Trusted WordPress tutorials, when you need them most.
Beginner’s Guide to WordPress
Coppa WPB
25 Million+
Websites using our plugins
16+
Years of WordPress experience
3000+
WordPress tutorials
by experts

12 tutorial più utili sui tipi di post personalizzati di WordPress

Nota editoriale: guadagniamo una commissione dai link dei partner su WPBeginner. Le commissioni non influenzano le opinioni o le valutazioni dei nostri redattori. Per saperne di più su Processo editoriale.

I post type / tipi di contenuto personalizzati offrono un ottimo modo per creare contenuti dinamici su WordPress oltre alle pagine e ai post standard. Immaginate di poter aggiungere senza problemi prodotti, recensioni, ricette e altro ancora, il tutto adattato alle esigenze del vostro sito web.

Che si tratti di un negozio di e-commerce, di un sito di recensioni o di un food blog, i post type / tipi di contenuto personalizzati possono aiutarvi a organizzare i contenuti nel modo desiderato.

Ma da dove si comincia? La navigazione all’interno e all’esterno dei post type personalizzati può intimidire, soprattutto se si è alle prime armi con WordPress.

Per aiutarvi a iniziare e a sfruttare al meglio questa potente caratteristica, abbiamo stilato un elenco dei 12 tutorial più utili sui post type / tipi di contenuto personalizzati di WordPress. I nostri consigli di esperti vi guideranno nella creazione di contenuti che si distinguano e che coinvolgano il vostro pubblico.

12 Most Useful WordPress Custom Post Types Tutorials

Cosa sono i post type personalizzati in WordPress e perché usarli?

I post type personalizzati sono contenuti del sito WordPress diversi dai post e dalle pagine predefiniti. Spesso vengono aggiunti a un sito WordPress utilizzando codice personalizzato o plugin.

Ad esempio, è possibile creare tipi di post personalizzati per portfolio, testimonianze e prodotti. Anche molti plugin di WordPress utilizzano tipi di post personalizzati per memorizzare i dati sul vostro sito web.

I post type / tipi di contenuto personalizzati possono aiutarvi:

  • Migliorare la leggibilità. Classificando i tipi di contenuto separatamente, è più facile per il pubblico trovare ciò che sta cercando. Oltre a migliorare la leggibilità, i post type / tipi di contenuto personalizzati possono migliorare l’esperienza utente complessiva del sito.
  • Migliorare la gestione dei contenuti. I post type / tipi di contenuto personalizzati vi abilitano a gestire diversi tipi di contenuti con sezioni dedicate nell’amministrazione di WordPress.
  • I contenuti strutturati possono migliorare la SEO aiutando i motori di ricerca a comprendere il layout e i contenuti del sito.

Se si gestisce un negozio online, è possibile utilizzare post type / tipo di contenuto personalizzati per gestire prodotti, ordini e recensioni dei clienti.

Su un sito di recensioni, i tipi di contenuto personalizzati consentono di separare diversi tipi di recensioni, come libri, film o gadget tecnologici, per mantenere un sito organizzato.

I post type / tipi di contenuto personalizzati sono molto utili anche per i blog di cucina. Permettono di organizzare facilmente le ricette con sezioni separate per gli ingredienti, le fasi di preparazione e le informazioni nutrizionali.

Ora, la domanda principale è: come si possono utilizzare i post type / tipi di contenuto personalizzati sul proprio sito web WordPress?

Essendo il più grande sito di risorse gratuite su WordPress per i principianti, nel corso degli anni abbiamo scritto molto sui post type / tipo di contenuto. Nelle sezioni seguenti, vi illustreremo i più utili tutorial sui post type / tipo di contenuto.

Ecco una rapida panoramica di tutti gli argomenti che verranno coperti:

Pronti? Entriamo subito nel vivo.

1. Decidete se avete bisogno di un post type / tipo di contenuto personalizzato.

Prima di iniziare a creare post type / tipi di contenuto personalizzati sul vostro sito WordPress, è importante valutare le vostre esigenze. Tuttavia, le pagine e i post integrati di WordPress possono talvolta gestire i vostri requisiti di contenuto senza la complessità aggiuntiva dei tipi personalizzati.

Con l’aiuto di categorie e tag integrati, è possibile ordinare i contenuti in molti modi diversi.

Con le pagine, ad esempio, è possibile impostare un layout gerarchico dei contenuti, con pagine figlio/bambino. È anche possibile impostare delle sottocategorie.

L’utilizzo delle caratteristiche predefinite di WordPress facilita la gestione dei contenuti in molti modi. Ad esempio, un post type personalizzato non appare sulla pagina del blog o nei feed RSS dei post.

Dopo aver esaminato le opzioni predefinite, potreste scoprire che non avete bisogno di tipi di post personalizzati.

Se non siete sicuri, consultate questa guida su quando è necessario un tipo di post o una tassonomia personalizzata in WordPress.

2. Creare post type / tipi di contenuto personalizzati in WordPress

Una volta deciso che è necessario un post type personalizzato, è necessario crearlo. È possibile farlo con un plugin o manualmente, utilizzando il codice.

Il plugin Custom Post Type UI facilita la creazione di post type personalizzati ed è consigliato alla maggior parte degli utenti. Per iniziare, si può navigare su “Modifica/Aggiungi Post Type”.

Create a New Custom Post Type With a Plugin

In alternativa, è possibile aggiungere un tipo di post personalizzato incollando uno snippet di codice nel file functions.php del tema. Il vantaggio di questo metodo è che i tipi di post personalizzati non scompaiono se il plugin viene disattivato, ma è adatto solo se si ha dimestichezza con il codice.

Per saperne di più, consultate la nostra guida su come creare tipi di post personalizzati in WordPress.

3. Creare una pagina di archivio dei tipi di contenuto personalizzati.

L’aggiunta di post type personalizzati in WordPress è diventata molto semplice, grazie al plugin Custom Post Type UI. Tuttavia, molti principianti hanno problemi a visualizzarli sui loro siti web.

Per aggiungere una pagina di archivio del tipo di post personalizzato, occorre innanzitutto assicurarsi che gli archivi siano abilitati per il tipo di post personalizzato. Nella maggior parte dei casi lo sono, ma in caso contrario è possibile abilitarli nelle opzioni avanzate dell’interfaccia utente del tipo di post personalizzato o utilizzando il codice.

CPT UI turn on archive

Ora è possibile visitare la pagina dell’archivio dei post type personalizzati.

Supponiamo che il vostro post type personalizzato si chiami “film” e che abbiate abilitato i permalink orientati alla SEO. Allora, l’archivio del post type si troverà in:

http://www.example.com/movies/

È necessario sostituire “example.com” con il proprio dominio e “movies” con il nome del post type personalizzato.

Ora è possibile aggiungere questa pagina di archivio al proprio menu di navigazione. Potete anche personalizzarla aggiungendo un template personalizzato al vostro tema WordPress o utilizzando un builder di temi come SeedProd.

Edit your post type page

Vi mostriamo come fare tutte queste cose passo dopo passo nella nostra guida su come creare una pagina di archivio di tipi di post personalizzati in WordPress.

4. Aggiungere i post type personalizzati al feed RSS principale

Di default, WordPress include solo i post del blog nel feed RSS principale del sito. Ciò significa che i contenuti del post type personalizzato non saranno visibili agli abbonati al feed RSS principale.

È possibile includere tutti i post type disponibili pubblicamente nel feed RSS principale modificando il file functions.php del tema. Tuttavia, non raccomandiamo questo metodo perché non è molto adatto ai principianti.

L’alternativa più semplice e sicura è utilizzare WPCode. Questo plugin consente di aggiungere snippet di codice personalizzati senza modificare direttamente i file del tema e potenzialmente rompere il sito web.

Per iniziare, assicuratevi di aver installato e attivato WPCode sul vostro sito web WordPress. Se avete bisogno di aiuto, potete consultare la nostra guida su come installare un plugin per WordPress.

Dopo l’attivazione, si dovrà navigare su Code Snippets ” + Add Snippet. Quindi, è possibile copiare il codice seguente e incollarlo nel campo:

function myfeed_request($qv) {
if (isset($qv['feed']))
$qv['post_type'] = get_post_types();
return $qv;
}
add_filter('request', 'myfeed_request');

Per maggiori dettagli, consultate la nostra guida su come add-on di post type personalizzati al feed RSS principale di WordPress.

5. Creare un feed RSS separato per ogni tipo di contenuto personalizzato.

WordPress genera automaticamente feed RSS separati per le diverse pagine di archivio del vostro sito web, compresi i tipi di post personalizzati.

Supponiamo che il vostro sito web abbia un post type personalizzato chiamato “film”. Abbiamo già visto che è possibile visualizzare tutti i contenuti creati in quel tipo di post visitando la pagina dell’archivio del tipo di post:

https://example.com/movies

Per visualizzare il feed RSS, basta aggiungere /feed/ all’URL dell’archivio post type personalizzato.

https://example.com/movies/feed/

In alternativa, è possibile visualizzare il feed aggiungendo il parametro del tipo di post al feed RSS principale di WordPress. Ad esempio:

https://example.com/feed/?post_type=movies

Ora che sapete come accedere ai feed RSS per qualsiasi tipo di post personalizzato sul vostro sito web, potete usare questo URL per creare collegamenti ai feed dei vostri tipi di post personalizzati.

Ad esempio, si può visualizzare un’icona o un link di testo semplice sulla pagina dell’archivio dei post personalizzati, in modo che i visitatori possano facilmente iscriversi a quei post.

Per sapere come fare, potete consultare la nostra guida su come creare un feed RSS separato per ogni tipo di contenuto personalizzato in WordPress.

6. Includere i post type personalizzati nei risultati della ricerca

Per impostazione predefinita, WordPress non mostra mai i tipi di post personalizzati nei risultati della ricerca on-site. Ciò significa che i vostri visitatori potrebbero perdersi alcuni grandi contenuti e voi perdereste ulteriori visualizzazioni di pagine.

Il modo più semplice per includere i post type personalizzati nella ricerca di WordPress è il plugin SearchWP. È facile da usare e permette di cercare contenuti non inclusi nella ricerca predefinita di WordPress.

Per includere i post type personalizzati nelle ricerche, è sufficiente cliccare sul pulsante “Fonti e impostazioni” del plugin. Qui è possibile apporre un segno di spunta accanto a ciascun post type / tipo di contenuto che si desidera includere nei risultati della ricerca.

Including custom post types in WordPress search

È inoltre possibile scegliere l’importanza di ciascun post type personalizzato nella visualizzazione dei risultati della ricerca e personalizzare il motore di ricerca in altri modi.

Per sapere come fare, potete consultare la nostra guida passo-passo su come includere i post type personalizzati nei risultati della ricerca di WordPress.

7. Creare un modulo di ricerca per i post type personalizzati

È anche possibile creare un modulo di ricerca personalizzato che mostri solo i risultati del post type personalizzato. Ad esempio, se si dispone di un post type personalizzato chiamato “film”, è possibile creare un modulo di ricerca speciale per i film, che restituisce solo i film nei risultati della ricerca.

Questo tipo di ricerca personalizzata aiuta i visitatori a visualizzare più pagine e a trascorrere più tempo sul sito web. In questo modo si ottengono segnali SEO WordPress positivi, come la riduzione della frequenza di rimbalzo e l’aumento del tempo di permanenza.

È possibile creare un modulo di ricerca avanzato per i tipi di post personalizzati utilizzando il plugin SearchWP. Permette di creare un secondo motore di ricerca che cercherà solo nel tipo di post personalizzato. È quindi possibile creare un modulo di ricerca personalizzato da aggiungere ai post o alla barra laterale.

Per maggiori dettagli, consultate la nostra guida su come creare un modulo di ricerca avanzata in WordPress per i tipi di post personalizzati.

8. Aggiungere categorie a un post type personalizzato

Per impostazione predefinita, le categorie di WordPress possono essere utilizzate solo per organizzare i post, non i tipi di post personalizzati.

Si potrebbe creare una tassonomia personalizzata per organizzare i post personalizzati, ma se si volessero usare le stesse categorie utilizzate per i post del blog?

Il modo più semplice per associare i tipi di post personalizzati alle categorie è il plugin Custom Post Type UI. Aggiunge un’area “tassonomie” nelle impostazioni di ogni tipo di post personalizzato.

Allowing Custom Post Types to Use Categories

È sufficiente selezionare la casella “Categorie (WP Core)” per poter utilizzare le categorie per organizzare i post type / tipi di contenuto personalizzati.

Per saperne di più, consultate la nostra guida su come add-on le categorie a un post type personalizzato in WordPress.

9. Aggiungere post in evidenza per i tipi di contenuto personalizzati.

La funzione sticky posts di WordPress consente di aggiungere post in evidenza. Per impostazione predefinita, funziona solo per i post del blog e non per i tipi di post personalizzati.

È possibile abilitare i post appiccicosi anche per i tipi di post personalizzati, installando il plugin Sticky Posts – Switch. È sufficiente selezionare la casella accanto ai tipi di post personalizzati che si desidera supportare.

Visit the Settings » Sticky Posts - Switch Page to Configure the Plugin

Ora, quando si visita la pagina di amministrazione del post type personalizzato, si noterà una nuova colonna in cui è possibile rendere i post in evidenza.

Tutto ciò che dovete fare è cliccare sulla stella accanto ai post che desiderate inserire.

Click the Star Next to the Posts You Wish to Make Sticky

Queste pubblicazioni in evidenza saranno mostrate sulla homepage di WordPress. Per visualizzare i post in evidenza sulla pagina di archivio del tipo personalizzato, è necessario aggiungere del codice ai file del tema.

Troverete tutti i dettagli nella nostra guida su come aggiungere post appiccicosi negli archivi dei tipi di post personalizzati di WordPress.

10. Aggiunta di contenuti inviati dall’utente a post type / tipo di contenuto personalizzati

Potreste voler consentire agli utenti di inviare contenuti per tipi di post personalizzati sul vostro sito, come recensioni di film o ricette. Questo è un modo semplice per aggiungere contenuti extra al vostro sito.

Un modo per farlo è dare agli utenti l’accesso all’area di amministrazione di WordPress e assegnare loro il ruolo di utente autore. In alternativa, potete aggiungere un modulo di invio al vostro sito web.

È possibile farlo utilizzando il plugin WPForms. Si noti che è necessaria la versione Pro per accedere all’add-on per la presentazione delle pubblicazioni e utilizzare il template “Modulo di presentazione dei blog” per creare il modulo in modo facile e veloce.

Di default, le pubblicazioni inviate dagli utenti vengono salvate come “bozze” in attesa di revisione. È possibile modificare il tipo di post nelle impostazioni del modulo, in modo che il contenuto venga inviato a un tipo di post personalizzato.

Per maggiori dettagli, potete visitare la nostra guida su come consentire agli utenti di inviare pubblicazioni al vostro sito WordPress.

11. Cambiare o convertire i tipi di contenuto personalizzati.

Può capitare di dover unire o convertire dei post type / tipi di contenuto personalizzati. Ad esempio, si desidera spostare elementi da un post type / tipo di contenuto a un altro.

Per farlo, è sufficiente installare e attivare il plugin Post Type Switcher. Dopo l’attivazione, si deve andare alla pagina di amministrazione dei tipi di post personalizzati e selezionare i post che si desidera spostare.

Quando si modificano i post di massa, si noterà un nuovo menu a discesa che consente di cambiare il tipo di contenuto per ogni elemento.

Per saperne di più, consultate la nostra guida su come cambiare o convertire i tipi di post personalizzati in WordPress.

12. Aggiunta di meta box personalizzati per i post type / tipo di contenuto

I meta box personalizzati consentono di aggiungere campi personalizzati alla schermata dell’editor di pubblicazioni di WordPress. In questo modo, è possibile creare campi di input aggiuntivi per i post type / tipo di contenuto.

Il modo più semplice per creare campi meta personalizzati in WordPress è utilizzare il plugin Advanced Custom Fields. Basta fare clic sul pulsante “Add-on” nella pagina dei campi personalizzati.

Dopodiché, si devono seguire le istruzioni sullo schermo per creare un gruppo di campi personalizzati da aggiungere al tipo di post personalizzato.

Per ulteriori dettagli, consultate la nostra guida passo-passo su come add-on di meta box personalizzati nei post e nei tipi di contenuto di WordPress.

Speriamo che questo tutorial vi abbia aiutato a imparare alcuni trucchi interessanti per i post type / tipi di contenuto personalizzati in WordPress. Potreste anche voler consultare la nostra guida su come creare una homepage personalizzata in WordPress o dare un’occhiata al nostro elenco dei migliori plugin di post correlati per WordPress.

Se questo articolo vi è piaciuto, iscrivetevi al nostro canale YouTube per le esercitazioni video su WordPress. Potete trovarci anche su Twitter e Facebook.

Divulgazione: I nostri contenuti sono sostenuti dai lettori. Ciò significa che se cliccate su alcuni dei nostri link, potremmo guadagnare una commissione. Vedi come WPBeginner è finanziato , perché è importante e come puoi sostenerci. Ecco il nostro processo editoriale .

Avatar

Editorial Staff at WPBeginner is a team of WordPress experts led by Syed Balkhi with over 16 years of experience in WordPress, Web Hosting, eCommerce, SEO, and Marketing. Started in 2009, WPBeginner is now the largest free WordPress resource site in the industry and is often referred to as the Wikipedia for WordPress.

Il kit di strumenti WordPress definitivo

Ottenete l'accesso gratuito al nostro kit di strumenti - una raccolta di prodotti e risorse relative a WordPress che ogni professionista dovrebbe avere!

Reader Interactions

16 commentiLascia una risposta

  1. Syed Balkhi says

    Hey WPBeginner readers,
    Did you know you can win exciting prizes by commenting on WPBeginner?
    Every month, our top blog commenters will win HUGE rewards, including premium WordPress plugin licenses and cash prizes.
    You can get more details about the contest from here.
    Start sharing your thoughts below to stand a chance to win!

  2. Jiří Vaněk says

    Thank you for the overview. I’m still learning and familiarizing myself with custom post types as many people have referred to them when I needed to solve something. Each article like this one immensely helps me further my understanding of the concept and potential of custom post types.

  3. Scott R. Godin says

    One thing I see missing from many tutorials is the part where you add a Custom Options/Settings page to your Custom Post Type so you have a set of global settings that are specific to that post type (rather than a general admin settings page) and intended to be used only by that post type.

    most of the tutes I’ve found in this regard stop at echo ”; echo ‘Here is where the form would go if I actually had options.’; echo ”;

    and naturally that’s one of the things I’m most interested in (the other being in how you use the settings within your post type’s shortcode or widget) :-)

  4. Phil Long says

    I was wondering how ti implement many to many relationships between custom taxonomies and whether facetted search plugins support them?

    • Sydney says

      If you want to implement many to many relationship, you are stretching wordpress too far. You will get better mileage with a framework like rails, djangoor express

  5. Prateek says

    I want to know How can we exclude a custom post type from our rss feed..All my download pages are showing up in the rss feed..

  6. Wondell says

    How can I get WordPress posts to behave like Facebook and other social networks where you can just take a web link and paste it in the message field and in a matter of sections it will show a thumbnail or other information from the site?

  7. Bjarni says

    Hi WpBeginner, by chance dod you use CPT UI plugin on this site?

    CPT UI plugin looks good, save having to manual set this up in a site that needs CPT and Taxonomies.

  8. Phil Hoyt says

    good read, I use CTP’s on a daily basis and relationships between the two can be tricky, I’ve used Post2Posts and Advance Custom Fields also has some Relationship values, but usually leave me with some features to be desired. I look forward to trying CPT-onomies.

    • Mark says

      CPT UI can be a little tricky. CPT-onomies works pretty well too. They both take a little patience and digging to find out how they works. I was able to create a movie site importing from omdb. It would add the actors, etc as taxonomies (wp_add_object_terms & wp_set_object_terms) then used ACF to use that information. An example would be an actors page (cpt-axonomy) and selecting the movies they have been in.

Lascia una risposta

Grazie per aver scelto di lasciare un commento. Tenga presente che tutti i commenti sono moderati in base alle nostre politica dei commenti e il suo indirizzo e-mail NON sarà pubblicato. Si prega di NON utilizzare parole chiave nel campo del nome. Avremo una conversazione personale e significativa.