Trusted WordPress tutorials, when you need them most.
Beginner’s Guide to WordPress
Coppa WPB
25 Million+
Websites using our plugins
16+
Years of WordPress experience
3000+
WordPress tutorials
by experts

Come creare un modulo WordPress con opzioni di pagamento (in modo semplice)

Nota editoriale: guadagniamo una commissione dai link dei partner su WPBeginner. Le commissioni non influenzano le opinioni o le valutazioni dei nostri redattori. Per saperne di più su Processo editoriale.

Siete alla ricerca di un modo semplice per creare un modulo WordPress con un’opzione di pagamento?

Spesso i proprietari di piccole imprese hanno bisogno di creare un modo semplice per accettare i pagamenti sul proprio sito web senza dover impostare un carrello della spesa complesso. Un semplice modulo di pagamento consente di accettare importi personalizzati, impostare pagamenti ricorrenti e raccogliere dettagli personalizzati con facilità.

In questo articolo vi mostreremo come potete creare facilmente moduli con un’opzione di pagamento.

How to create WordPress forms with a payment option

Perché creare moduli WordPress con un’opzione di pagamento?

Se si desidera creare un semplice modulo con opzioni di pagamento personalizzate, non è necessario creare un negozio online completo. Anche se i plugin per il commercio elettronico come Easy Digital Downloads e WooCommerce sono molto potenti, potreste non aver bisogno di qualcosa di così completo se vendete solo pochi articoli, servizi o avete bisogno di accettare importi personalizzati da ogni cliente.

In alcuni casi, la creazione di un semplice modulo di pagamento è una soluzione migliore rispetto all’utilizzo di un plugin di eCommerce dedicato.

Per esempio, su un sito web di un’organizzazione no-profit, potreste voler dare ai visitatori la possibilità di fare una donazione mentre compilano un modulo di richiesta di volontariato.

Alcuni proprietari di siti web accettano volentieri i suggerimenti facoltativi dei visitatori che chiedono aiuto.

Oppure, potreste offrire un download digitale con un sistema “pay what you like”, in cui i visitatori scelgono quanto vogliono pagare per un prodotto o un servizio. Abbiamo persino visto siti web WordPress offrire prodotti come download gratuito, dando ai visitatori la possibilità di pagare per un aggiornamento premium o per un contenuto extra.

Nota: per poter accettare pagamenti in modo sicuro, è necessario abilitare il protocollo HTTPS/SSL sul proprio sito web. Per maggiori dettagli, potete seguire la nostra guida su come ottenere un certificato SSL gratuito per il vostro sito WordPress.

Detto questo, vediamo come creare moduli di pagamento opzionali. Utilizzate i link rapidi qui sotto per passare direttamente al metodo che desiderate utilizzare.

Metodo 1. Usare WP Simple Pay (la migliore opzione gratuita)

Il modo più semplice per creare un semplice modulo di pagamento su WordPress è utilizzare WP Simple Pay.

WP Simple Pay è il miglior plugin di pagamento Stripe per WordPress che consente di accettare pagamenti con carta di credito, Apple Pay, Google Pay e altro ancora senza dover installare alcun plugin speciale per l’e-commerce.

A simple payment form, created using WP Simple Pay

Questo plugin gratuito è perfetto per le organizzazioni non profit, le piccole imprese, i volontari e tutti coloro che desiderano raccogliere pagamenti senza dover investire in plugin di e-commerce avanzati.

Per questa guida utilizzeremo la versione gratuita di WP Simple Pay, che ha tutto ciò che serve per iniziare ad accettare pagamenti online. Esiste anche una versione Pro che consente di accettare pagamenti tramite addebito diretto ACH, di impostare un piano di pagamento ricorrente, di aggiungere un piano “compra ora paga dopo” a WordPress e molto altro ancora.

Per prima cosa, è necessario installare e attivare il plugin WP Simple Pay. Se avete bisogno di aiuto, consultate la nostra guida su come installare un plugin di WordPress.

Dopo l’attivazione, il plugin avvierà automaticamente la procedura di configurazione guidata. Fare clic sul pulsante “Cominciamo”.

Installing the WP Simple Pay WordPress plugin

Nella fase successiva, dovrete collegare un account Stripe a WP Simple Pay. Stripe è un processore di pagamenti facile da usare per i proprietari di siti web.

Per iniziare, fare clic sul pulsante “Connetti con Stripe”.

How to connect your WordPress website to Stripe

Successivamente, è possibile accedere a un account Stripe esistente o crearne uno nuovo.

Se si è già registrati con Stripe, è sufficiente inserire l’indirizzo e-mail e la password dell’account.

Creating an optional payment form with WP Simple Pay

WP Simple Pay vi mostrerà ora come collegare il vostro account Stripe a WordPress.

Se non siete già registrati con Stripe, inserite il vostro indirizzo e-mail e seguite le istruzioni sullo schermo per creare il vostro account Stripe gratuito.

Una volta effettuato l’accesso a un account Stripe, fate clic su “Crea un modulo di pagamento”.

Se avete cliccato per sbaglio su questa schermata, non preoccupatevi. Potete raggiungere la stessa schermata andando su WP Simple Pay ” Aggiungi nuovo nella dashboard di WordPress.

How to create a form with an optional payment button

Il plugin gratuito WP Simple Pay dispone di alcuni modelli di pagamento che possono aiutarvi a creare diversi tipi di moduli di pagamento in pochi minuti. È possibile sbloccare altri modelli con l’aggiornamento a WP Simple Pay Pro, compreso un modello che aggiunge un pulsante di donazione Stripe in WordPress.

Poiché vogliamo creare un semplice modulo di pagamento per WordPress, passate il mouse sul modello “Pulsante di pagamento” e fate clic su “Crea pulsante di pagamento” quando appare.

Creating a simple optional payment form

Nel campo “Titolo”, digitate un nome per il vostro modulo di pagamento.

Questo titolo è solo un riferimento, quindi potete usare qualsiasi cosa vogliate.

Adding a title to your WordPress payment form

Potete anche utilizzare il campo “Descrizione” per aggiungere alcune informazioni sul vostro modulo di pagamento. Anche in questo caso, WordPress non lo mostrerà ai visitatori del vostro sito, ma può essere utile per il vostro riferimento o per chiunque altro condivida la vostra dashboard di WordPress.

Successivamente, fare clic sulla scheda “Pagamento”.

Per impostazione predefinita, WP Simple Pay crea il vostro modulo di pagamento in modalità di prova, il che significa che non potete accettare pagamenti dai visitatori.

Si consiglia di lasciare selezionato il pulsante di opzione “Impostazioni globali (modalità di prova)”, in modo da poter testare il funzionamento del modulo prima di iniziare ad accettare i pagamenti dai visitatori.

Creating a payment form in test mode

Tuttavia, se volete iniziare subito ad accettare pagamenti reali, potete selezionare il pulsante “Modalità live”.

Successivamente, si può decidere quanto far pagare ai visitatori digitando una cifra nel campo “Importo una tantum”.

Setting a payment amount in WP Simple Pay

Nota: per impostazione predefinita, WP Simple Pay utilizza la valuta del dollaro. Se si desidera accettare pagamenti in un’altra valuta, è sufficiente andare su WP Simple Pay ” Impostazioni. Potete quindi selezionare la scheda “Valuta” e scegliere una nuova valuta.

Dopo aver fatto ciò, selezionare la scheda “Campi del modulo”.

WP Simple Pay's form field settings

Per impostazione predefinita, il pulsante avrà l’etichetta “Paga ora”, ma è possibile cambiarla con qualsiasi cosa si desideri digitando nel campo “Testo del pulsante”.

Dato che stiamo creando un modulo di pagamento opzionale, si potrebbe usare qualcosa come “Inviaci una mancia” o “Offrimi un caffè”.

Adding a button label to your optional payment form in WordPress

È inoltre possibile modificare il “Testo di elaborazione del pulsante”, ossia il messaggio che WP Simple Pay mostrerà agli acquirenti durante l’elaborazione del pagamento.

Anche in questo caso, trattandosi di un modulo di pagamento facoltativo, si potrebbe usare qualcosa che lo rifletta, come “Stiamo elaborando la tua donazione”.

Per impostazione predefinita, WP Simple Pay utilizza lo stesso stile dei pulsanti del vostro tema WordPress. È inoltre disponibile uno stile “Stripe blue” che è possibile utilizzare, come si può vedere nell’immagine seguente.

A payment form with the Stripe blue style

Se si desidera utilizzare questo stile di pulsante, è sufficiente selezionare il pulsante di opzione “Stripe blu” nella sezione “Pulsante di pagamento”.

Successivamente, selezionare la scheda Stripe Checkout e scegliere le informazioni che WP Simple Pay raccoglierà dai visitatori al momento del checkout.

Ad esempio, se vendete un prodotto fisico, dovrete selezionare la casella “Raccogli indirizzo di spedizione”.

Setting up the Stripe checkout

Mentre si lavora sul modulo di pagamento, è possibile visualizzare un’anteprima del suo aspetto in qualsiasi momento, semplicemente facendo clic sul pulsante “Anteprima”.

Questo apre il modulo di pagamento in una nuova scheda, esattamente come l’anteprima dei post e delle pagine nell’editor standard di WordPress.

How to preview a payment form in WordPress

Quando si è soddisfatti dell’aspetto del modulo di pagamento, è possibile renderlo attivo facendo clic sul pulsante “Pubblica”.

Ora è possibile aggiungere il modulo di pagamento a qualsiasi pagina, post o area pronta per i widget utilizzando il valore in ‘Form Shortcode’.

Adding an optional payment form to your WordPress site using shortcode

Per maggiori dettagli su come inserire lo shortcode, potete consultare la nostra guida su come aggiungere uno shortcode in WordPress.

Se il modulo è stato pubblicato in modalità di prova, la dashboard di Stripe non mostra i pagamenti ricevuti durante questo periodo, il che rende difficile testare il modulo di pagamento opzionale.

Per vedere le transazioni, è necessario attivare la modalità di prova in Stripe, accedendo alla dashboard di Stripe e selezionando la scheda “Pagamenti”.

Enabling test mode in the Stripe dashboard

Quindi, fare clic sul pulsante “Sviluppatori” nell’angolo in alto a destra.

Una volta fatto ciò, tutti i pagamenti di prova appariranno nella dashboard di Stripe, in modo da poter verificare che il modulo funzioni correttamente.

Quando siete soddisfatti di come è impostato il modulo, potete iniziare ad accettare pagamenti reali andando su WP Simple Pay ” Moduli di pagamento nella dashboard di WordPress.

Qui è sufficiente passare il mouse sul modulo di pagamento opzionale e cliccare sul link “Modifica”.

Adding a payment form to WordPress using shortcode

A questo punto è possibile selezionare la scheda “Pagamento” e fare clic sul pulsante di opzione accanto a “Modalità live”.

How to put WP Simple Pay into live mode

Infine, fate clic su “Aggiorna”. Il vostro modulo di pagamento è ora attivo e siete pronti per iniziare ad accettare denaro dal vostro pubblico.

Metodo 2. Utilizzo di WPForms (migliore per pagamenti flessibili e opzionali)

A volte si può decidere di far scegliere ai clienti quanto denaro inviare come parte di un pagamento o di una donazione. Ad esempio, potreste creare un modello “paga quello che vuoi”.

Altre volte, potreste voler raccogliere ulteriori dettagli come parte del modulo o addirittura consentire agli utenti di inviare contenuti a pagamento al vostro blog o sito web.

Se desiderate creare un modulo di pagamento flessibile, avrete bisogno di un plugin avanzato per la creazione di moduli.

WPForms è il miglior plugin per la creazione di moduli per WordPress. È possibile utilizzarlo per creare rapidamente molti moduli diversi, tra cui moduli di contatto, moduli di prenotazione e altro ancora. Oltre 6 milioni di proprietari di siti web utilizzano WPForms.

Utilizzando questo plugin, è possibile creare un modulo che mostra campi diversi a seconda che il cliente voglia o meno inviare un pagamento.

Per questa guida, utilizzeremo WPForms Pro perché è dotato di addons che rendono facile la raccolta dei pagamenti utilizzando i più diffusi gateway di pagamento come Stripe e PayPal. Inoltre, non ci sono spese di transazione aggiuntive.

Esiste anche una versione Lite di WPForms, utilizzabile gratuitamente al 100%. Permette di accettare pagamenti con Stripe, ma c’è un costo aggiuntivo del 3% per i pagamenti effettuati tramite i moduli.

Per maggiori informazioni, consultate la nostra recensione completa di WPForms.

Per prima cosa, dovrete installare e attivare WPForms Pro. Se avete bisogno di aiuto, consultate la nostra guida su come installare un plugin di WordPress.

Dopo aver attivato WPForms, andate su WPForms ” Impostazioni nella vostra dashboard di WordPress.

WPForms' pro settings

Ora potete inserire la vostra chiave di licenza nel campo “Chiave di licenza”. Troverete queste informazioni nel vostro account WPForms.

Dopo aver attivato il plugin WPForms, è necessario installare almeno un addon per i pagamenti.

Per incoraggiare i visitatori a pagare il vostro prodotto o servizio, potreste impostare più addons in modo che i visitatori possano pagare con il loro metodo preferito.

Per installare uno o più addon di pagamento, basta andare su WPForms ” Addons.

Ora è possibile trovare l’addon che si desidera utilizzare e fare clic sul pulsante “Installa addon”. WPForms consente di accettare pagamenti con Stripe, Square, PayPal e Authorize.net.

Ad esempio, se si desidera accettare pagamenti con PayPal, è necessario installare l’addon PayPal Standard.

WPForms' PayPal addon

Dopo aver attivato uno o più addon di pagamento, il passo successivo è collegare WPForms al relativo conto di pagamento. Ad esempio, se avete installato l’addon Square, dovrete collegare WPForms al vostro account Square.

Per effettuare questo collegamento, andare su WPForms ” Impostazioni. Si può quindi fare clic su “Pagamenti”.

WPForms' payment settings

In questa schermata è presente un pulsante “Connetti con…” per ogni addon di pagamento installato.

Qui è sufficiente fare clic sul pulsante “Connetti con…”. Verrà avviata una procedura di configurazione guidata che vi guiderà nel processo di connessione di WPForms al vostro conto di pagamento.

Connecting WPForms to Square

È sufficiente ripetere questi passaggi per ogni addon di pagamento che si desidera utilizzare.

Una volta fatto questo, cliccate sul pulsante “Salva impostazioni” in fondo allo schermo. Poi, andate su WPForms ” Aggiungi nuovo.

Creating a new WordPress form

Digitare un nome per il modulo nel campo “Nome del modulo”.

I visitatori del sito non vedranno il nome, quindi è solo un riferimento.

Creating a payment form using WPForms

WPForms dispone di oltre 1300 modelli diversi, per cui è possibile iniziare rapidamente a costruire tutti i tipi di moduli.

Per dare un’occhiata più da vicino a un modello, è sufficiente passare il mouse sul modello stesso. Quindi, fare clic sul pulsante Visualizza demo.

Previewing a credit card payment template

Per questa guida, utilizzeremo il modello Simple Contact Form, ma è possibile aggiungere un campo di pagamento a qualsiasi modello WPForms.

Quando si trova un modello che si desidera utilizzare, è sufficiente fare clic sul pulsante Usa modello. In questo modo si avvierà il costruttore di moduli WPForms.

The WPForms Simple Contact template

Il modello di modulo di contatto semplice dispone già di campi in cui i clienti possono digitare il loro nome, l’indirizzo e-mail e il messaggio.

Occorre quindi aggiungere un campo in cui i visitatori possano decidere se inviare un pagamento. Il modo più semplice per farlo è utilizzare un campo a scelta multipla.

Nel menu di sinistra, trovare il campo Scelta multipla e aggiungerlo al modulo mediante trascinamento.

The WPForms 'multiple choice' field

Per iniziare, dobbiamo cambiare l’etichetta che WPForms mostra nella parte superiore della sezione Scelta multipla.

Questo è il luogo ideale per chiedere ai visitatori se vogliono inviare un pagamento. Ad esempio, si può usare “Vuoi inviarci una donazione?” o “Vuoi sostenere questo sito web?”.

Per modificare l’etichetta predefinita, è sufficiente fare clic per selezionare la sezione Scelta multipla del modulo. Il menu di sinistra mostrerà ora tutte le impostazioni che è possibile utilizzare per personalizzare questa sezione.

Nel menu di sinistra, cancellare il testo segnaposto “Scelta multipla” nel campo “Etichetta”. È quindi possibile digitare il nuovo testo che si desidera utilizzare.

A WordPress form with an optional payment section

Per impostazione predefinita, la sezione Scelta multipla presenta tre scelte, ma a noi servono solo due scelte.

Per rimuovere una di queste scelte, fare clic sul pulsante – accanto ad essa.

Deleting fields from WPForms

Il passo successivo è la personalizzazione del testo per “Prima scelta” e “Seconda scelta”.

Nel menu di sinistra, è sufficiente cancellare il testo segnaposto e digitare il testo che si desidera utilizzare al suo posto. Ad esempio, si può digitare “Sì, voglio sostenere il sito” e “No, grazie”.

Adding an optional payment to a WordPress form

Quando create moduli WordPress con un’opzione di pagamento, potreste voler lasciare che siano i visitatori a decidere quanto denaro inviarvi.

Per farlo, è sufficiente fare clic sulla scheda “Aggiungi campi” nel menu di sinistra. Quindi, trascinare e rilasciare un campo “Articolo singolo” nel modulo.

Adding a 'single item' field to a WordPress form

Per personalizzare questo campo, basta un clic.

Per impostazione predefinita, il campo mostra l’etichetta “Voce singola”. È possibile sostituire questa etichetta con un testo proprio, digitando il campo “Etichetta” nel menu di sinistra.

Ad esempio, si può digitare un testo come “Voglio inviarti…” o “Importo della donazione”.

Customizing a WordPress form

Quindi, aprire il menu a tendina “Tipo di elemento” e fare clic su Definito dall’utente.

I visitatori potranno ora digitare qualsiasi valore in questo campo e inviarvi questa somma di denaro.

Adding a user defined field to WordPress form

Si può anche suggerire la somma di denaro che si desidera ottenere. Questo può rendere più facile per i visitatori completare il modulo, in quanto possono cliccare per scegliere un importo invece di dover prendere questa decisione da soli.

Per aggiungere alcuni suggerimenti al vostro modulo, è sufficiente trascinare e rilasciare un campo “Elementi multipli” sul vostro modulo WordPress.

WordPress payment form

Quindi, procedere alla personalizzazione dell’etichetta della sezione e del testo dell’opzione seguendo la stessa procedura descritta in precedenza.

Una volta fatto questo, dovrete impostare un prezzo per ogni opzione, digitando il valore nel campo accanto.

A WordPress form with an optional payment

Per impostazione predefinita, la sezione Articoli multipli presenta tre opzioni. Per aggiungere altre opzioni, è sufficiente fare clic sull’icona ‘+’.

È quindi possibile personalizzare il testo della nuova opzione e digitare un valore seguendo la stessa procedura descritta sopra.

Adding payment choices to a WordPress form

Volete invece rimuovere un’opzione dalla sezione Articoli multipli?

A tal fine, è sufficiente fare clic sul pulsante “-“.

Deleting fields from a WordPress form

Dopo aver aggiunto alcuni campi, è possibile modificarne l’ordine di visualizzazione nel modulo trascinandoli e rilasciandoli.

Una volta fatto tutto questo, dovrete aggiungere almeno un’opzione di pagamento al vostro modulo.

Nel menu di sinistra, scorrere fino alla sezione “Campi di pagamento”. Qui troverete i campi per tutti i diversi addon di pagamento che avete installato.

Per aggiungere un’opzione di pagamento al vostro modulo, basta un clic.

Adding payment fields to a WordPress form

Dopo aver aggiunto un campo di opzione di pagamento, è bene fare clic su di esso. WPForms mostrerà ora tutte le impostazioni che si possono usare per configurare questo campo.

Ad esempio, se si fa clic sul campo “Carta di credito Stripe”, sarà possibile modificare l’etichetta e aggiungere una descrizione.

Configuring Stripe payment in WordPress

Vogliamo mostrare il campo di pagamento solo ai visitatori che scelgono di inviare un pagamento. A tal fine, è necessario abilitare la logica condizionale per il campo di pagamento.

Se non l’avete ancora fatto, fate clic per selezionare il campo di pagamento nel vostro modulo. Quindi, fate semplicemente clic sulla scheda “Logica intelligente” nel menu di sinistra.

Una volta fatto ciò, fare clic sul cursore “Abilita logica condizionale” per portarlo da grigio (inattivo) a blu (attivo).

Adding conditional logic to a WordPress form

Successivamente, dobbiamo dire a WPForms di mostrare il campo di pagamento solo se il visitatore seleziona l’opzione “Sì, voglio sostenere il sito web”.

A tal fine, assicurarsi che il menu a tendina “Questo campo se” sia impostato su “Mostra”.

Quindi, aprite il campo “Seleziona campo” e scegliete il campo “Vuoi supportare il sito web?”.

Creating a WordPress form with conditional logic

Una volta fatto questo, aprite il menu a tendina successivo e fate clic su “è”.

Infine, aprite il menu a tendina che per impostazione predefinita mostra “Seleziona scelta” e scegliete il campo “Sì, voglio sostenere il sito web”.

WPForms' smart logic settings

Nell’immagine qui sopra, stiamo dicendo a WPForms di mostrare il campo di pagamento solo quando un visitatore conferma di voler sostenere il sito web.

Aggiungere metodi di pagamento a WPForms

Il passo successivo è l’abilitazione dei pagamenti per il modulo. Per farlo, fare clic sulla scheda “Pagamenti” nel menu di sinistra.

Ora vedrete tutte le diverse opzioni di pagamento che potete abilitare per il modulo.

Configuring PayPal payments with WPForms

Per iniziare, basta cliccare sull’opzione di pagamento che si desidera configurare.

Successivamente, è sufficiente selezionare la casella accanto a “Abilita….”.

A seconda dell’opzione di pagamento, potrebbero esserci alcune impostazioni aggiuntive da configurare. Ad esempio, se si abilita PayPal, è necessario inserire l’indirizzo e-mail al quale si desidera ricevere i pagamenti.

Enabling PayPal payments in WPForms

È inoltre opportuno utilizzare regole di logica condizionale per le impostazioni di pagamento.

Per utilizzare la logica condizionale, fare clic sul cursore “Abilita logica condizionale”. Quindi, aprire il menu a tendina “Questo addebito se” e selezionare “Non elaborare”.

Creating conditional logic rules for WordPress payments

Una volta fatto ciò, aprite il menu a tendina che, per impostazione predefinita, mostra “Seleziona campo”. Ora è possibile scegliere il campo “Vuoi supportare questo sito web?” o un campo simile.

Quindi, assicurarsi che il menu a discesa successivo sia impostato su “è”.

Creating an optional payment form with conditional logic

Dopo aver fatto questo, siete pronti ad aprire il menu a discesa “Seleziona scelta” e a fare clic sul campo “No, grazie” o simile.

Ora, il vostro sito si rifiuterà di elaborare qualsiasi pagamento se il visitatore sceglie l’opzione “No, grazie”, indipendentemente da ciò che digita nel resto del modulo.

WPForms' conditional logic settings

Se si offre una scelta di opzioni di pagamento, è sufficiente ripetere la procedura sopra descritta, selezionando la casella “Abilita” e configurando eventuali impostazioni aggiuntive. È anche possibile abilitare la logica condizionale.

Nella schermata seguente, si può notare che Stripe ha impostazioni diverse rispetto a PayPal, quindi vale sempre la pena di controllare con attenzione queste impostazioni extra.

Configuring Stripe payments with WPForms

Una volta fatto questo, è una buona idea abilitare l’invio di moduli AJAX. Questo permette agli utenti di inviare il modulo di pagamento senza ricaricare l’intera pagina.

Per attivare l’invio AJAX, basta andare su Impostazioni ” Generale”.

Editing the WPForms settings

Quindi, fare clic per espandere la sezione “Avanzate”.

Dopodiché, si può andare avanti e selezionare la casella “Abilita l’invio di moduli AJAX”.

Enabling AJAX submissions

Quando siete soddisfatti dell’aspetto del vostro modulo WordPress, andate avanti e salvate le modifiche.

A tal fine, è sufficiente fare clic sul pulsante “Salva” nella parte superiore dello schermo.

Saving your WPForms form

Per impostazione predefinita, WPForms invia un’e-mail all’amministratore di WordPress ogni volta che qualcuno invia il modulo. Tuttavia, potreste voler ricevere una notifica solo quando qualcuno sceglie di inviarvi un pagamento.

Per modificare le impostazioni email predefinite di WPForms, cliccare sulla scheda “Impostazioni”. Poi, fate clic su “Notifiche” nel menu di sinistra.

Creating notifications for your WordPress forms

A questo punto, scorrere fino alla parte inferiore dello schermo e fare clic sul cursore “Abilita logica condizionale”.

Non appena si attiva il cursore, WPForms mostra alcune impostazioni aggiuntive.

Creating conditional logic emails and notifications

Quindi, assicurarsi che il menu a tendina “Questa notifica se” sia impostato su “Invia”.

Dopo aver fatto ciò, aprite il menu a tendina che mostra “Seleziona campo” per impostazione predefinita e fate clic su “Vuoi sostenere il sito web?” o su un campo simile.

Quindi, assicurarsi che il menu a tendina sia impostato su “è”.

Creating a WordPress form with an optional payment

Infine, aprire il menu a tendina che mostra “Seleziona scelta” per impostazione predefinita.

Il passo finale è la scelta del campo “Sì, voglio sostenere il sito web” o di un campo simile.

Enabling conditional logic in WPForms

Una volta soddisfatti delle modifiche, non dimenticate di fare clic sul pulsante “Salva”.

Per impostazione predefinita, WPForms invia l’e-mail all’e-mail di amministrazione di WordPress. È possibile inviare questi messaggi a qualsiasi altro indirizzo e-mail, o anche a più indirizzi.

Per modificare le impostazioni predefinite, individuare il campo “Invia a indirizzo e-mail”. Per impostazione predefinita è impostato su {admin_email}. Si tratta di un valore dinamico che indica a WordPress di inviare le e-mail all’amministratore di WordPress.

È possibile sostituire questo testo dinamico con qualsiasi altro indirizzo e-mail digitando il nuovo indirizzo nel campo “Invia a indirizzo e-mail”.

Se si desidera inviare un’e-mail a più persone, è sufficiente separare ogni indirizzo con una virgola, come si può vedere nella seguente schermata.

Creating email notifications

Per impostazione predefinita, WPForms utilizza “Nuova iscrizione” e il nome del modulo per l’oggetto dell’e-mail.

Se si desidera utilizzare qualcosa di diverso, è sufficiente digitare il nuovo testo in “Oggetto dell’e-mail”.

Creating a custom WPForms subject line

Un’altra opzione è quella di utilizzare un testo dinamico nell’oggetto dell’e-mail. Per farlo, cliccate sul link “Mostra Smart Tag” e poi scegliete un tag dall’elenco “Campi disponibili”.

Ora, quando WPForms crea le sue e-mail, sostituirà automaticamente gli smart tag con i valori presi dal modulo inviato. Ad esempio, se si clicca su ‘Importo totale’, WPForms mostrerà il pagamento totale nell’oggetto dell’e-mail.

WPForms' smart tags

È inoltre possibile modificare il testo incluso nel corpo dell’e-mail.

Ancora una volta, è possibile utilizzare gli smart tag per creare un’e-mail più informativa.

Using dynamic text with WPForms

Dopo aver creato le notifiche e-mail personalizzate, è necessario assicurarsi che vengano inviate alla casella di posta elettronica del destinatario e non alla cartella spam.

Il modo migliore per farlo è utilizzare un provider di servizi SMTP insieme a WP Mail SMTP per migliorare la consegna delle e-mail. Per maggiori dettagli, consultate la nostra guida su come risolvere il problema dell’invio di email da parte di WordPress.

Potreste anche voler mostrare un messaggio di conferma ai vostri clienti. Ad esempio, potreste confermare di aver ricevuto il modulo in modo sicuro o mostrare loro un messaggio di ringraziamento personalizzato. WPForms mostrerà questo messaggio automaticamente ogni volta che un cliente invia il modulo WordPress.

Per configurare questo messaggio, fare clic sulla scheda “Conferme”. Quindi, aprire il menu a tendina “Tipo di conferma” e scegliere “Messaggio”.

Showing a custom form confirmation message

Se si desidera mostrare lo stesso testo a tutti i visitatori, è sufficiente digitare il testo nella casella “Messaggio di conferma”.

Un’altra possibilità è quella di creare un messaggio personalizzato aggiungendo smart tag, seguendo lo stesso procedimento descritto sopra.

Invece di mostrare un messaggio, si potrebbe preferire mostrare una pagina particolare o reindirizzare i visitatori a un altro URL. Per farlo, basta aprire il menu a tendina “Tipo di conferma”.

È ora possibile scegliere tra “Mostra pagina” o “Vai all’URL”.

Changing the payment confirmation settings

Successivamente, si possono usare le impostazioni per configurare la pagina o l’URL che WPForms mostrerà dopo che il cliente ha inviato il modulo.

Una volta soddisfatte le impostazioni, non dimenticate di salvare le modifiche facendo clic sul pulsante “Salva”.

Dopo tutto ciò, siete pronti ad aggiungere questo modulo al vostro sito web.

Per farlo, basta aprire la pagina o il post in cui si vuole mostrare il modulo. Quindi fare clic sull’icona più “+”.

Nel popup che appare, digitare ‘WPForms’ per trovare il blocco giusto. Non appena si fa clic sul blocco WPForms, questo viene aggiunto alla pagina.

The WordPress WPForms block

Nel nuovo blocco, fare clic per aprire il menu a discesa.

Ora vedrete un elenco di tutti i moduli creati con WPForms. È sufficiente fare clic per selezionare il modulo WordPress con un’opzione di pagamento.

The WPForms WordPress block

WPForms ora mostra un’anteprima dell’aspetto del modulo direttamente nell’editor di WordPress.

È inoltre possibile visualizzare l’anteprima dell’intera pagina facendo clic sul pulsante “Anteprima” nella barra degli strumenti.

WordPress form with a payment option

Quando siete soddisfatti dell’aspetto del modulo, potete pubblicare o aggiornare questa pagina come di consueto. Ora, se visitate questa pagina o questo post, vedrete il modulo di pagamento opzionale sul vostro sito WordPress.

Speriamo che questo articolo vi abbia aiutato a capire come creare moduli WordPress con un’opzione di pagamento. Potreste anche voler dare un’occhiata alla nostra guida su come creare e vendere corsi online con WordPress e al nostro confronto dei migliori software di live chat per le piccole imprese.

Se questo articolo vi è piaciuto, iscrivetevi al nostro canale YouTube per le esercitazioni video su WordPress. Potete trovarci anche su Twitter e Facebook.

Divulgazione: I nostri contenuti sono sostenuti dai lettori. Ciò significa che se cliccate su alcuni dei nostri link, potremmo guadagnare una commissione. Vedi come WPBeginner è finanziato , perché è importante e come puoi sostenerci. Ecco il nostro processo editoriale .

Avatar

Editorial Staff at WPBeginner is a team of WordPress experts led by Syed Balkhi with over 16 years of experience in WordPress, Web Hosting, eCommerce, SEO, and Marketing. Started in 2009, WPBeginner is now the largest free WordPress resource site in the industry and is often referred to as the Wikipedia for WordPress.

Il kit di strumenti WordPress definitivo

Ottenete l'accesso gratuito al nostro kit di strumenti - una raccolta di prodotti e risorse relative a WordPress che ogni professionista dovrebbe avere!

Reader Interactions

3 commentiLascia una risposta

  1. Syed Balkhi says

    Hey WPBeginner readers,
    Did you know you can win exciting prizes by commenting on WPBeginner?
    Every month, our top blog commenters will win HUGE rewards, including premium WordPress plugin licenses and cash prizes.
    You can get more details about the contest from here.
    Start sharing your thoughts below to stand a chance to win!

  2. Jennifer Wan says

    I’m a small business owner planning to create an easy way to accept payments on my website without setting up a complex shopping cart. You have explained every step clearly with pictures in an easy way to understand. Thank you

Lascia una risposta

Grazie per aver scelto di lasciare un commento. Tenga presente che tutti i commenti sono moderati in base alle nostre politica dei commenti e il suo indirizzo e-mail NON sarà pubblicato. Si prega di NON utilizzare parole chiave nel campo del nome. Avremo una conversazione personale e significativa.