Trusted WordPress tutorials, when you need them most.
Beginner’s Guide to WordPress
Coppa WPB
25 Million+
Websites using our plugins
16+
Years of WordPress experience
3000+
WordPress tutorials
by experts

WordPress vs Weebly – Qual è il migliore? (Confronto)

Nota editoriale: guadagniamo una commissione dai link dei partner su WPBeginner. Le commissioni non influenzano le opinioni o le valutazioni dei nostri redattori. Per saperne di più su Processo editoriale.

State cercando di decidere tra WordPress e Weebly per costruire il vostro nuovo sito web?

WordPress è una scelta popolare e alimenta oltre il 43% di tutti i siti web su Internet, ma Weebly è un’altra soluzione ben nota per la creazione di siti web, blog e negozi di e-commerce.

In questo articolo confronteremo WordPress e Weebly, in modo che possiate decidere quale sia la soluzione migliore per voi.

Nota: questo articolo confronta Weebly con siti WordPress.org ospitati all’esterno, non con blog WordPress.com. Consultate la nostra guida su qual è la differenza tra WordPress.com e WordPress.org.

WordPress vs Weebly which is better comparison

Siete di fretta? Ecco una rapida panoramica del nostro confronto tra Weebly e WordPress:

WeeblyWordPress
HostingHosted platformSelf-hosted
Ease of UseBeginner-friendlySlight learning curve
Features & PluginsLimited apps supportedSupports 59,000+ plugins
Design & LayoutDrag & drop builderFull Site Editor + Theme Customizer
eCommerce SupportLimited supportExtensive support
Data PortabilityVery difficultVery easy and smooth
Pricing Free + PaidFree

Weebly vs. WordPress: Piattaforma di hosting

Quando si tratta di scegliere tra i due builder per siti web, importa sapere se si preferisce una piattaforma ospitata all’esterno o una piattaforma ospitata.

Weebly – Piattaforma ospitata

Weebly è un servizio completamente ospitato. Ciò significa che il vostro sito web vive sui server di Weebly e che dovete rispettare i loro termini di servizio.

Il problema è che non siete veramente proprietari di tutti i vostri contenuti. Se Weebly decide di cambiare le sue politiche e i vostri contenuti violano i termini di servizio, tutti i vostri dati andranno persi.

D’altra parte, l’area di amministrazione dispone di tutti gli strumenti necessari per costruire, modificare e gestire facilmente il sito Weebly.

Tuttavia, se si decide di cambiare piattaforma, il processo di migrazione è estremamente difficile.

WordPress – Piattaforma ospitata all’esterno

D’altra parte, WordPress è un software libero che si può installare sul proprio account di web hosting.

Ciò significa che siete proprietari al 100% di tutti i vostri contenuti e che non dovete preoccuparvi di affidarvi a un servizio di terze parti per ospitare il vostro sito web. Inoltre, WordPress rende molto facile passare a piattaforme o servizi di host diversi, se si decide di farlo.

Ci sono molti servizi di host WordPress tra cui scegliere. Molti di questi vengono forniti con WordPress preinstallato o vi permettono di installarlo con un solo clic. Con una piattaforma di hosting esterno, avrete maggiore flessibilità e libertà di gestione del vostro sito.

Per maggiori informazioni, potete consultare la nostra guida su come aprire un blog su WordPress (passo dopo passo).

Vincitore: WordPress

Weebly vs. WordPress: Facilità d’uso

La scelta di una piattaforma di facile utilizzo per la costruzione e la gestione del sito web è molto importante.

Se la piattaforma ha una curva di apprendimento elevata, sarete costretti a passare il tempo a capire come usarla invece di far crescere la vostra attività.

Confrontiamo ora WordPress e Weebly in termini di facilità d’uso.

Weebly – Facilità d’uso

Weebly offre agli utenti un’interfaccia semplice e ordinata. Dalla Bacheca si possono scegliere diverse opzioni, sia che si stia costruendo un sito web sia che si stiano visualizzando dei report.

Weebly dashboard

Offre inoltre un’interfaccia di trascinamento e rilascio che consente di costruire il sito in modo visivo senza alcuna conoscenza di codifica. L’impostazione di un sito web è rapida e semplice e Weebly gestisce tutto l’host e la sicurezza.

È presente anche una documentazione dettagliata in cui è possibile trovare articoli di supporto. Questi possono essere molto utili per i principianti che hanno bisogno di una soluzione se si bloccano durante il processo di configurazione.

WordPress – Facilità d’uso

WordPress offre anche una Bacheca di facile utilizzo e un editor visivo per la creazione di contenuti. È possibile gestire facilmente il sito web dal pannello di amministrazione.

Ad esempio, consente di accedere ai post e alle pagine del blog, di visualizzare i commenti, di gestire i plugin e di scegliere un’opzione dalla dashboard.

What the WordPress backend admin panel looks like

Tuttavia, l’abbondanza di temi e plugin consente una maggiore personalizzazione rispetto alle opzioni più limitate di Weebly.

Un’area in cui Weebly ha un leggero vantaggio rispetto a WordPress è che viene fornito con un builder visuale pre-costruito di tipo trascina e rilascia. In WordPress, è necessario utilizzare un plugin per avere la funzionalità trascina e rilascia. Inoltre, WordPress richiede una certa curva di apprendimento per abituarsi.

D’altra parte, WordPress dispone di un’ampia Community e di un sistema di supporto. Inoltre, su WordPress troverete infiniti tutorial e video che vi aiuteranno a risolvere qualsiasi problema.

Vincitore – Weebly

Weebly vs. WordPress: Caratteristiche e plugin

Ci saranno situazioni in cui avrete bisogno di aggiungere funzionalità aggiuntive al vostro sito per svolgere un compito specifico. In questo confronto vedremo come WordPress e Weebly si confrontano in termini di plugin e caratteristiche.

Weebly – Caratteristiche e plugin

Weebly include una buona selezione di strumenti integrati. È possibile utilizzarli per aggiungere un negozio online, un blog, un portfolio, un sito web aziendale o personale, o una pagina per eventi.

Tuttavia, se avete bisogno di una caratteristica che non è disponibile su Weebly, sarete nei guai perché non potete assumere un designer o uno sviluppatore per aggiungerla.

Weebly offre diverse applicazioni gratuite e a pagamento, ma la scelta è limitata e non così ampia come WordPress.

Apps in Weebly

WordPress – Caratteristiche e plugin

D’altra parte, WordPress ha tutte le caratteristiche che si possono sognare.

Ad esempio, è possibile accedere a caratteristiche per negozi online, moduli di contatto, gallerie, portfolio, SEO e altro ancora. La maggior parte di queste caratteristiche non sono preinstallate, ma possono essere aggiunte tramite plugin.

Nella directory ufficiale dei plugin di WordPress sono disponibili oltre 59.000 plugin gratuiti. Inoltre, sono disponibili innumerevoli altri plugin premium da siti web di terze parti.

Plugin directory WordPress

Se vi viene in mente una funzione, è molto probabile che esista già un plugin per questa funzione. Ad esempio, se avete bisogno di creare un modulo di contatto senza modificare il codice, potete usare WPForms.

Inoltre, se volete ottimizzare il vostro sito per i motori di ricerca, creare sitemap e correggere i link non funzionanti, plugin come All in One SEO (AIOSEO) sono estremamente utili.

Vincitore: WordPress

WordPress vs. Weebly: Scelte di design e layout

Diamo poi un’occhiata alle scelte di design e layout. Quando si personalizza un sito web, si desidera che sia facile da usare e che si possano scegliere molte opzioni di design visivo.

Vediamo come si comportano Weebly e WordPress.

Weebly – Design e layout

Weebly eccelle nel design e probabilmente la sua caratteristica migliore è il suo builder di pagine trascina e rilascia.

Nel menu di sinistra è possibile scegliere tra diversi elementi. Da qui, è sufficiente trascina e rilascia gli elementi sul template.

Weebly website editor

Weebly dispone anche di numerosi temi che si possono personalizzare utilizzando gli strumenti di trascinamento e rilascio. È molto facile da usare ed è estremamente adatto ai principianti.

Ad esempio, esistono temi per negozi online, siti aziendali, portafogli, siti web personali, eventi e altro ancora.

Weebly theme gallery

WordPress – Design e layout

WordPress offre inoltre oltre 12.000 opzioni per i temi. È possibile trovare temi per ogni tipo di sito web, come un negozio di e-commerce, un sito aziendale, un blog, un sito personale o altro ancora.

Tuttavia, WordPress non è dotato di un builder di pagina integrato con trascina e rilascia. I temi più recenti offrono il nuovo editor del sito completo, che utilizza blocchi per aiutarvi a personalizzare il vostro sito. È simile all’editor del sito, dove si possono aggiungere diversi blocchi per modificarne l’aspetto.

Potete consultare il nostro elenco dei migliori temi a blocchi per la modifica completa del sito in WordPress.

Detto questo, ci sono alcuni temi WordPress che utilizzano il personalizzatore di temi. A seconda del tema utilizzato, è possibile cambiare i colori di sfondo, modificare i menu, i widget, le impostazioni della homepage, aggiungere CSS personalizzati e molto altro ancora.

Per maggiori dettagli, potete consultare la nostra guida dettagliata su come utilizzare il personalizzatore di temi di WordPress.

What the Theme Customizer looks like for Astra theme

Se cercate un’opzione trascina e rilascia in WordPress, allora dovete usare un plugin come SeedProd. È il miglior builder di pagine per WordPress e vi aiuta a creare landing page, pagine coming soon e altro ancora.

Esistono anche migliaia di modelli preconfezionati che offrono la funzionalità drag-drop.

Molti sono gratuiti nella directory ufficiale dei temi di WordPress.org, mentre altri possono essere acquistati da negozi di temi come StudioPress, Themify e ThemeLab.

Vincitore: Pareggio

WordPress vs. Weebly: Prezzi

Il prezzo è un fattore che importa quando si costruisce un sito web. Per aiutarvi a scegliere tra WordPress e Weebly, abbiamo confrontato i piani tariffari di entrambi.

Weebly – Prezzi

Weebly prices

Weebly offre 3 piani tariffari premium che partono da 10 dollari al mese e arrivano fino a 26 dollari al mese.

I certificati SSL sono gratuiti in tutti i piani, compresa l’opzione gratuita. Tuttavia, se si desidera un dominio gratuito, uno spazio di archiviazione illimitato, la protezione con password e altre caratteristiche avanzate, è necessario selezionare i piani Professional o Performance.

Weebly offre anche una versione gratuita, ma con caratteristiche limitate. Inoltre, il sito web avrà il brand di Weebly.

WordPress – Prezzi

D’altra parte, WordPress è una piattaforma gratuita e open-source. Tutto ciò che serve è un servizio di web hosting e un nome di dominio per iniziare. Tuttavia, il costo totale della creazione di un sito web WordPress dipende dalle vostre esigenze.

Ad esempio, è possibile ottenere un dominio e un hosting a partire da 2,75 dollari al mese, oltre a un dominio e un certificato SSL gratuiti se si sceglie un provider come Bluehost. Inoltre, ci sono molti temi e plugin gratuiti per WordPress, che portano il costo complessivo a circa 10 dollari all’anno.

Tuttavia, se si richiedono più caratteristiche e si utilizzano plugin e temi premium, il costo potrebbe superare i 500 dollari all’anno.

Vincitore: WordPress

Weebly vs. WordPress: e-commerce e business

State cercando di avviare un negozio di e-commerce e vi state chiedendo se scegliere WordPress o Weebly?

Vediamo come entrambi si confrontano in termini di e-commerce e caratteristiche aziendali.

Weebly – e-commerce e aziende

Weebly consente di aprire un negozio online. Tuttavia, le sue caratteristiche sono molto basilari e non c’è molto da fare per personalizzare il negozio.

Uno degli aspetti positivi che abbiamo riscontrato è che ci sono bei temi tra cui scegliere. È poi possibile utilizzare il suo builder con trascinamento e rilascio per modificare il tema e aggiungere diversi elementi.

Online store themes Weebly

Detto questo, Weebly applica una commissione di transazione del 3% in aggiunta alla commissione applicata dai processori di pagamento come Stripe e Pagamento. Quindi, si paga una doppia commissione di transazione.

Tuttavia, è possibile passare al piano Business al costo di 26 dollari al mese per eliminare la tassa di transazione aggiuntiva.

WordPress – e-commerce e business

WordPress dispone di numerosi e robusti plugin per l’e-commerce che consentono di creare i propri negozi online, come WooCommerce, Easy Digital Downloads, iThemes Exchange, WP eCommerce e molti altri.

WooCommerce è una delle piattaforme di e-commerce più popolari per WordPress. Alimenta quasi il 38% di tutti i negozi online. La cosa migliore di chi è un negozio WooCommerce è che è gratuito da usare, adatto ai principianti e altamente flessibile.

Inoltre, WooCommerce si integra facilmente con i plugin per la creazione di siti web e pagine, come SeedProd. È possibile scegliere un tema e personalizzarlo in base alle proprie esigenze.

WooCommerce store preview

La maggior parte delle piattaforme WordPress per l’e-commerce sono dotate di decine di temi già pronti. È possibile aggiungere coupon, personalizzare le ricevute e in pratica fare tutto ciò che si desidera nel proprio negozio online.

Inoltre, non ci sono commissioni aggiuntive per le transazioni. L’unica cosa che pagherete sono le commissioni del processore di pagamento, che dovrete pagare con qualsiasi piattaforma.

Per approfondire, consultate la nostra guida su WooCommerce Made Simple: Un tutorial passo dopo passo [+ risorse].

Vincitore: WordPress

WordPress vs. Weebly: Portabilità dei dati

La portabilità dei dati è un fattore che non molti imprenditori considerano quando scelgono una piattaforma per il proprio sito web. Si tratta della facilità con cui la piattaforma consente di esportare e importare i contenuti e gli altri dati.

WordPress – Portabilità dei dati

Quando ospitate il vostro sito web su una piattaforma open-source come WordPress, potete facilmente esportare i vostri dati in molti formati. Potete esportare il vostro sito WordPress come file XML, esportare il database o scaricare i file e i contenuti.

Potete anche migrare facilmente il vostro sito WordPress su qualsiasi altra piattaforma. Questa libertà vi dà il pieno controllo del vostro sito web e questo controllo porta la pace della mente a molti proprietari di siti.

Weebly – Portabilità dei dati

D’altra parte, Weebly consente di scaricare il sito come file zip, ma questo conterrà solo le pagine HTML e le immagini.

Se si dispone di un blog, questo non verrà esportato. Se si disponeva di slideshow o di altre funzionalità, queste non avrebbero funzionato sul sito esportato. In sostanza, è molto difficile spostare un sito da Weebly.

Per fortuna, abbiamo deciso di risolvere questo problema e di creare un importatore gratuito da Weebly a WordPress.

Per le istruzioni complete, consultate la nostra guida completa su come passare da Weebly a WordPress.

Vincitore: WordPress

WordPress vs. Weebly – Quale scegliere?

Dopo aver esaminato a fondo entrambe le opzioni, riteniamo che Weebly abbia un bell’aspetto esteriore e possa essere adatto a siti web di piccole dimensioni.

Detto questo, non è la soluzione ideale per creare un blog o gestire un negozio online. Il design builder può sembrare attraente, ma non tutto ciò che luccica è oro.

D’altra parte, WordPress offre più strumenti, libertà e flessibilità. Tutti questi elementi consentono di costruire un sito web nel modo desiderato.

Inoltre, WordPress offre più caratteristiche e opzioni. Per non parlare del fatto che tutti i contenuti saranno vostri e non dipenderete da un’altra azienda che potrebbe farvi chiudere il sito.

Speriamo che questo articolo vi abbia aiutato a confrontare WordPress vs. Weebly e a scegliere la piattaforma per il vostro prossimo sito web. Potreste anche voler selezionare il nostro confronto tra Squarespace e WordPress e come scegliere la migliore piattaforma di blog.

Se questo articolo vi è piaciuto, iscrivetevi al nostro canale YouTube per le esercitazioni video su WordPress. Potete trovarci anche su Twitter e Facebook.

Divulgazione: I nostri contenuti sono sostenuti dai lettori. Ciò significa che se cliccate su alcuni dei nostri link, potremmo guadagnare una commissione. Vedi come WPBeginner è finanziato , perché è importante e come puoi sostenerci. Ecco il nostro processo editoriale .

Avatar

Editorial Staff at WPBeginner is a team of WordPress experts led by Syed Balkhi with over 16 years of experience in WordPress, Web Hosting, eCommerce, SEO, and Marketing. Started in 2009, WPBeginner is now the largest free WordPress resource site in the industry and is often referred to as the Wikipedia for WordPress.

Il kit di strumenti WordPress definitivo

Ottenete l'accesso gratuito al nostro kit di strumenti - una raccolta di prodotti e risorse relative a WordPress che ogni professionista dovrebbe avere!

Reader Interactions

24 commentiLascia una risposta

  1. Syed Balkhi says

    Hey WPBeginner readers,
    Did you know you can win exciting prizes by commenting on WPBeginner?
    Every month, our top blog commenters will win HUGE rewards, including premium WordPress plugin licenses and cash prizes.
    You can get more details about the contest from here.
    Start sharing your thoughts below to stand a chance to win!

  2. Ana says

    A quick correction: WordPress has free plug-ins, but you have to pay more starting at $300/yr to be allowed to use plug-ins on your site.

  3. david says

    I had a client who paid for a nice, dynamic WordPress website with nice clean polished look. Worked great on mobile and responsive. The client felt it’d be cheaper to have an in-house person maintain the website, they realized WordPress was to much for them and switched to a Weebly account with a Weebly designed website. The website is no longer coherent, does not allow them to make it work as nicely as it did when it was on WordPress, it’s obvious the designer doesn’t know how to take control or Weebly doesn’t allow as much customization.. Needless to say the new website is god awful compared to what it was, and the users of the gym have not been thrilled with the dozen extra steps to sort certain pages… I’ve looked at Weebly before I jumped into WordPress, frankly Weebly might be fine for the individual or small business who knows nothing and doesn’t care about the small things or even big things and are okay with just the basic actions, a waste of money and time, but they are able to convince those who don’t know better and those who are cheap to go with their service. pos in my opinion

  4. karel says

    Do not use Weebly for a European website!
    I made a capital mistake by using weebly. Not at the start but afterwards I realised following:
    -They do not connect to European payment methods and do not want to implement this. Unbelievable.
    -Not an efficient solution for translations
    As weekly was not willing to solve these blocking issues I had to go through the tremendous effort to move my website to a new platform. Please do not make the same mistake as me if you are based in Europe.

  5. Howard says

    I am totally confused. I was ready to take weebly for blog/web use. I read huge articles how WordPress.org is more ideal for everything; except the learning time and support maintenance. Now I see themify and headway give you an EASIER drag/ drop solution with WordPress!! I don’t get it? What is the learning differences between WordPress and headway vs. weebly, square space, etc. besides all the attributes I know come with understanding how to use WordPress and the time…. It takes to learn the darn program? ( it’s work enough writing good content which is why I opted to try, FINALLY , to try weebly after racking my brain for a month???????
    Thanks
    Howard

  6. Suzanne Naranjo says

    I have used Weebly to build simple websites. I am scared of WP. Weebly is easy as long as you pay for at least the Starter version. Don’t bother w the free version. Whatever you want to do in Weebly, go to their support or google your question. Follow the steps, and you will be able to do a lot.

    Weebly doesn’t have their own calendar. If you want a calendar, you have to create one, for example using Google. Adjust the Google settings to share the calendar. Then go into Weebly and tell it to use the calendar as a page. Your viewers won’t be able to tell that the calendar is separate.

  7. Faye says

    I just started working with Weebly and to say that it’s a nightmare is putting it lightly. I’ve worked with WordPress, Joombla, Wix, and some other smaller template site but non gives me as much grieve. Weebly is SOOO simple that it became “hard”. I can’t seem to do ANY customization that should have been an easy thing to do in any other platform. You either 1) don’t do any customization at all, just plug in the theme and drag drop that’s it…so basic a 10 year old can do. OR 2) you have to be a programmer of sort to get into all those codes to change things manually from a theme…there just seem to be no in between. I know some codes but it’s still quite difficult. I’m seriously thinking of reverting back to WordPress…if my client hasn’t already purchase a theme from Weebly I wouldn’t even bother.

  8. Hemang Rindani says

    Nice article.

    Weebly is a CMS with drag and drop functionalities that can create websites and E-commerce stores easily. It comes with user friendly dashboard and that even a non-technical person can use and design a god looking website. The scope of Weebly is limited as it has few modules and doesn’t suit large scale custom development process.

    WordPress on other hand is a powerful content management System that comes with number of modules that suits any complex business scenario and has the ability to make your digital dream a reality. WP importantly provides framework that makes a consistent design and have responsive modules that works well with any device. There are number of plugins that supports the design and with a little technical knowledge they can be further customized to satisfy business needs. WP is considered as one of the most user friendly CMSes and rightly so as it comes with a dashboard that can handle anything from a single screen.

    No Doubt that WordPress makes it a great choice for a full-fledged websites.

  9. Ji Choi says

    I think what this is really saying is Word Press has more features to optimize your webpage, however Weebly makes things a lot easier. So if you are very technical or have a lot of money to hire people to do things for you, go with Word Press, but if you’re starting out and want something you can personally work with, go with Weebly.

  10. Anty says

    This comparative is unnecessary because the difference is so obvious and even no any common sense to compare them.
    In case you want comparation here is mine:

    Think on this as comparing Car and Public Buss where WordPress is a Car and Weebly is a Public Buss.
    With WordPress (Car): your own comfort, you choose your way, you can customize your way….
    Weebly (Buss): You have just a seat in the buss, you can just pray driver to stop the buss or your pants will get wet…

  11. Matt says

    This is not necessary aimed at the article, but rather a commentary on the whole web design/build community and my thoughts on WordPress vs Weebly.

    I’ve heard if you know code you shouldn’t use a website builder for clients for various reasons but the main one seems to be that if I use a website builder that they can just do it themselves.

    And that is absolutely true! Why pay someone when you can do it yourself.

    Here’s the thing though, people/businesses don’t necessarily want to take the time to learn, they don’t mind paying someone to do it for them and they don’t care how you get it done or the platform you use – they just want it to look good, do what they want it to do and not worry about it.

    Often for clients on a budget I use weebly. I know it well enough that I don’t need to spend a lot of time on code, and can spend the majority of my time creating and implementing their content and features and I can charge less than I would if I had to work with wordpress.

    WordPress Definitely has more features, flexibility and control over content and plug-ins, but some of my clients are scared of plug-ins or have heard horror stories of the plug-ins not working right, breaking, not being updated, etc. Or they plug-in they want costs money.

    The way I work it is if a client is interested in editing themselves at some point and has some knowledge of wordpress or if they wish me to do edits and updates and they have a budget that is within my price range, then I use WordPress.

    If a client knows nothing about websites, but wants to edit it themselves and only needs a few features, or doesn’t have a lot to spend on their site, but just wants something basic, I use weebly or another comparable site.

    Again, for me it’s all about what they need, their price, and their overall goal. Platform is definitely important, but it’s just one portion of the overall train.

    I think as Web Curators (be it developers, designers, or Content Managers) we tend say things like “WordPress is easy” without really gauging with who we talking to. At least I found myself saying that and then realizing when a question arises that maybe it’s not as easy as it looks. Every platform has some kind of learning curve, and I try and remember that with wordpress, weebly and other things as well. Sure WordPress can be learned with time and patience, but the same can be said for many other skills.

    I also really wish my hosting had the one-click installation when I first started on wordpress. Then again kind of glad it didn’t because I was able to learn FTP. :)

  12. Robbin Block says

    Most of my SMB clients are fairly non-technical, and they’re just getting started or evolving to the next level, so Weebly makes a lot of sense for them. They don’t have a big budget for maintenance, and rather than having to learn how to use WordPress, Weebly’s drag and drop functionality fits the bill.

    I recommend WordPress for those who know it or are willing to learn it, and especially if their business revolves around blogging. It’s hard to beat for that. And there are a huge number of third party designs available. Unlike what you mention, Weebly is weak in the template area. However, it’s highly customizable, as they provide simple tools for changing colors, fonts and layouts. You can also access the CSS and it allows for easy embeds for additional functionality.

    As for ecommerce, for the most part I’d recommend an integrated platform with ecommerce built in from the ground up, like Shopify. Plugins can work on either WordPress or Weebly; you just need to find the ones that work with each platform.

    And let’s not forget Squarespace — elegant designs, relatively easy to manage, however with their most recent upgrade I’d say it’s getting more challenging to use. I wouldn’t recommend it for ecommerce.

  13. Suzanne Conyers says

    Hi there. You had said that you are not able to customize weebly sites. Well, you totally are. You can add code anywhere you want making it completely customized. I didn’t see how long ago this was written so maybe that’s something weebly has changed.

  14. Mushfique says

    Thanks for sharing information. I don’t have experience about weebly may be it should be good.
    But as per my experience in WordPress is best for blog and also ecommerce website. WordPress is more flexible about customization and developement. A large community of Open source community is still working in wordpress for better improvement for wordpress as well as plugins development.

  15. Anthony Smith says

    Thank you for this. I actually did redesign my website. Coming from Weebly and rebuilding it in WordPress, I am VERY happy with the look and the functionality. If you would like to take a look at it, please visit. The only issue that I seem to have is my galleries take a while to load. Maybe if I switch the slide show, then it may work better. But again, thank you for this article. WordPress to the world…….

  16. Nick Jubrey says

    Thats like comparing vacations to Mondays! Seriously though it’s nice to have the info. When clients tell me I’m out of their budget I like to give them options instead of hanging up the phone.

  17. Chuck says

    Thank you for this post. Your first stamen about migrating is to me the most important part of this whole post. So many hosting co’s have invested in so much in hardware they are looking for anything that will keep customers tied to their systems. Much like .net, weebly is hardware dependent and really is a way for hardware investors to keep people using their hardware. I try to explain this to customers all the time and it is a hard concept for people to understand. But once I mention the same thing you did about not being able to move from hosting platform to another hosting platform they start to get it. I am not a huge fan of word press my self because I prefer to straight code, but out of all the CMS systems I think Word press is by far one of the best and is supported by a wide variety of people and in large numbers. This makes it easy to get help with out paying for it. Nice article.

  18. Jason Witt says

    Stop comparing WordPress to site builders. WordPress is a CMS platform not a build your own website App like Weebly. The cannot be compared at all.

  19. Todd Lohenry says

    I was intrigued by Weebly a couple of weeks back. To your list I would add no support for xml-rpc which means no external blog editors like Windows Live Writer, etc. and no blogging via email or phone like wordpress.com. Those issues are non-starters for me…

    I will say the ecommerce integration was attractive, however, for beginners. Tech support — lacking at WordPress — was also good. I might consider putting lower skilled clients or those who don’t have plans to really engage in content marketing.

Lascia una risposta

Grazie per aver scelto di lasciare un commento. Tenga presente che tutti i commenti sono moderati in base alle nostre politica dei commenti e il suo indirizzo e-mail NON sarà pubblicato. Si prega di NON utilizzare parole chiave nel campo del nome. Avremo una conversazione personale e significativa.