Trusted WordPress tutorials, when you need them most.
Beginner’s Guide to WordPress
Coppa WPB
25 Million+
Websites using our plugins
16+
Years of WordPress experience
3000+
WordPress tutorials
by experts

WordPress Conversion Tracking Made Simple: Una guida passo-passo

Nota editoriale: guadagniamo una commissione dai link dei partner su WPBeginner. Le commissioni non influenzano le opinioni o le valutazioni dei nostri redattori. Per saperne di più su Processo editoriale.

Recentemente, uno dei nostri lettori ci ha chiesto come poter tracciare diverse campagne e acquisti sul proprio sito web WordPress.

Abbiamo fatto blog per molto tempo e gestito molte campagne di marketing, quindi sappiamo quanto importi tracciare le conversioni in WordPress.

Il monitoraggio delle conversioni aiuta a misurare l’impatto dei vostri sforzi di marketing e rende più facile capire come gli utenti interagiscono con il vostro sito web.

In questa guida vi mostreremo come aggiungere il monitoraggio delle conversioni in WordPress e tracciare le conversioni come un vero professionista.

Ultimate Guide to conversion tracking in WordPress

Questa è una guida completa al monitoraggio delle conversioni in WordPress, pertanto l’abbiamo suddivisa in diverse sezioni. Ecco cosa tratteremo in questo articolo:

Che cos’è il Conversion Tracking?

Il monitoraggio delle conversioni è la capacità di tracciare e misurare il successo dei vari sforzi di marketing.

A seconda della vostra attività, la conversione è l’azione desiderata che gli utenti compiono sul vostro sito web.

  • Per un negozio online o un sito di commercio elettronico, una conversione può essere un acquisto andato a buon fine.
  • Per un sito di news/blog, la conversione potrebbe essere un’iscrizione alla newsletter via e-mail.
  • Per un sito web di servizi professionali, una conversione potrebbe essere rappresentata da un utente che compila un modulo di contatto.

In poche parole, il monitoraggio delle conversioni mostra quanti visitatori del vostro sito web eseguono con successo l’azione desiderata.

Perché il Conversion Tracking è importante?

Il monitoraggio delle conversioni è importante perché vi aiuta a prendere decisioni basate sui dati per far crescere la vostra attività.

Ad esempio, mostra che gli utenti provenienti da una specifica fonte di traffico hanno maggiori probabilità di conversione. È quindi possibile concentrare l’attenzione sull’aumento del traffico proveniente da quella particolare fonte.

Il monitoraggio delle conversioni aiuta anche a individuare gli utenti che non convertono bene.

Ad esempio, potreste scoprire che gli utenti aprono la pagina dei contatti, ma molti la abbandonano prima di inviare il modulo. Potete quindi semplificare il modulo eliminando i campi non necessari, rendendolo colloquiale, cambiando i colori, impostando l’invio parziale del modulo, ecc.

In sostanza, è necessario tracciare le conversioni per misurare i successi e gli insuccessi e quindi migliorarli per far crescere il proprio business online.

Detto questo, diamo un’occhiata agli strumenti necessari per impostare il monitoraggio delle conversioni in WordPress.

Strumenti necessari per impostare il monitoraggio delle conversioni in WordPress

La maggior parte degli esperti di ottimizzazione delle conversioni si affida a Google Analytics. Si tratta di uno strumento gratuito fornito da Google che aiuta a monitorare il traffico del sito web.

Mostra da dove provengono gli utenti e cosa fanno mentre si trovano sul vostro sito web.

Se state utilizzando Google AdWords, Facebook Ads e Twitter Ads per promuovere la vostra attività, dovrete impostarli per il monitoraggio delle conversioni.

Può sembrare complicato, ma dovrete configurarlo una sola volta e vi guideremo in ogni fase del processo.

Pronti? Iniziamo.

Impostazione del monitoraggio delle conversioni in Google Analytics

Innanzitutto, è necessario installare Google Analytics sul proprio sito web.

Il modo più semplice per farlo è utilizzare MonsterInsights. È il miglior plugin di Google Analytics sul mercato, dotato di tracciamento eCommerce avanzato, tracciamento dei moduli e altri strumenti di tracciamento delle conversioni.

Per accedere alle funzioni di eCommerce e ad altre funzioni di tracciamento avanzate, è necessaria la versione PRO del plugin. Per il tracciamento di base, funziona anche la versione gratuita.

È sufficiente installare e attivare il plugin MonsterInsights. Per maggiori dettagli, consultate la nostra guida passo-passo su come installare un plugin di WordPress.

Dopo l’attivazione, verrà visualizzata la procedura di configurazione guidata. Fare clic sul pulsante “Avvia la procedura guidata”.

Launch setup wizard

Quindi, potete seguire le istruzioni sullo schermo per collegare il vostro sito WordPress a Google Analytics utilizzando MonsterInsights. Per maggiori dettagli, consultate la nostra guida su come installare Google Analytics in WordPress.

Ora che avete installato Google Analytics, impostate il monitoraggio delle conversioni sul vostro sito web.

Attivare il monitoraggio avanzato delle conversioni dell’e-commerce

Il monitoraggio dell’e-commerce vi aiuta a capire quali prodotti stanno andando bene sul vostro sito, quali prodotti vengono guardati ma non acquistati e quali sono quelli che vi portano più entrate.

Google Analytics è dotato di un monitoraggio eCommerce avanzato, che funziona per la maggior parte dei siti web eCommerce. Tuttavia, è necessario che uno sviluppatore aggiunga del codice al vostro sito web o che utilizzi Google Tag Manager per impostare il tracciamento dell’e-commerce sul vostro sito web.

Nota: il processo manuale per l’aggiunta del monitoraggio delle conversioni nel commercio elettronico è soggetto a molti errori, quindi consigliamo vivamente di utilizzare un plugin come MonsterInsights.

Installare l’addon per il commercio elettronico MonsterInsights

MonsterInsights è dotato di un addon per il commercio elettronico che consente di impostare correttamente il monitoraggio delle conversioni del commercio elettronico in Google Analytics senza modificare il codice. Funziona subito e non è necessario eseguire alcuna configurazione aggiuntiva.

Funziona con tutte le principali piattaforme di e-commerce per WordPress, tra cui WooCommerce, MemberPress, LifterLMS, Easy Digital Downloads e altre ancora.

Per prima cosa, è necessario visitare la pagina Insights ” Addons per installare e attivare l’addon eCommerce.

Install the eCommerce addon

Successivamente, è possibile accedere alla dashboard di WordPress e visitare la pagina Insights ” Impostazioni.

Da qui, passare alla scheda eCommerce.

Use enhanced ecommerce option

MonsterInsights rileverà automaticamente il vostro software di e-commerce e abiliterà il tracciamento avanzato dell’e-commerce per il vostro negozio.

Visualizzazione dei rapporti di monitoraggio delle conversioni dell’e-commerce

Ora che avete abilitato il monitoraggio delle conversioni eCommerce sul vostro sito web. Vediamo come visualizzare questi report e come utilizzarli per prendere decisioni informate sulla vostra attività.

Rapporti di conversione Ecommerce in MonsterInsights

È sufficiente andare alla pagina Insights ” Report all’interno dell’area di amministrazione di WordPress e poi passare alla scheda eCommerce.

Ecommerce report in MonsterInsights

In alto, vengono visualizzate le metriche più importanti, come il tasso di conversione, le transazioni, i ricavi e il valore medio degli ordini.

In basso, viene visualizzato un elenco dei prodotti principali con quantità, percentuale di vendita e ricavi totali. Questo mostra quali prodotti stanno andando bene nel vostro negozio.

Successivamente, vedrete le vostre principali fonti di conversione con il numero di visite, la quota di conversione e le entrate. Potete vedere quali fonti vi portano più entrate e quali fonti di traffico non sono molto efficaci.

Top conversion sources

MonsterInsights vi mostrerà anche i rapporti sul comportamento degli acquirenti con il numero di volte in cui i prodotti sono stati aggiunti e rimossi dal carrello.

Questi non sono tutti i dati. È possibile approfondire ulteriormente questi rapporti all’interno di Google Analytics.

Rapporti sulle conversioni del commercio elettronico in Google Analytics

In Google Analytics 4, è possibile accedere a Rapporti ” Monetizzazione ” Panoramica per visualizzare il rapporto.

View ecommerce report in GA4

Qui si possono vedere i ricavi totali del negozio online. Oltre a questo, è possibile monitorare altre metriche, come gli articoli acquistati, i primi acquirenti e gli acquisti totali.

D’altra parte, se si dispone di dati storici raccolti con Universal Analytics, è possibile vedere i rapporti eCommerce nella dashboard UA. Tuttavia, non verranno raccolti nuovi dati poiché tutti gli utenti sono passati a GA4.

Nota: Universal Analytics è ormai tramontato e sarà presto chiuso. Se avete dati storici nella vostra proprietà UA, vi consigliamo di esportarli il prima possibile.

Quindi, fare clic su Conversioni ” Ecommerce dalla colonna di sinistra.

Ecommerce report in analytics

La sezione panoramica offre le statistiche più importanti, come le entrate, il tasso di conversione, le transazioni e il valore medio degli ordini.

È possibile effettuare ulteriori approfondimenti per visualizzare diversi report. Ad esempio, è possibile passare ai report sul comportamento di acquisto e di checkout per vedere come gli utenti raggiungono la pagina di conversione. Potete anche capire cosa li ha bloccati all’ultimo minuto dal completare la transazione.

Si consiglia di consultare anche la nostra guida su come impostare il monitoraggio delle conversioni di WooCommerce.

Attivazione del monitoraggio delle conversioni dei moduli in Google Analytics

Non tutti i siti web utilizzano una piattaforma di commercio elettronico per condurre le proprie attività. Ad esempio, un sito web di un ristorante può utilizzare un modulo per la consegna degli ordini, o un salone può utilizzare un modulo di prenotazione.

Molte aziende utilizzano i moduli di contatto per acquisire contatti dal proprio sito web. Molte notizie e blog utilizzano una newsletter per convertire i visitatori del sito web in abbonati.

Per tracciarli, è necessario attivare il monitoraggio delle conversioni dei moduli in Google Analytics.

MonsterInsights è dotato di un addon Forms che consente di monitorare facilmente le conversioni dei moduli sul vostro sito WordPress. Funziona con tutti i più diffusi plugin di moduli WordPress, tra cui WPForms, Formidable Forms, Gravity Forms, Contact Form 7 e altri ancora.

È sufficiente andare alla pagina Insights ” Addons. Scorrere fino al componente aggiuntivo “Forms” e fare clic sul pulsante Installa.

Install forms addon

Dopo l’attivazione, è necessario visitare la pagina Insights ” Impostazioni e passare alla scheda ‘Conversioni’.

MonsterInsights rileverà automaticamente il vostro plugin per i moduli di WordPress e inizierà a tracciare anche i vari moduli di WordPress presenti sul vostro sito.

MonsterInsights settings - conversions tab

Visualizzazione dei rapporti di conversione dei moduli

Ora è possibile visualizzare i rapporti di conversione dei moduli all’interno dell’area di amministrazione di WordPress.

Andate alla pagina Insights ” Reports e passate alla scheda “Forms”.

Forms report

Verrà visualizzato un elenco di moduli sul vostro sito web con le relative impressioni, conversioni e tassi di conversione.

Questo aiuta a monitorare il rendimento di ciascun modulo WordPress. È possibile ottimizzare i moduli a bassa conversione e aumentare la visibilità di quelli ad alta conversione.

Per maggiori dettagli, consultare la nostra guida su come impostare il tracciamento dei moduli in Google Analytics.

Impostazione degli eventi in Google Analytics 4

Google Analytics 4 sostituisce gli obiettivi con gli eventi. È possibile configurare manualmente gli eventi per tracciare le diverse interazioni degli utenti in GA4.

Per prima cosa, è necessario accedere alle impostazioni “Amministrazione” dalla proprietà GA4.

Go to admin settings

Successivamente, è necessario spostarsi nella colonna Proprietà.

A questo punto, è sufficiente fare clic sull’opzione “Evento”.

Go to events settings

Ora siete pronti a creare un nuovo evento in GA4.

È sufficiente fare clic sul pulsante “Crea evento” per iniziare.

Create a new event

A questo punto si dovrebbe vedere una nuova finestra scorrere da destra. Qui saranno elencati tutti gli eventi personalizzati.

Fare clic sul pulsante “Crea”.

Create a custom event

Nella schermata successiva è possibile inserire i dettagli del nuovo evento.

Google Analytics 4 dispone già di eventi predefiniti. È sufficiente fare clic sul menu a discesa Nome evento personalizzato e scegliere un evento. Ad esempio, per questa esercitazione selezioneremo l’evento “file_download”.

Select an event name

GA4 inserirà automaticamente il Parametro e l’Operatore specifici per l’evento personalizzato.

Successivamente, è possibile inserire un valore per l’evento. Ad esempio, inseriamo ‘.pdf’ poiché vogliamo tenere traccia dei download di file PDF. Tuttavia, è possibile inserire qualsiasi parola specifica utilizzata per organizzare i nomi dei file sul proprio sito.

Enter event parameter operator and value

Dopo aver inserito questi dati, fare clic sul pulsante “Crea” in alto.

Ora il nuovo evento personalizzato è elencato nell’area Eventi personalizzati di GA4.

View custom event

Visualizzazione delle conversioni degli eventi in Google Analytics 4

Dopo aver creato un evento personalizzato in GA4, il passo successivo è quello di visualizzare le conversioni.

Per farlo, basta andare su Rapporti ” Engagement ” Evento: Nome evento dal menu a sinistra e visualizzare il rapporto.

View custom events data

È possibile ripetere questo passaggio per tracciare altri eventi personalizzati.

Detto questo, un modo più semplice per tracciare il comportamento degli utenti è utilizzare MonsterInsights. Il plugin imposta automaticamente diversi eventi in Google Analytics.

In questo modo, non è necessario configurare manualmente gli eventi o preoccuparsi di incasinare il tracciamento.

Monitoraggio delle conversioni di Google Ads in WordPress

Se utilizzate Google Ads (ex Google AdWords) per portare traffico mirato al vostro sito web, potreste voler tracciare le conversioni.

L’impostazione è un po’ complicata perché richiede l’aggiunta di codice al vostro sito web. Tuttavia, con MonsterInsights è possibile impostare facilmente il monitoraggio delle conversioni di Google Ads senza dover modificare il codice o assumere uno sviluppatore.

Per prima cosa, potete andare su Insights ” Addons dalla vostra dashboard di WordPress e installare l’addon Ads.

Install the ads addon

Una volta installato, l’addon dovrebbe attivarsi automaticamente.

Da qui, è possibile andare su Insights ” Impostazioni e selezionare la scheda Editore.

Publisher settings in MonsterInsights

Successivamente, è possibile scorrere verso il basso fino alla sezione “Ads Tracking”.

Qui è necessario inserire l’ID di conversione, che sarà in questo formato: AW-123456789.

Enter conversion ID and label

Se si sta monitorando Google Ads su un negozio di e-commerce, è possibile inserire anche l’etichetta di conversione.

Per trovare l’ID di conversione e l’etichetta di conversione, è necessario accedere alla dashboard di Google Ads e creare un’azione di conversione.

Per maggiori dettagli, seguite la nostra guida passo passo su come impostare il monitoraggio delle conversioni di Google Ads in WordPress.

Visualizzazione dei rapporti di conversione di Google Ads in Google Analytics 4

Il monitoraggio delle conversioni di Google Ads apparirà ora nei rapporti di Google Analytics.

In Google Analytics 4, è possibile andare su Acquisizione ” Panoramica acquisizioni e quindi navigare fino al rapporto “Sessione Google Ads”.

Successivamente, fare clic sull’opzione “Visualizza campagne Google Ads” nella parte inferiore del rapporto.

View session google ads campaign report

In questo modo si espande il rapporto e si mostrano maggiori dettagli sulle campagne pubblicitarie.

È possibile visualizzare il numero totale di utenti, le sessioni, i clic su Google Ads e altro ancora.

View detailed stats for each campaign

Visualizzazione dei rapporti di conversione di Google Ads in Universal Analytics

Per Universal Analytics, è possibile aprire la proprietà del sito web.

Successivamente, visualizzare il rapporto di Google Ads andando alla sezione Acquisizione ” Google Ads ” Campagne. Qui è possibile vedere le conversioni per tutte le campagne a pagamento.

View Google ads report in UA

Ricordate, però, che Universal Analytics vi permette di vedere solo i dati storici e non raccoglie nulla di nuovo.

Utilizzare i parametri UTM per il monitoraggio delle conversioni in Google Analytics

I parametri UTM sono tag speciali che si possono aggiungere agli URL per trasmettere informazioni importanti a Google Analytics.

Ad esempio, se si desidera tracciare gli utenti provenienti da un particolare annuncio, è possibile aggiungere i parametri UTM all’URL dell’annuncio in questo modo:

https://yourwebsite.com/special-offer/?utm_source=ads&utm_medium=cpc&utm_content=bfad

Potete anche utilizzare i parametri UTM ovunque vogliate condividere i vostri URL.

Ad esempio, la vostra newsletter via e-mail, i Tweet, le campagne SMS e altro ancora.

https://yourwebsite.com/special-offer/?utm_source=newsletter&utm_medium=email&utm_campaign=jan_sale

MonsterInsights rende super facile la creazione di URL con parametri UTM. Basta andare alla pagina Insights ” Strumenti e selezionare la scheda ‘URL Builder’.

Go to tools in MonsterInsights

È sufficiente inserire i parametri UTM che si desidera utilizzare per generare automaticamente l’URL da utilizzare nelle campagne.

Ad esempio, è possibile inserire una fonte della campagna, come una newsletter o Google, che indica la provenienza degli utenti. Successivamente, è possibile definire un mezzo di comunicazione della campagna, come le e-mail o i banner pubblicitari, e inserire un nome per la campagna.

Enter campaign source and medium

MonsterInsights offre anche ulteriori opzioni per aggiungere termini e contenuti della campagna.

Questo è utile se state facendo split-testing di diverse e-mail o campagne a pagamento.

Per la creazione di un URL personalizzato, è possibile lasciare queste opzioni vuote.

Additional options in URL builder

Successivamente, è possibile scorrere fino in fondo per visualizzare l’URL personalizzato.

Utilizzate il link per le campagne e monitorate le conversioni sul vostro sito web.

The URL created by the MonsterInsights URL builder tool, with UTM parameters in place

Visualizzazione dei rapporti sui parametri UTM in Google Analytics 4

Ora che avete aggiunto i parametri UTM a un URL, potete monitorare le sue prestazioni in Google Analytics.

Per prima cosa, accedere al proprio account GA4. Dopodiché, andate su Rapporti ” Acquisizione ” Acquisizione traffico dal menu a sinistra.

View traffic acquisition report

Ora dovreste vedere il traffico proveniente da diverse fonti sul vostro sito web, come la ricerca organica, l’e-mail, la visualizzazione e altro ancora.

È possibile utilizzare la barra di ricerca per filtrare la fonte di traffico della campagna personalizzata. Ad esempio, se state monitorando le conversioni da una newsletter, potete cercare “Email” nel report.

View different traffic sources

In seguito, è possibile effettuare ulteriori approfondimenti e filtrare il traffico.

È sufficiente fare clic sul pulsante “+” sotto la barra di ricerca.

Click the plus button

GA4 mostrerà quindi diverse opzioni per filtrare il traffico.

È possibile selezionare Sorgente traffico ” Sorgente sessione dall’elenco a discesa.

Select session source

Successivamente, Google Analytics elencherà le vostre campagne e-mail.

Ora è possibile vedere quale campagna ha le migliori prestazioni e ottiene il maggior numero di conversioni.

View newsletter URL report in ga4

Visualizzazione dei rapporti dei parametri UTM in Universal Analytics

Con Universal Analytics, è possibile monitorare le conversioni delle campagne nella dashboard di Google Analytics.

È sufficiente passare al report Acquisizione ” Campagne ” Tutte le campagne.

Go to all campaigns

Le vostre campagne appariranno qui.

È possibile fare clic su uno qualsiasi di essi per approfondire l’analisi.

View newsletter tracking report

Impostazione del monitoraggio delle conversioni di Facebook in WordPress

Facebook è il più grande sito di social media del pianeta, con miliardi di utenti attivi. Per questo motivo gli annunci su Facebook sono talvolta il modo più semplice per raggiungere un pubblico di nicchia.

Ora, se state gestendo annunci su Facebook, potreste voler verificare l’efficacia dei vostri annunci implementando il monitoraggio delle conversioni per i vostri annunci su Facebook.

Di solito, per tracciare le conversioni su Facebook è necessario aggiungere uno snippet di codice al proprio sito WordPress. Tuttavia, WPCode lo rende molto semplice e potete semplicemente inserire l’ID del Pixel di Facebook per impostare il monitoraggio.

Innanzitutto, è necessario accedere a Facebook e visitare la Meta Business Suite. Quindi, fate clic su Tutti gli strumenti ” Gestione eventi.

Go to event manager

Successivamente, è necessario aggiungere un’origine dati a Event Manager.

È sufficiente fare clic sul pulsante “+ Connetti alle fonti di dati” nel menu a sinistra.

Connect data source

A questo punto si dovrebbero vedere diverse opzioni per collegare la nuova fonte di dati.

Selezionate l’opzione “Web” e fate clic sul pulsante “Connetti” per continuare.

Connect new data source

Successivamente, inserire un nome per il pixel.

Una volta fatto ciò, si può fare clic sul pulsante “Crea pixel”.

Create a Facebook pixel

Successivamente, è necessario scegliere come collegare il proprio sito web e inviare le attività a Facebook.

In fondo, vedrete il Pixel di Facebook. Copiate l’ID del pixel.

Choose how to connect to your site

Successivamente, è possibile tornare alla dashboard del sito WordPress e installare e attivare il plugin WPCode Free Plugin. Per maggiori dettagli, consultate la nostra guida passo-passo su come installare un plugin di WordPress.

È necessario almeno il piano WPCode Plus, che include il Conversion Pixel Addon. Tuttavia, esiste anche una versione gratuita di WPCode che si può utilizzare per iniziare.

Dopo l’attivazione, è necessario visitare la pagina Code Snippets ” Conversion Pixel e andare alla scheda Facebook. Da qui, è necessario incollare l’ID del Pixel di Facebook nel rispettivo campo.

Add Facebook pixel ID

WPCode aggiungerà automaticamente al vostro sito il codice necessario per monitorare le conversioni degli annunci di Facebook.

Impostazione del monitoraggio delle conversioni di Twitter in WordPress

Se utilizzate Twitter Ads per promuovere la vostra attività, dovrete impostare il monitoraggio delle conversioni su Twitter per misurare il successo dei vostri annunci.

È sufficiente accedere al proprio account Twitter Ads e cliccare su Strumenti ” Gestione eventi dal menu in alto.

Twitter event manager

Ora si dovrebbe vedere un pixel creato da Twitter.

Fate clic sull’opzione “Visualizza Pixel di Twitter”.

View the Twitter pixel

Nella schermata successiva, vengono visualizzate diverse opzioni per aggiungere il pixel di Twitter al sito.

È possibile utilizzare il metodo “Codice Pixel” e copiare semplicemente il codice.

Copy the pixel code

Dovrete aggiungere questo codice all’intestazione del vostro sito WordPress.

Per prima cosa, dovete tornare all’area di amministrazione del vostro sito WordPress.

Se non l’avete ancora fatto, installate e attivate il plugin WPCode. Per maggiori dettagli, consultate la nostra guida su come installare un plugin di WordPress.

Dopo l’attivazione, è necessario visitare la pagina Code Snippets ” Header & Footer. Ora è possibile incollare il codice del pixel di Twitter nella sezione Intestazione.

Enter the Twitter pixel

Non dimenticate di fare clic sul pulsante “Salva modifiche” per memorizzare le impostazioni.

Dopo aver installato con successo il codice pixel, è possibile monitorare le conversioni sul proprio account Twitter Ads.

Impostazione degli obiettivi per il monitoraggio delle conversioni in Universal Analytics

Una cosa importante da notare è che la nuova versione di Google Analytics 4 non ha più gli obiettivi. È una delle principali differenze che si notano tra la nuova e la vecchia versione.

Gli obiettivi venivano utilizzati in Universal Analytics per tracciare le diverse interazioni degli utenti. Tuttavia, il modo in cui funziona il nuovo Google Analytics prevede la sostituzione degli obiettivi con gli eventi.

Visualizzazione delle conversioni degli obiettivi in Universal Analytics

Sebbene non vi sia un’opzione per impostare gli obiettivi in Google Analytics, è comunque possibile accedere ai vecchi dati in Universal Analytics se sono stati impostati degli obiettivi.

Basta andare in Conversioni ” Obiettivi e cliccare su Panoramica.

View goal conversions in analytics

Come tutti i rapporti di Google Analytics, è possibile effettuare un drill-down per visualizzare i percorsi dei visitatori e ottenere approfondimenti.

Per maggiori dettagli, consultate la nostra guida su come impostare gli obiettivi di Google Analytics per il vostro sito WordPress.

Ottimizzare i tassi di conversione per aumentare le vendite

Una volta iniziato il monitoraggio delle conversioni sul vostro sito web, il passo successivo è quello di migliorare i tassi di conversione.

Sarete sorpresi di come le piccole cose possano avere un impatto enorme sulla vostra attività.

Il modo migliore per migliorare le conversioni è utilizzare OptinMonster. È il miglior software di ottimizzazione delle conversioni sul mercato e vi aiuta a convertire più visitatori in clienti.

OptinMonster è dotato di strumenti come lightbox popup, tappetini di benvenuto a schermo intero, timer per il conto alla rovescia, box a scorrimento e altro ancora.

Choose a campaign type and template

Si integra con qualsiasi servizio di email marketing e funziona con tutte le piattaforme di e-commerce più diffuse.

Le regole di visualizzazione di OptinMonster vi permettono di mostrare messaggi mirati ai vostri clienti nel momento esatto e di spingerli a prendere una decisione d’acquisto.

Upsell popup preview

Ad esempio, se notate che i clienti abbandonano una pagina di prodotto senza compiere alcuna azione, potete offrire loro uno sconto quando stanno per uscire.

Allo stesso modo, è possibile lanciare campagne a tempo per innescare l’effetto FOMO e dare ai clienti una spinta nella giusta direzione.

Per ulteriori consigli pratici, consultate la nostra guida su come recuperare le vendite di carrelli abbandonati su WooCommerce.

Speriamo che questa guida vi abbia aiutato a impostare il monitoraggio delle conversioni in WordPress. Potreste anche voler consultare il nostro confronto tra i migliori servizi di email marketing e la guida definitiva alla velocità e alle prestazioni di WordPress.

Se questo articolo vi è piaciuto, iscrivetevi al nostro canale YouTube per le esercitazioni video su WordPress. Potete trovarci anche su Twitter e Facebook.

Divulgazione: I nostri contenuti sono sostenuti dai lettori. Ciò significa che se cliccate su alcuni dei nostri link, potremmo guadagnare una commissione. Vedi come WPBeginner è finanziato , perché è importante e come puoi sostenerci. Ecco il nostro processo editoriale .

Avatar

Editorial Staff at WPBeginner is a team of WordPress experts led by Syed Balkhi with over 16 years of experience in WordPress, Web Hosting, eCommerce, SEO, and Marketing. Started in 2009, WPBeginner is now the largest free WordPress resource site in the industry and is often referred to as the Wikipedia for WordPress.

Il kit di strumenti WordPress definitivo

Ottenete l'accesso gratuito al nostro kit di strumenti - una raccolta di prodotti e risorse relative a WordPress che ogni professionista dovrebbe avere!

Reader Interactions

16 commentiLascia una risposta

  1. Syed Balkhi says

    Hey WPBeginner readers,
    Did you know you can win exciting prizes by commenting on WPBeginner?
    Every month, our top blog commenters will win HUGE rewards, including premium WordPress plugin licenses and cash prizes.
    You can get more details about the contest from here.
    Start sharing your thoughts below to stand a chance to win!

  2. Mrteesurez says

    One of the things I like about Google Analytics is the events tracking functionality, it gives an opportunity to know what action are users taking in a website.

    Also, I have been seen UTM stuffs before but today I can see a way to use it.

    My question: If I set tracking for Facebook and Twitter, where will I see the Analytics or conversion results, is it inside WPcode or where ??

    • WPBeginner Support says

      You would see the information in Google Analytics or if you are using a plugin like MonsterInsights you should see information in the plugin for your conversion tracking.

      Admin

  3. Ahmed Omar says

    A brilliantly simplified step-by-step guide to WordPress conversion tracking
    The detailed instructions, especially the breakdown of tracking goals and events, make it easy for any user.
    Monster insight has proven to be a gem in my toolkit.
    Thank you

  4. Moinuddin Waheed says

    Conversion tracking of the products and services we offer is very important in order to measure the exact impact of the different platforms and sources of conversion. it not only helps in our better understanding of how the different platforms performing but also in optimizing our efforts in the right direction.
    I wa not aware that there is this much option available to track our conversion rate inside our dashboard itself.
    Very helpful article in terms of its impact in increasing and growing the business.

  5. Mtalula Mohamed says

    I met this post at a time I needed it the most. Thank you wpbeginner for this post, I will definitely implement this for my blog and an ecommerce.

  6. Vince Png says

    Great post! I have always wanted to work on improving conversion on my affiliate website but find the topic dauting. this guide will come in handy.

  7. Sacha C. says

    Great article! Conversion tracking is an essential aspect of measuring the effectiveness of your marketing efforts and understanding user interactions on your website. I’m glad you’re providing a guide on how to add conversion tracking in WordPress, as it can be a valuable tool for businesses looking to optimize their online presence.
    Thanks for your guide :)

  8. hafid says

    May I know what plugin you use to create the table of the contents? Or you create manually? Do you have some tips on how to point to the exact position? Thanks in advance.

Lascia una risposta

Grazie per aver scelto di lasciare un commento. Tenga presente che tutti i commenti sono moderati in base alle nostre politica dei commenti e il suo indirizzo e-mail NON sarà pubblicato. Si prega di NON utilizzare parole chiave nel campo del nome. Avremo una conversazione personale e significativa.