Trusted WordPress tutorials, when you need them most.
Beginner’s Guide to WordPress
Coppa WPB
25 Million+
Websites using our plugins
16+
Years of WordPress experience
3000+
WordPress tutorials
by experts

Come rimuovere la stringa v=XXXX dagli URL di WordPress

Nota editoriale: guadagniamo una commissione dai link dei partner su WPBeginner. Le commissioni non influenzano le opinioni o le valutazioni dei nostri redattori. Per saperne di più su Processo editoriale.

Volete rimuovere la stringa v=XXXX dagli URL di WordPress?

Recentemente, uno dei nostri lettori che utilizza WooCommerce ci ha chiesto come eliminare la stringa v=XXXX dagli URL di WordPress. Questa stringa è composta da lettere e numeri apparentemente casuali aggiunti come parametro ai permalink.

In questo articolo vi mostreremo come rimuovere facilmente la stringa v=xxxx dagli URL di WordPress.

How to Remove v=xxxx string from WordPress URLs

Perché vedete la stringa v=XXXX negli URL di WordPress?

La stringa v=XXXX appare sui siti web che gestiscono un negozio online con WooCommerce. Non si tratta di un bug o di un errore, ma di una vera e propria caratteristica del plugin WooCommerce.

String with letters and numbers added to WordPress URLs by WooCommerce

Lo scopo di questa stringa è aiutare WooCommerce a calcolare le spedizioni e le tasse in base alla posizione geografica dell’utente. La stringa contribuisce a rendere la caratteristica compatibile con i plugin di caching di WordPress, come WP Super Cache o W3 Total Cache.

Ora, se il vostro negozio non richiede calcoli basati sulla geolocalizzazione per le spedizioni e le tasse, questa stringa potrebbe non essere necessaria. Inoltre, è una buona pratica per semplificare gli URL del sito e renderli più adatti alla SEO.

Tenendo presente questo, vediamo come disabilitare e rimuovere facilmente le stringhe casuali v=XXXX dagli URL di WordPress. Potete usare i link rapidi qui sotto per passare all’argomento che preferite:

Come rimuovere la stringa v=XXX dagli URL di WordPress sui siti WooCommerce

Per prima cosa, è necessario accedere all’area di amministrazione di WordPress e recarsi alla pagina “Impostazioni” di WooCommerce.

Nella scheda Generale, è necessario scorrere verso il basso fino all’opzione Posizione predefinita del cliente”.

The default customer location setting in WooCommerce

Se sul vostro sito compare la stringa v=XXXX, la posizione predefinita del cliente sarà impostata su “Geolocalizzazione (con supporto per il caching della pagina)”. È necessario modificarla in “Nessuna posizione predefinita” o “Paese/regione del negozio”.

Infine, non dimenticate di scorrere verso il basso e di fare clic sul pulsante “Salva modifiche” per memorizzare le impostazioni.

Clicking Save changes in WooCommerce

Se si utilizza un plugin per la cache, è necessario cancellare la cache di WordPress. Potrebbe essere necessario cancellare anche la cache del browser.

Dopodiché, potete visitare il vostro sito web e la stringa di geolocalizzazione scomparirà dagli URL di WordPress.

Come geolocalizzare la posizione dei clienti di WooCommerce senza la stringa dell’URL

Si può anche abilitare l’impostazione “Geolocalizzazione” per addebitare ai clienti le spese di spedizione e le tasse in base alla loro posizione. Questo non mostrerà la stringa v=XXXX negli URL del vostro sito web WordPress.

È sufficiente selezionare l’opzione “Geolocalizzazione” nel menu a tendina “Posizione predefinita del cliente”. Dopodiché, fare clic su “Salva modifiche”.

Geolocate without caching

Tenere presente che questa opzione non è compatibile con i plugin di caching statico. Inoltre, mostrerà agli utenti informazioni errate sulla spedizione e sulle tasse a causa di una pagina precedentemente memorizzata nella cache.

L’esecuzione di WooCommerce senza cache è sconsigliata perché rallenta la velocità e le prestazioni del sito.

Se avete bisogno di utilizzare Geolocate per calcolare al volo le spedizioni e le tasse, per il momento dovrete tollerare la brutta stringa v=XXXX negli URL di WordPress.

Per maggiori dettagli, consultare la nostra guida al targeting geolocalizzato in WooCommerce.

Suggerimento: Volete verificare se le vostre modifiche funzionano su browser diversi? Selezionate la nostra guida passo passo su come testare un sito WordPress su diversi browser.

Domande frequenti (FAQ) sulla stringa v=XXXX negli URL di WordPress

Ecco alcune delle domande frequenti sulla stringa v=XXXX e sulla geolocalizzazione in WooCommerce.

Che cos’è la stringa v=XXXX in WordPress?

WooCommerce crea la stringa v=XXXX per calcolare automaticamente le spedizioni e le tasse per i clienti di tutto il mondo. La stringa è necessaria se si utilizza un plugin di caching sul sito web WordPress.

Come si usa la geolocalizzazione in WooCommerce?

Per utilizzare la geolocalizzazione in WooCommerce, è necessario andare su WooCommerce ” Impostazioni ” Generale e scegliere “Geolocalizzazione” o “Geolocalizzazione (con supporto per il caching delle pagine)” dal menu a tendina “Posizione predefinita del cliente”.

Tenete presente che la scelta di “Geolocalizzazione (con supporto per il caching delle pagine)” aggiungerà la stringa v=XXXX agli URL di WordPress. Inoltre, la selezione di “Geolocate” non funzionerà se si utilizza un plugin per il caching di WordPress.

Come faccio a cambiare i permalink di WordPress?

Per impostare una struttura di permalink SEO-friendly per il vostro sito WordPress, dovete andare su Impostazioni ” Permalinks. Qui si consiglia alla maggior parte dei siti di scegliere l’impostazione “Struttura del nome del post” o di creare una struttura “personalizzata”.

Per maggiori dettagli, consultare la nostra guida alle strutture URL SEO-friendly in WordPress.

Speriamo che questo articolo vi abbia aiutato a capire come rimuovere la stringa v=XXXX dagli URL di WordPress. Potreste anche consultare il nostro elenco degli errori più comuni di WordPress e la nostra guida per principianti alla risoluzione dei problemi di WordPress.

Se questo articolo vi è piaciuto, iscrivetevi al nostro canale YouTube per le esercitazioni video su WordPress. Potete trovarci anche su Twitter e Facebook.

Divulgazione: I nostri contenuti sono sostenuti dai lettori. Ciò significa che se cliccate su alcuni dei nostri link, potremmo guadagnare una commissione. Vedi come WPBeginner è finanziato , perché è importante e come puoi sostenerci. Ecco il nostro processo editoriale .

Avatar

Editorial Staff at WPBeginner is a team of WordPress experts led by Syed Balkhi with over 16 years of experience in WordPress, Web Hosting, eCommerce, SEO, and Marketing. Started in 2009, WPBeginner is now the largest free WordPress resource site in the industry and is often referred to as the Wikipedia for WordPress.

Il kit di strumenti WordPress definitivo

Ottenete l'accesso gratuito al nostro kit di strumenti - una raccolta di prodotti e risorse relative a WordPress che ogni professionista dovrebbe avere!

Reader Interactions

71 commentiLascia una risposta

  1. Syed Balkhi says

    Hey WPBeginner readers,
    Did you know you can win exciting prizes by commenting on WPBeginner?
    Every month, our top blog commenters will win HUGE rewards, including premium WordPress plugin licenses and cash prizes.
    You can get more details about the contest from here.
    Start sharing your thoughts below to stand a chance to win!

  2. Tom says

    Why is this v=xxxx string on all pages? It’s only needed at the check-out. I do use WP Rocket cache and ship to different zones.

    • WPBeginner Support says

      That string is used to store the information which is why it stays on every page for the user.

      Admin

  3. Dennis Muthomi says

    Thank you for this informative guide!
    I’ve been running a WooCommerce store since back then in 2023 Jan for my t-shitrs, and those pesky v=xxxx strings in my URLs have been bugging me.

    I appreciate the clear step-by-step instructions on how to get rid of them.

    As an online store owner, I understand the importance of having clean, SEO-friendly URLs. Those random strings not only look unprofessional but could also potentially hurt my search engine rankings.

    I’m glad to know that removing the strings is a simple process of changing the ‘Default customer location’ setting in WooCommerce. It’s good to have the option to disable geolocation if my store doesn’t require it.
    Thanks again for this valuable information!

  4. Kylie says

    OMG!! Thanks a lot!! it freaks me out
    but the thing is that does the V### code affect web Search ranking?

  5. Mike says

    The problem is, I didnt know about this ulr change until I logged out of WP. Now I am unable to log back in. What do I do???

  6. Neelmani says

    OMG!!!!! This just made my day. I have been trying to figure this out since forever. thank you guys so mcuh !!!!!!!!!!!!!

  7. Thompson Onoriode says

    Wow! worked like magic. I have been fruastrated for weeks trying to figure this out – I thought it was my Theme.
    Thank you for helping me out.

  8. Abby Buzon says

    Ohhhh MG! I just “adopted” a website and no one knew why this was. They had a strange theme previously and had over 30 plugins. I’ve been searching files, scouring the waterfall, spent HOURS digging in FTP never once thought it was caused by this.
    THANK YOU SO MUCH!

  9. Jahanzaib says

    Thanks for such informative article. By mistake, I switched the option for Geo-Location Caching and started this error. Thanks for this wonderful piece.

  10. Abatex says

    Wow! I’m very happy now , I never thought I would remove minemine, my mind is at rest now . Thank you so much boss.

  11. Francisco says

    Awesomeeeee! I’ve never thought that the ?v= parameters on all my pages came from woocommerce, I was struggling with w3 cache and other plugins and it was woocommerce! thanks!!!

  12. Rahat Hameed says

    Please Update the article How Install and setup Facebook Instant Articles?
    It is totally changed now.

  13. json camle says

    Can you make a tutorial on – how to make sidebar “I need help with” that is a very good programming

Lascia una risposta

Grazie per aver scelto di lasciare un commento. Tenga presente che tutti i commenti sono moderati in base alle nostre politica dei commenti e il suo indirizzo e-mail NON sarà pubblicato. Si prega di NON utilizzare parole chiave nel campo del nome. Avremo una conversazione personale e significativa.