Trusted WordPress tutorials, when you need them most.
Beginner’s Guide to WordPress
Coppa WPB
25 Million+
Websites using our plugins
16+
Years of WordPress experience
3000+
WordPress tutorials
by experts

Lista di controllo: 11 cose da fare prima di lanciare un sito WordPress

Nota editoriale: guadagniamo una commissione dai link dei partner su WPBeginner. Le commissioni non influenzano le opinioni o le valutazioni dei nostri redattori. Per saperne di più su Processo editoriale.

Siete pronti a lanciare il vostro sito WordPress?

Ogni giorno migliaia di nuovi siti appaiono sul web. Per questo motivo è necessario assicurarsi che il proprio sito si distingua e brilli fin dall’inizio.

In questo articolo abbiamo preparato una pratica lista di controllo delle cose da fare prima di lanciare un sito web WordPress.

Launching a WordPress site

Come iniziare

Prima di iniziare, è fondamentale selezionare l’hosting giusto per il vostro sito WordPress.

Mentre la maggior parte dei siti va bene con un hosting WordPress di base, in alcuni casi potrebbe essere necessario un hosting WordPress gestito.

Come si fa a capire di quale tipo di hosting si ha bisogno? Vi consigliamo di leggere queste guide:

Per il bene di questo articolo, assumeremo che abbiate già installato WordPress e che tutto sia pronto.

Detto questo, diamo un’occhiata alle cose da fare prima di lanciare il vostro sito WordPress.

Video tutorial

Subscribe to WPBeginner

Se il video non vi piace o avete bisogno di ulteriori istruzioni, continuate a leggere.

1. Installare una soluzione di backup per WordPress

Install a WordPress backup solution

Dovreste sempre impostare una soluzione di backup di WordPress sul vostro sito web. I backup sono come una polizza assicurativa. Se qualcosa dovesse andare storto, potrete sempre recuperare il vostro sito.

Ci sono molti buoni plugin di backup per WordPress, gratuiti e a pagamento, che potete impostare sul vostro sito web in pochi minuti.

È necessario assicurarsi che i backup siano programmati automaticamente e che siano salvati su un servizio di archiviazione cloud come Dropbox, Amazon S3 o Google Drive.

Duplicator è una buona scelta perché vi permette di creare backup cloud illimitati del vostro sito WordPress in base a una pianificazione da voi scelta. Sebbene la versione gratuita disponga di molte funzioni, vi consigliamo di passare a Duplicator Pro.

2. Proteggere l’area amministrativa di WordPress

Securing WordPress admin area

Essendo il sistema di gestione dei contenuti più diffuso al mondo, WordPress è un grande obiettivo per gli hacker. Molti siti WordPress funzionano da anni senza dover affrontare nessuna di queste minacce, ma è sempre meglio essere preparati che pentirsi.

È possibile bloccare molte minacce comuni alla sicurezza proteggendo l’area di amministrazione da accessi non autorizzati. Date un’occhiata al nostro elenco di suggerimenti per proteggere l’area di amministrazione di WordPress.

Per tutti i nostri siti, abbiamo impostato un firewall Sucuri. Funziona bene e abbiamo scoperto che ci ha aiutato a bloccare 450.000 attacchi WordPress in tre mesi.

Sucuri è come avere un sistema di sicurezza privato e guardie presso la vostra sede fisica. È sicuramente la strada da percorrere se il vostro sito è un’azienda.

3. Controllare che il sito non presenti errori 404

Fixing 404 Errors

In un sito web nuovo di zecca, è necessario assicurarsi che tutte le pagine del sito vengano caricate correttamente e che non vi siano collegamenti mancanti. In caso contrario, i visitatori visualizzeranno errori 404, creando un’esperienza negativa per l’utente.

Se avete già aggiunto il vostro sito a Google Search Console, potete usarlo per trovare le pagine che danno un errore “404 non trovato” nel vostro rapporto di crawl.

Altrimenti, dovrete navigare manualmente nel vostro sito e assicurarvi che tutto funzioni come previsto. Se avete molti contenuti, potete innanzitutto verificare che le pagine più importanti vengano caricate, come quelle relative a informazioni, contatti, registrazione e login.

Dovreste anche impostare avvisi via e-mail per gli errori 404 sul vostro sito WordPress. In questo modo potrete facilmente monitorare e correggere i link errati non appena li scoprirete.

4. Rendere affidabile la posta elettronica per il vostro sito WordPress

Make sure your WordPress emails are sent and delivered

L’email fallita è uno degli errori più comuni di WordPress. Alcune delle vostre notifiche e-mail possono essere recapitate, ma altre no. Questo è un problema perché vi affidate alle e-mail per far funzionare il vostro sito web senza intoppi.

Questo perché molti fornitori di servizi di posta elettronica identificano le e-mail inviate da WordPress come spam. Inoltre, il vostro server di hosting potrebbe non essere configurato correttamente per utilizzare la funzione PHP mail().

Entrambi i problemi possono essere risolti passando a SMTP, lo standard industriale per l’invio di e-mail. Seguite semplicemente la nostra guida su come risolvere il problema dell’invio di e-mail da parte di WordPress.

5. Controllare tutti i moduli del sito

La prossima cosa da fare è assicurarsi che tutti i moduli del sito funzionino. Dovrete testare i moduli di contatto, i moduli di commento, i moduli di iscrizione alle e-mail e così via. Assicuratevi che ogni modulo del vostro sito funzioni correttamente.

Dovreste anche controllare la vostra lista di e-mail e inviare e-mail di prova per confermare che vengono consegnate alla mailing list giusta.

A proposito, se non avete ancora iniziato a costruire una lista di e-mail, dovreste leggere il nostro articolo sul perché dovreste iniziare subito a costruire la vostra lista di e-mail.

Se gestite un blog con più autori, un negozio online o un sito associativo, dovrete controllare anche i moduli di accesso e registrazione.

Dovreste anche accedere al vostro sito web con diversi ruoli utente per verificare se è necessario rimuovere elementi non necessari dall’area di amministrazione di WordPress per gli account utente.

6. Rendere impeccabile l’esperienza dell’utente sui siti web di e-commerce

Checking eCommerce features

Se gestite un negozio di e-commerce, dovete controllare più a fondo gli aspetti dell’esperienza utente del vostro sito web.

Dovreste mettervi nei panni dei vostri utenti e provare a sfogliare i vostri prodotti, aggiungerli al carrello e persino effettuare una transazione di prova. Assicuratevi che tutto funzioni in modo fluido e perfetto.

Se vendete prodotti digitali, assicuratevi che vengano consegnati tempestivamente. Per quanto riguarda i prodotti fisici, dovrete controllare i vostri sistemi per garantire il corretto completamento degli ordini.

Assicuratevi anche di controllare che le ricevute, le fatture, il calcolo dei costi di spedizione e le tasse funzionino correttamente.

7. Controllare le immagini, i video e i cursori

Le immagini e i video sono una parte importante del vostro sito web e rendono il web moderno più interattivo. Tuttavia, se non li avete inseriti correttamente, lascerete una cattiva impressione.

Controllate che tutte le immagini del vostro sito web vengano caricate correttamente. Assicuratevi anche che si carichino rapidamente seguendo la nostra guida su come ottimizzare le immagini per il web, altrimenti le prestazioni del vostro sito potrebbero risentirne.

Dovreste riprodurre i video incorporati nel vostro sito web utilizzando diversi dispositivi e browser per assicurarvi che funzionino come previsto.

Se utilizzate un plugin per lo slider di WordPress, assicuratevi che lo slider funzioni su tutti i browser e i dispositivi proprio come avevate previsto.

8. Testare le integrazioni sociali

Test social media integrations

Isocial media svolgono un ruolo molto importante nel successo del lancio di qualsiasi prodotto. Non perdete questa opportunità di interagire con i vostri utenti.

Assicuratevi che gli utenti possano trovare il modo di collegarsi al vostro sito web su piattaforme sociali come Twitter, Facebook, YouTube e Instagram.

Dovete verificare che i plugin di condivisione sociale sul vostro sito web funzionino correttamente.

È inoltre opportuno abilitare i meta-dati di Twitter Cards e Facebook Open Graph e aggiungere pulsanti di condivisione sociale al vostro sito WordPress.

9. Testare le prestazioni del sito web

I problemi di prestazioni sono di solito la preoccupazione principale durante la fase di sviluppo di un sito web. Ora che state per lanciare il vostro sito web, è il momento di testarlo ancora una volta.

Verificate la velocità del vostro sito web utilizzando strumenti come Pingdom e Google Pagespeed. La velocità non è importante solo per l’esperienza dell’utente, ma è anche un importante fattore SEO.

Uno dei modi migliori per velocizzare il vostro sito WordPress è installare un plugin per la cache come W3 Total Cache, Airlift o WP Super Cache e utilizzare un CDN come MaxCDN.

La maggior parte delle società di hosting WordPress gestite, come WPEngine, sono dotate di caching integrato e includono CDN e backup come parte del loro piano.

Infine, consultate la nostra guida definitiva per aumentare la velocità e le prestazioni di WordPress. In questa guida condividiamo i consigli più utili per l’ottimizzazione della velocità di WordPress per velocizzare il vostro sito web.

10. Installare Google Analytics

Install Google Analytics

Non è possibile migliorare senza sapere come i lettori interagiscono con il vostro sito web.

Google Analytics è il modo più semplice per monitorare questo aspetto. Vi dice da dove vengono i vostri visitatori, cosa vedono sul vostro sito, quando se ne vanno e quanto bene sta facendo il vostro sito.

È importante installare Google Analytics prima del lancio, in modo da poter monitorare l’andamento del lancio. Inoltre, vi aiuterà a tenere un registro storico del giorno del lancio e della crescita del vostro sito da allora.

Se Google Analytics vi sembra un po’ troppo impegnativo, abbiamo pensato a voi. Date un’occhiata alla nostra guida per principianti su Google Analytics. In questo articolo vi spieghiamo perché Google Analytics è importante, come installarlo e come dare un senso ai vostri report sul traffico.

11. Controllare le impostazioni SEO

Check your SEO settings

I motori di ricerca sono tra le principali fonti di traffico gratuito per la maggior parte dei siti web. L’ottimizzazione del vostro sito web per i motori di ricerca può aiutarvi a far crescere il vostro traffico in modo costante dopo il lancio.

Utilizziamo il plugin All in One SEO su tutti i nostri siti web. Si tratta di un software completo di ottimizzazione del sito per WordPress. È dotato di potenti funzioni come l’analisi on-page di TruSEO, le sitemap XML intelligenti, lo schema rich snippets, il monitoraggio delle parole chiave e molto altro ancora.

Esiste anche una versione gratuita di All in One SEO per iniziare. Date un’occhiata al nostro tutorial su come installare e configurare il plugin All in One SEO per massimizzare il potenziale SEO del vostro sito.

Infine, date un’occhiata alla nostra guida definitiva alla SEO di WordPress per i principianti. E se state per lanciare un negozio online, abbiamo anche una guida SEO WooCommerce.

Speriamo che questo articolo vi abbia aiutato a preparare la lista di controllo delle cose da fare prima di lanciare il vostro sito WordPress. Potreste anche voler apprendere alcuni metodi comprovati per aumentare il traffico del vostro blog, oppure consultare il nostro elenco di 40 strumenti utili per gestire e far crescere il vostro blog WordPress.

Se questo articolo vi è piaciuto, iscrivetevi al nostro canale YouTube per le esercitazioni video su WordPress. Potete trovarci anche su Twitter e Facebook.

Divulgazione: I nostri contenuti sono sostenuti dai lettori. Ciò significa che se cliccate su alcuni dei nostri link, potremmo guadagnare una commissione. Vedi come WPBeginner è finanziato , perché è importante e come puoi sostenerci. Ecco il nostro processo editoriale .

Avatar

Editorial Staff at WPBeginner is a team of WordPress experts led by Syed Balkhi with over 16 years of experience in WordPress, Web Hosting, eCommerce, SEO, and Marketing. Started in 2009, WPBeginner is now the largest free WordPress resource site in the industry and is often referred to as the Wikipedia for WordPress.

Il kit di strumenti WordPress definitivo

Ottenete l'accesso gratuito al nostro kit di strumenti - una raccolta di prodotti e risorse relative a WordPress che ogni professionista dovrebbe avere!

Reader Interactions

10 commentiLascia una risposta

  1. Syed Balkhi says

    Hey WPBeginner readers,
    Did you know you can win exciting prizes by commenting on WPBeginner?
    Every month, our top blog commenters will win HUGE rewards, including premium WordPress plugin licenses and cash prizes.
    You can get more details about the contest from here.
    Start sharing your thoughts below to stand a chance to win!

  2. Mike N says

    Looking for a platform to launch a project that just won’t go away.
    one year later it is still waking me up some nights.
    this article and its links have given me a path to pursue in making the launch happen.

    Not to pre-resolve my IP related problems.

  3. Sylvania Suarez says

    I appreciate your guidance. Just getting started and have a great deal to learn. This has been very helpful! Thanks!

  4. Preacher says

    Thanks, this article will definitely serve as a checklist to folks like me who are still struggling with website development.Keep up da good work!

  5. Subhash Chander says

    Thanks for a great article, I want also to include, before launching you should also check you website on mobiles & Tablets. Website maybe good on desktop, but some of element may be broken on small screens. Again thanks.

  6. Jimthebusdriver says

    Heard about this at local Writer’s Workshop — will you please access — and then tell me if I’m up-and-running?

Lascia una risposta

Grazie per aver scelto di lasciare un commento. Tenga presente che tutti i commenti sono moderati in base alle nostre politica dei commenti e il suo indirizzo e-mail NON sarà pubblicato. Si prega di NON utilizzare parole chiave nel campo del nome. Avremo una conversazione personale e significativa.