una particolare nicchia li aiuta a ottenere un maggiore coinvolgimento e una maggiore portata.
  • Oltre il 25% dei creatori di contenuti afferma che Instagram è il canale principale per generare engagement.

L’engagement è una delle principali metriche che i creatori di contenuti utilizzano per misurare le proprie prestazioni.

Per raggiungere gli obiettivi di coinvolgimento, i creatori di contenuti spesso si concentrano su una nicchia specifica e creano contenuti su argomenti rilevanti.

La pubblicazione regolare di contenuti è la chiave di volta. Tuttavia, alcuni creatori di contenuti si spingono oltre e ospitano eventi virtuali o incontri di persona per coinvolgere il proprio pubblico.

Anche l’organizzazione di concorsi e omaggi sul vostro sito web è un modo eccellente per aumentare il coinvolgimento.

Con RafflePress, potete facilmente organizzare omaggi sul vostro sito web WordPress senza dover assumere uno sviluppatore. Se siete un nuovo creatore, questo può aiutarvi a ottenere più follower e condivisioni sui social media, nonché abbonati alla vostra lista di e-mail.

Sfide Statistiche

Creator economy challenges
  • Il 14,6% dei creatori professionisti afferma che la sfida più grande è trovare offerte per i marchi.
  • Il 63% dei creatori a tempo pieno ha sperimentato il burnout almeno una volta negli ultimi 12 mesi.
  • Il 13% dei creatori di contenuti a tempo pieno ha costantemente livelli di stress estremi, seguiti dai part-time con il 9%.
  • Oltre il 45% dei creatori di contenuti a tempo pieno afferma che la pressione di dover postare ovunque provoca il burnout, seguito dalla stanchezza da contenuti (44% circa).
  • In un sondaggio su Patreon, il 75% degli intervistati ha dichiarato di ritenere che gli algoritmi puniscano i creatori che non pubblicano costantemente.

Può sembrare che i creatori di contenuti vivano un sogno. Tuttavia, di tanto in tanto possono incontrare delle difficoltà.

Soddisfare sempre le aspettative del pubblico può essere opprimente. Può compromettere gravemente la salute e il benessere di alcuni creatori di contenuti.

Che siano creatori a tempo pieno o part-time, spesso riferiscono livelli di stress estremi nel tentativo di soddisfare la domanda di nuovi contenuti.

Quando si creano contenuti giorno dopo giorno, si rischia di esaurire le idee per i contenuti.

Il nostro Generatore di idee di post per blog WPBeginner può essere utile in questo caso. Lo strumento genera istantaneamente 100 idee di contenuti per aiutarvi a trovare nuovi argomenti e ispirazione.

Statistiche di YouTube

YouTube statistics
  • Con 2,2 miliardi di utenti attivi mensili, YouTube è una delle piattaforme di social media più popolari.
  • I canali YouTube crescono del 36% all’anno.
  • Il 69% degli influencer su YouTube sono donne, seguite dagli uomini con il 31%.
  • YouTube supporta più lingue, coprendo il 95% degli utenti di Internet.
  • 197 milioni di utenti di YouTube provengono dagli Stati Uniti.
  • Il 29% dei bambini negli Stati Uniti vuole diventare YouTubers o vloggers un giorno.
  • Solo il 3% degli YouTuber guadagna il 90% del denaro generato dalla piattaforma.
  • Un creatore di contenuti medio su YouTube ha una probabilità di 1/57 di superare il traguardo dei 10.000 abbonati.
  • Il 10% dei contenuti pubblicati dai canali YouTube più popolari ottiene il 79% delle visualizzazioni totali.
  • Il 70% degli YouTuber preferisce creare contenuti di lunga durata.
  • In media, i marchi spendono 418 dollari per collaborare con gli YouTuber.
  • Il 25% delle persone preferisce guardare i flussi in diretta su YouTube.
  • Il numero totale di streamer su YouTube, con più di 5 spettatori medi, è di quasi 1,7 milioni.
  • Il 25,9% delle persone preferisce YouTube per dare mance o abbonarsi ai propri creatori di contenuti preferiti.
  • I canali YouTube più popolari, classificati per numero di iscritti, sono T-Series, Mr. Beast e YouTube Movies.

YouTube è una delle principali piattaforme di social media. I creatori utilizzano la piattaforma per coinvolgere il proprio pubblico con contenuti di lunga durata e per guadagnarsi da vivere grazie agli introiti pubblicitari.

Tuttavia, questo non è l’unico modo in cui i creatori di contenuti guadagnano con YouTube. Le persone preferiscono la piattaforma anche per i live stream, dove sostengono i loro creatori preferiti attraverso i suggerimenti.

Quindi, se siete creatori di contenuti, il live streaming su YouTube è una buona opzione per aumentare le vostre entrate.

Potete anche incorporare il vostro live stream nel vostro sito web WordPress. Questo è uno dei modi più efficaci per attirare più spettatori e far crescere il vostro pubblico.

Inoltre, non è necessario assumere un esperto di codifica. È sufficiente utilizzare Smash Balloon YouTube Feed per incorporare i flussi di YouTube sul proprio sito web.

Statistiche di Instagram

Instagram statistics
  • Il 25% delle persone afferma che Instagram ha il potenziale per generare il più alto ritorno sugli investimenti (ROI).
  • Il 29% dei brand prevede di investire maggiormente in Instagram per il potenziale della piattaforma nell’aiutarli a far crescere il loro pubblico.
  • Instagram è una delle piattaforme più popolari, con 2 miliardi di utenti attivi mensilmente.
  • Il 79% degli influencer su Instagram sono donne, seguite dagli uomini con il 21%.
  • 9 utenti di Instagram su 10 consumano contenuti video su base settimanale.
  • L’89% degli utenti di Instagram vive fuori dagli Stati Uniti.
  • L’11% degli utenti americani di Instagram usa la piattaforma come fonte di notizie.

Instagram è anche il luogo ideale per i creatori di contenuti per ottenere accordi e sponsorizzazioni di marchi.

Inoltre, gli utenti di Instagram sono generalmente molto attivi. Quindi, coinvolgerli può essere più facile rispetto ad altre piattaforme.

Inoltre, incorporando il feed di Instagram nel vostro sito web, potete mostrare i contenuti generati dagli utenti per creare fiducia e aumentare la portata del vostro marchio.

Smash Balloon Instagram Feed può aiutarvi in questo senso. Utilizzando questo plugin, potete aggiungere facilmente feed personalizzabili per i social media al vostro sito web e mostrare i vostri contenuti a più persone.

Statistiche TikTok

TikTok statistics
  • Il 26% dei creatori di contenuti dichiara che la propria piattaforma di social media preferita è TikTok.
  • TikTok ha oltre 1 miliardo di utenti attivi mensili.
  • Il 53% degli utenti di TikTok sono donne, seguite dagli uomini al 46%.
  • Il 76% degli influencer su TikTok sono donne, seguite dagli uomini al 24%.
  • 80 milioni di utenti attivi mensilmente su TikTok provengono solo dagli Stati Uniti.
  • 37,3 milioni di utenti attivi su TikTok rappresentano la Gen Z.
  • Gli utenti di TikTok sono attivi per circa 95 minuti al giorno.
  • Il 56% dei marchi preferisce TikTok per collaborare con gli influencer.
  • Il creatore di contenuti che guadagna di più su TikTok è Charli D’Amelio.

TikTok è una delle piattaforme di social media in più rapida crescita. Oltre 1 miliardo di persone utilizzano l’applicazione per ottenere la loro dose giornaliera di contenuti video di breve durata, soprattutto le persone della Generazione Z.

Ecco perché la maggior parte dei creatori di contenuti preferisce TikTok per mostrare la propria creatività ai fan. TikTok è anche preferito da molti marchi per le partnership.

Per incrementare il vostro seguito, aumentare il coinvolgimento e mantenere il vostro sito web fresco con contenuti TikTok divertenti, potete utilizzare il plugin Smash Balloon TikTok Feeds Pro.

Permette di incorporare facilmente i video di TikTok in WordPress. Non appena pubblicate un nuovo video su TikTok, questo viene aggiunto automaticamente al vostro sito web.

Statistiche di Facebook

Facebook statistics
  • Con 2,9 miliardi di utenti attivi mensili, Facebook è una delle piattaforme di social media più popolari.
  • Il 26,4% delle persone che utilizzano Facebook sono millennials.
  • Facebook è la fonte di notizie e aggiornamenti per il 43% degli adulti negli Stati Uniti.

TikTok può essere la piattaforma preferita dai creatori per coinvolgere la Generazione Z. Tuttavia, Facebook è il luogo preferito dai creatori di contenuti che vogliono entrare in contatto con i millennial.

Le aziende utilizzano spesso Facebook per creare una comunità online. Questo li aiuta a rendere più umano il loro marchio e a coinvolgere il loro pubblico.

Anche noi di WPBeginner facciamo lo stesso. Abbiamo creato il nostro gruppo Facebook chiamato WPBeginner Engage per aiutare gli utenti di WordPress a migliorare i loro siti web e a connettersi con oltre 97.000 persone che la pensano allo stesso modo.

Elenco delle fonti

WPBeginner, MemberPress, RafflePress, Smash Balloon, Statista, Adobe, Forbes, HubSpot, Exploding Topics, Linktree, The Influencer Marketing Factory, Influencer Marketing Hub, ConvertKit, Collabstr, Zippia, Goldman Sachs, Demand Sage, Patreon, Streams Charts

Ci auguriamo che questo elenco di statistiche, tendenze e fatti sulla creator economy vi aiuti a definire la strategia di marketing più adatta alla vostra azienda.

Si consiglia di consultare anche le nostre utili guide su:

Se questo articolo vi è piaciuto, iscrivetevi al nostro canale YouTube per le esercitazioni video su WordPress. Potete trovarci anche su Twitter e Facebook.

Divulgazione: I nostri contenuti sono sostenuti dai lettori. Ciò significa che se cliccate su alcuni dei nostri link, potremmo guadagnare una commissione. Vedi come WPBeginner è finanziato , perché è importante e come puoi sostenerci. Ecco il nostro processo editoriale .

Avatar

Editorial Staff at WPBeginner is a team of WordPress experts led by Syed Balkhi with over 16 years of experience in WordPress, Web Hosting, eCommerce, SEO, and Marketing. Started in 2009, WPBeginner is now the largest free WordPress resource site in the industry and is often referred to as the Wikipedia for WordPress.

Il kit di strumenti WordPress definitivo

Ottenete l'accesso gratuito al nostro kit di strumenti - una raccolta di prodotti e risorse relative a WordPress che ogni professionista dovrebbe avere!

Reader Interactions

3 commentiLascia una risposta

  1. Syed Balkhi says

    Hey WPBeginner readers,
    Did you know you can win exciting prizes by commenting on WPBeginner?
    Every month, our top blog commenters will win HUGE rewards, including premium WordPress plugin licenses and cash prizes.
    You can get more details about the contest from here.
    Start sharing your thoughts below to stand a chance to win!

  2. THANKGOD JONATHAN says

    Wow, these creator economy stats are mind-blowing! The future of content creation is definitely bright.

  3. Ralph says

    As a content creator for 10 years and 5 years earning a living out of it I’m very happy that this is growing. Small creators have hard time earning money but it is way better than years ago, when brands and agencies only wanted top stars and didn’t even look at small accounts. Now you can earn at least something which is very motivating to keep doing what you doing.

Lascia una risposta

Grazie per aver scelto di lasciare un commento. Tenga presente che tutti i commenti sono moderati in base alle nostre politica dei commenti e il suo indirizzo e-mail NON sarà pubblicato. Si prega di NON utilizzare parole chiave nel campo del nome. Avremo una conversazione personale e significativa.