Trusted WordPress tutorials, when you need them most.
Beginner’s Guide to WordPress
Coppa WPB
25 Million+
Websites using our plugins
16+
Years of WordPress experience
3000+
WordPress tutorials
by experts

36 cose uniche che non sapevate su All in One SEO (suggerimenti professionali)

Nota editoriale: guadagniamo una commissione dai link dei partner su WPBeginner. Le commissioni non influenzano le opinioni o le valutazioni dei nostri redattori. Per saperne di più su Processo editoriale.

Se leggete WPBeginner da un po’, sapete che riteniamo che All in One SEO sia il miglior plugin SEO per WordPress sul mercato.

È il nostro consiglio numero 1 come kit di strumenti SEO indispensabile, ed è esattamente lo strumento che utilizziamo sul nostro sito web. Per i principianti, All in One SEO offre le funzioni SEO più complete in un unico plugin.

In questo articolo condivideremo alcuni dei power hack di AIOSEO che vi aiuteranno a portare la SEO di WordPress al livello successivo.

Things you didn't know about All in One SEO for WordPress

Cosa rende All in One SEO il miglior toolkit SEO per gli utenti di WordPress?

All in One SEO for WordPress è il plugin SEO originale per WordPress.

Attualmente, oltre 3 milioni di siti web utilizzano AIOSEO, compreso WPBeginner, ed è uno dei 20 plugin WordPress più installati di tutti i tempi.

È disponibile anche una versione gratuita di AIOSEO che potete utilizzare se siete agli inizi.

Per maggiori dettagli, potete leggere la nostra recensione completa di AIOSEO.

All in One SEO è stato rilasciato per la prima volta nel 2007, pochi anni dopo che WordPress aveva introdotto la possibilità di installare plugin per estendere le funzionalità di WordPress.

All in One SEO plugin

Nel 2020, AIOSEO è stato acquisito da Awesome Motive (la società di gestione di WPBeginner). Da allora, si è evoluto nel più potente e moderno plugin SEO per WordPress, consentendo di aggiungere una dashboard SEO completa al vostro sito.

Lo utilizziamo su tutti i nostri siti web per migliorare le classifiche SEO di WordPress, compreso WPBeginner. Questo perché le sue caratteristiche sono ineguagliate da qualsiasi altro plugin SEO sul mercato.

Detto questo, diamo un’occhiata ad alcune delle cose più interessanti che potete fare con All in One SEO.

Ecco un elenco degli argomenti trattati in questa guida.

  1. Ability to Add Dynamic SEO Title and Descriptions
  2. Helps You Write Good Headlines and SEO Titles
  3. Comes with a Dynamic and Customizable Table of Contents Block
  4. Easily Add NoFollow Attribute to External and Referral Links
  5. Generate Keyword Ideas while Writing Posts
  6. Get a Practical SEO Score for Your Content
  7. Comes with the Most Comprehensive Schema Markup Support
  8. Easy and Extensive Social Media Integration
  9. Boost Author SEO to Meet Google's E-E-A-T Guidelines
  10. Add New Links or Cleanup Bad Links with AIOSEO Link Assistant
  11. Comes with Extensive XML Sitemaps with Powerful Customization Options
  12. Appear in Google News with News XML Sitemaps
  13. Easily Create Customizable HTML Sitemaps
  14. Appear in Video Results with Video Sitemaps
  15. Get Indexed Faster with RSS Sitemaps
  16. Easily Add Your Site to Webmaster Tools & Google Search Console
  17. Get New Content Indexed Quickly with IndexNow
  18. Customize Your WordPress RSS Feeds to Boost SEO
  19. Helps You Fix Search Crawl Budget Issues
  20. Easily Setup 301 Redirects
  21. Detect 404 Errors and Fix Them
  22. Easy Full Site Redirects when Moving Site to Different Domains
  23. Faster Redirects Using Server Instead of PHP
  24. Track Your Keyword Rankings with Powerful Search Statistics
  25. Advanced Yet Easiest Breadcrumb Navigation
  26. Turn On REST API for Headless WordPress
  27. Control Which Users Have Access to SEO Features and Settings
  28. Seamless eCommerce Integration
  29. Powerful Image SEO Features
  30. Safely Edit Robots.txt and .htaccess Files From WordPress Admin
  31. Perform a Quick SEO Audit for Your Site
  32. Compare Competition with Built-in Competitor Analysis
  33. Easily Add No Index to Content You Want to Exclude from Search Engines
  34. Monitor and Undo SEO Changes with SEO Revisions
  35. Better SERP Previews
  36. Easily Import SEO Data from Other SEO Plugins
  37. Bonus: Getting Started with All in One SEO for WordPress

1. Possibilità di aggiungere titoli e descrizioni SEO dinamici

Ititoli e le descrizioni SEO sono molto importanti quando si ottimizzano i contenuti per la SEO. I motori di ricerca assegnano loro un peso leggermente maggiore rispetto ad altre parti del contenuto.

Il titolo SEO appare anche nei risultati di ricerca e può aiutarvi a ottenere più clic e a portare più traffico al vostro sito.

SEO title appearing in search results

Molti proprietari di siti spesso tornano ai vecchi post e modificano i titoli SEO per ottimizzarli. Per esempio, potreste aver menzionato l’anno in corso o il prezzo nel titolo, che potrebbe essere diventato obsoleto.

All in One SEO consente di utilizzare i tag intelligenti nei campi del titolo e della descrizione SEO. Questi tag si aggiornano dinamicamente in base alle condizioni per cui vengono utilizzati.

Ad esempio, è possibile aggiungere il tag ‘Post Title’, che utilizzerà automaticamente il titolo del post o della pagina come titolo SEO.

Dynamic SEO title and descriptiion

Allo stesso modo, è possibile utilizzare i tag “Anno corrente” o “Mese corrente” per visualizzare automaticamente l’anno o il mese corrente nel titolo del post.

AIOSEO è dotato delle seguenti etichette intelligenti che si possono selezionare facendo clic su “Visualizza tutte le etichette”.

  • Nome dell’autore: Il nome dell’autore del post.
  • Cognome dell’autore: Il cognome dell’autore del post.
  • Nome dell’autore: Il nome visualizzato dell’autore del post.
  • Categorie: Tutte le categorie assegnate al post corrente, separate da virgole.
  • Titolo della categoria: Titolo della categoria attuale o della prima categoria.
  • Data corrente: La data corrente.
  • Giorno corrente: Il giorno corrente del mese.
  • Mese corrente: Il mese corrente.
  • Anno corrente: L’anno corrente.
  • Campo personalizzato: Un campo personalizzato del post corrente.
  • Permalink: Il permalink del post corrente.
  • Contenuto del post: Il contenuto del post.
  • Data di pubblicazione: La data di pubblicazione del post, localizzata.
  • Giorno del post: Il giorno del mese in cui è stato pubblicato il post, localizzato.
  • Estratto del post: L’estratto definito nelle impostazioni del post.
  • Solo l’estratto del post: L’estratto definito nel post.
  • Mese del post: Il mese in cui è stato pubblicato il post, localizzato.
  • Titolo del post: Il titolo originale del post corrente.
  • Anno del post: L’anno in cui il post è stato pubblicato.
  • Separatore: Il separatore è definito nelle impostazioni dell’aspetto della ricerca.
  • Titolo del sito: Il titolo del sito.
  • Tagline: La tagline del sito, impostata nelle impostazioni generali.
  • Nome della tassonomia: Il nome del primo termine di una determinata tassonomia assegnato al post corrente.

Volete rendere il vostro titolo SEO ancora più attraente?

Che ne dite di aggiungere gli emoji al titolo o alla descrizione del vostro post? All in One SEO rende super facile l’uso delle emoji nei titoli e nelle descrizioni SEO.

È sufficiente fare clic sul pulsante emoji per cercare e aggiungere un’emoji.

Adding Emojis to your post title and description

2. Aiuta a scrivere buoni titoli e titoli SEO

Forse sapete già che il CTR (click-through rate) gioca un ruolo importante nelle classifiche SEO.

Ciò significa che dovete scrivere buoni titoli e titoli SEO che incoraggino gli utenti a cliccare quando il vostro sito appare nei risultati di ricerca.

All in One SEO è dotato di uno strumento integrato di analisi dei titoli. Questo strumento vi mostrerà automaticamente un punteggio per il titolo del vostro post o per l’headline.

Analyze and improve your headlines

Inoltre, vi mostrerà anche consigli pratici per migliorare l’efficacia del vostro titolo. Ad esempio, può consigliare l’uso di power words o l’eliminazione di stop words dal titolo SEO.

Per maggiori dettagli, consultate il nostro tutorial su come utilizzare l’analizzatore di titoli in WordPress per migliorare i titoli SEO.

All in One SEO ha inoltre recentemente rilasciato un generatore di titoli e descrizioni ChatGPT AI per aiutarvi a creare rapidamente titoli e descrizioni SEO di alta qualità.

È sufficiente fare clic sull’icona del robot accanto ai campi “Post Title” o “Meta Description”.

Use title and description AI Generator in AIOSEO

Poi, l’AI Generator suggerirà automaticamente 5 titoli o descrizioni in base al vostro contenuto.

AI-generated SEO titles from AIOSEO ChatGPT integration

Con un semplice clic, è possibile aggiungere il suggerimento preferito direttamente ai meta-campi SEO.

3. Viene fornito con un blocco dinamico e personalizzabile dell’indice.

La lettura di articoli più lunghi può essere difficile per gli utenti, che potrebbero perdere interesse a scorrere verso il basso alla ricerca delle informazioni di cui hanno bisogno.

È qui che entra in gioco il blocco dell’indice.

Crea un elenco di argomenti trattati in un articolo e forse li avete già visti negli articoli di WPBeginner. In effetti, questo post ha un indice AIOSEO in cima!

Facendo clic su una voce dell’elenco si accede a quella sezione dell’articolo.

Table of content example

Un indice non solo aiuta gli utenti, ma migliora anche la SEO.

I motori di ricerca come Google possono visualizzare gli elementi della tabella dei contenuti come link “Vai alla sezione” nei risultati della ricerca.

Table of Content in SERPs

Un indice dei contenuti può anche far apparire il vostro sito web come featured snippet per una parola chiave di ricerca.

Google potrebbe visualizzarlo sopra tutti i risultati con un estratto molto più grande.

Table of content as featured snippet

In precedenza, gli utenti di WordPress dovevano utilizzare un plugin separato per generare le tabelle dei contenuti o crearle manualmente.

All in One SEO è dotato di un blocco dinamico per l’indice. È sufficiente aggiungere il blocco Sommario al post o alla pagina per generare automaticamente un sommario basato sui titoli presenti nell’articolo.

Add table of content block

È possibile modificare qualsiasi elemento della tabella facendo semplicemente clic su di esso o nascondere un elemento facendo clic sul pulsante Nascondi.

È inoltre possibile riordinare gli elementi facendo clic sul pulsante Riordina. In questo modo si regola solo l’ordine dell’elenco, non il posizionamento dei contenuti nell’articolo.

Rearrange TOC items

Opzionalmente, è possibile scegliere uno stile di elenco per il sommario.

Attualmente, consente di scegliere tra un semplice elenco puntato e un elenco numerato.

Table of Content list styles

Per maggiori informazioni, consultate il nostro tutorial su come aggiungere facilmente un indice in WordPress.

I link o backlink sono un importante fattore di posizionamento nei motori di ricerca.

Quando si collega un sito web esterno, i motori di ricerca lo considerano un segnale di ranking. Passeranno una piccola parte della vostra autorità di dominio (link juice) all’altro sito web.

Molti esperti SEO ritengono di poter ottenere un posizionamento più elevato nei risultati di ricerca aggiungendo l’attributo nofollow ai link esterni e di riferimento/affiliati.

Con All in One SEO è facilissimo aggiungere l’attributo nofollow ai link dei post e delle pagine.

È sufficiente selezionare il testo che si desidera collegare e poi fare clic sul pulsante di collegamento nella barra degli strumenti del blocco.

Verrà visualizzata l’opzione per aggiungere l’URL del link e una casella di controllo per aggiungere l’attributo nofollow.

Add nofollow to a link using All in One SEO

Per saperne di più sul nofollow, consultate il nostro articolo su come aggiungere facilmente link nofollow in WordPress.

5. Generare idee per le parole chiave durante la scrittura dei post

Le parole chiave sono le frasi chiave che gli utenti possono digitare in un motore di ricerca per trovare i vostri contenuti.

Nelle impostazioni di All in One SEO è possibile impostare una parola chiave o una frase chiave per un articolo e quindi ottimizzare i contenuti in base ad essa.

Il plugin vi mostrerà un punteggio SEO per la vostra keyphrase di riferimento con consigli pratici per migliorarla.

Set focus keyphrase and generate additional keywords

La parte migliore è che vi aiuta anche a generare ulteriori idee di parole chiave con Semrush.

È sufficiente fare clic sul pulsante Ottieni frasi chiave aggiuntive e un popup vi condurrà al sito web di Semrush.

login to Semrush

Potete accedere con il vostro account esistente o creare un account Semrush gratuito.

Successivamente, vi verrà chiesto di concedere a Semrush il permesso di accedere al vostro sito web WordPress. Fate clic sul pulsante Approva per continuare.

Approve Semrush

Ora vedrete un elenco di idee di parole chiave che corrispondono alla keyphrase originale.

L’elenco è ordinato con le parole chiave ad alto volume di ricerca che appaiono in cima.

Keyword suggestions

È possibile fare clic sul pulsante “Aggiungi frase chiave” accanto a una parola chiave e aggiungerla alle frasi chiave aggiuntive per il post o la pagina.

Ora vengono visualizzati i punteggi di queste frasi chiave aggiuntive con consigli per migliorare il loro punteggio.

Optimize for additional keyphrases

Questo vi aiuta a rendere i vostri contenuti più completi e utili per gli utenti e a renderli più autorevoli anche per i motori di ricerca.

Per saperne di più, consultate il nostro articolo su come effettuare una corretta ricerca di parole chiave per il vostro blog WordPress.

6. Ottenere un punteggio SEO pratico per i contenuti

All in One SEO fornisce il punteggio SEO più completo e pratico ai vostri contenuti.

Appare come un pulsante nell’angolo in alto a destra dell’editor del post; facendo clic su di esso si aprirà il pannello TruSEO.

TruSEO score panel

Verrà visualizzata un’anteprima dello snippet e sotto di essa si troveranno i suggerimenti suddivisi nelle seguenti aree:

  • Frase chiave principale e frasi chiave aggiuntive
  • SEO di base
  • Titolo
  • Leggibilità

È possibile fare clic su uno qualsiasi di essi per espandere e visualizzare i suggerimenti.

SEO score suggestions

Gli errori saranno evidenziati in rosso con descrizioni utili per risolverli.

Il punteggio SEO è solo uno strumento di raccomandazione e non garantisce le classifiche di ricerca. Un punteggio superiore a 70 è buono per la maggior parte dei contenuti.

7. Viene fornito con il più completo supporto per Schema Markup

Ilmarkup Schema è un tipo speciale di codice HTML che potete aggiungere al vostro sito WordPress per fornire ai motori di ricerca maggiori informazioni sui vostri contenuti.

Ad esempio, è possibile indicare ai motori di ricerca che una determinata pagina è un post del blog, una ricetta, una pagina di FAQ, un articolo di notizie o una pagina di prodotto. I motori di ricerca possono quindi utilizzare questi dati per visualizzare risultati ricchi.

Rich snippets in search results

Altri plugin SEO per WordPress forniscono solo un supporto limitato per lo schema markup. Gli utenti hanno dovuto installare plugin separati per aggiungere il markup schema corretto per i diversi tipi di contenuto.

All in One SEO risolve questo problema aggiungendo il supporto più completo per il markup Schema.

Permette di aggiungere facilmente il markup Schema in WordPress e WooCommerce. È possibile impostare il markup Schema predefinito per i diversi tipi di contenuto dalle impostazioni del plugin.

Schema type

È inoltre possibile modificare il markup dello schema per singoli post e pagine.

Questo è utile se si desidera utilizzare i post del blog per diversi tipi di contenuti, come ricette, recensioni di prodotti, articoli e altro ancora.

Schema generator

Oltre ai contenuti, All in One SEO aggiunge anche i dati strutturati necessari per essere elencati nelle ricerche di Google My Business e Google Maps.

Ciò consente alla vostra azienda di apparire in Google Maps e nelle ricerche commerciali. Il vostro annuncio riceve un pannello informativo esteso con indicazioni stradali, numeri di telefono, orari di lavoro e altro ancora.

Local SEO example

Basta passare alla pagina All in One SEO ” Local SEO e fornire le informazioni sulla propria attività.

Se la vostra azienda ha più sedi, potete attivare l’opzione Sedi multiple.

Local SEO settings

Successivamente, il plugin aggiungerà una nuova voce di menu Locations alla barra laterale dell’amministrazione di WordPress.

Ora è possibile andare alla pagina Sedi ” Aggiungi nuovo per aggiungere una sede aziendale.

Add new location

Si accede così alla pagina dell’editor di località. Per prima cosa, è necessario fornire un titolo per la località e poi aggiungere una piccola descrizione.

È inoltre possibile rivedere le opzioni nella colonna di sinistra per impostare la categoria della posizione e l’immagine in evidenza.

Location title and basic settings

Successivamente, scorrere verso il basso fino alla sezione AIOSEO Local Business.

Da qui è possibile aggiungere dati strutturati per la propria sede, come nome dell’azienda, logo, indirizzo, numero di telefono, orari di apertura e mappa.

Business information

Una volta terminato, fare clic sul pulsante Pubblica per salvare le impostazioni della posizione.

A questo punto è possibile ripetere la procedura per aggiungere altre sedi aziendali, se necessario.

Per maggiori dettagli, consultate il nostro articolo sull’aggiunta di marcatori schema di località multiple in WordPress.

8. Integrazione facile ed estesa con i social media

Le piattaforme dei social media sono una grande fonte di traffico per molti proprietari di siti web.

All in One SEO è dotato di un’integrazione super facile e completa con i social media.

1. Aggiungere facilmente profili di social network e impostazioni predefinite

Per prima cosa, si può andare alla pagina All in One SEO ” Reti sociali. Da qui è possibile fornire gli URL dei profili dei social media.

Add social media profile URLs

Se si utilizza lo stesso nome utente in tutti i profili dei social media, è sufficiente selezionare l’opzione “Usa lo stesso nome utente per più social network”.

Quindi, fornite il vostro nome utente e All in One SEO compilerà gli URL per voi.

Il plugin consente inoltre di configurare facilmente il sito web per le piattaforme di social media più diffuse, come Facebook e Twitter.

Setup different social networks

Queste opzioni consentono di attivare i metadati Open Graph e di fornire informazioni predefinite che le piattaforme dei social media possono utilizzare quando qualcuno condivide i vostri contenuti.

Ad esempio, potete scegliere quale immagine utilizzare quando qualcuno condivide un post. All in One SEO offre una serie di opzioni per scegliere automaticamente un’immagine per Facebook e Twitter.

Set default image for social media

È possibile scegliere l’immagine in evidenza, la prima immagine del contenuto, qualsiasi immagine allegata, l’immagine dell’autore, qualsiasi prima immagine disponibile e altro ancora.

Dopo aver configurato Facebook e Twitter, si può passare alla scheda Pinterest. Da qui è possibile aggiungere facilmente il codice di verifica Pinterest per verificare il proprio sito web su Pinterest.

Pinterest verification code

2. Impostazioni social per singoli post e pagine

Una volta terminata l’impostazione predefinita dei social network, All in One SEO offre anche la possibilità di sovrascrivere queste impostazioni per i singoli post e pagine.

È sufficiente modificare un post o una pagina e passare alla scheda Social nella sezione Impostazioni AIOSEO.

Post social settings

Da qui, vedrete un’anteprima di come il vostro post apparirà su Facebook e Twitter.

In basso, è possibile sovrascrivere le impostazioni predefinite e modificare il titolo del post, la descrizione e l’immagine sociale.

Override social settings

Se si modificano i dati per Facebook, è possibile utilizzarli anche per Twitter.

È sufficiente passare alla scheda Twitter e attivare l’opzione “Usa dati dalla scheda Facebook”.

Use data from Facebook tab

3. Aggiungere profili sociali per gli autori

Potete anche far sapere ai motori di ricerca quali profili sono associati a un autore o a un utente del vostro sito web.

Ciò consente ai motori di ricerca di scoprire e visualizzare i profili dei social media quando si cerca una persona specifica.

User's social media profiles in search results

Per aggiungerlo, gli amministratori possono andare alla pagina Utenti ” Profilo e gli altri utenti possono semplicemente cliccare sul menu Profilo dalla barra laterale dell’amministrazione di WordPress.

Da qui, passare alla scheda Profili sociali e inserire gli URL dei profili dei social media.

Author social profiles

9. Potenziare il SEO degli autori per soddisfare le linee guida E-E-A-T di Google

Google ha recentemente introdotto la sigla E-E-A-T nelle sue linee guida per la valutazione della qualità della ricerca. E-E-A-T, acronimo di Experience, Expertise, Authority, and Trustworthiness (esperienza, competenza, autorità e affidabilità), è una linea guida progettata per garantire che i contenuti pubblicati online siano di alta qualità.

Per soddisfare le linee guida E-E-A-T di Google e rendere più facile per i motori di ricerca fidarsi dei vostri contenuti, potete utilizzare il potente addon Author SEO di All in One SEO.

Con Author SEO, è possibile estendere e ottimizzare le biografie degli autori con segnali E-E-A-T importanti.

Per iniziare, basta modificare il profilo di un utente nella dashboard di WordPress e fare clic sulla scheda “Author SEO”.

Click on the Author SEO tab

Da qui è possibile aggiungere informazioni per convalidare i segnali E-E-A-T, tra cui istruzione, datore di lavoro e titolo di lavoro.

Add E-E-A-T signals to author profiles

È anche possibile aggiungere aree di competenza, per far capire ai motori di ricerca e ai lettori che si è competenti sugli argomenti di cui si scrive.

AIOSEO author SEO addon

La cosa migliore è che All in One SEO produce uno schema JSON per queste informazioni. In questo modo è facile per i motori di ricerca comprenderle e considerarle al momento di classificare i contenuti.

Per mostrare le informazioni SEO sull’autore nelle vostre pagine e nei vostri post, potete utilizzare i blocchi autore integrati di AIOSEO per visualizzare rapidamente le biografie mini, compatte o complete dell ‘autore.

AIOSEO author bio block

Inoltre, All in One SEO consente di aggiungere un revisore ai propri articoli.

Questo dimostra che i contenuti del vostro sito web sono stati verificati e sono accurati, il che dimostra ulteriormente i vostri segnali E-E-A-T.

Add a reviewer to your articles with AIOSEO

I link svolgono un ruolo significativo nel posizionamento SEO di un sito web. Tuttavia, man mano che il vostro sito cresce, è possibile che vengano aggiunti più link interni ad alcuni post più vecchi che a quelli più recenti.

Tornare ai singoli post e aggiungere i link può diventare un compito noioso. Soprattutto se avete centinaia di articoli.

All in One SEO risolve questo problema con il Link Assistant. Permette di aggiungere facilmente link o di ripulire i link errati con un solo clic.

Ecco come funziona.

Innanzitutto, esegue automaticamente il crawling del vostro sito web e vi mostra un rapporto completo sui link.

Link assistant overview

Da qui è possibile vedere una panoramica dei link con il conteggio totale dei post orfani (post che non sono collegati da nessun altro post o pagina), dei link esterni, dei link interni e dei link affiliati.

È possibile passare alla scheda Rapporto sui collegamenti per ottenere informazioni dettagliate su tutti i collegamenti.

Vedrete un elenco di tutti i vostri post e pagine con colonne per i link interni, esterni e di affiliazione.

Links report

Verranno inoltre visualizzati alcuni suggerimenti per l’aggiunta di link.

Per maggiori dettagli, è possibile fare clic sul pulsante con la freccia a destra accanto a un post o a una pagina.

View links details

Questo mostrerà tutti i link organizzati in diverse schede. Dalla scheda Suggerimenti è possibile visualizzare rapidamente i suggerimenti di link e aggiungere link senza modificare direttamente un post o una pagina.

Volete scoprire altre opportunità di collegamento interno?

Passare alla scheda “Opportunità di collegamento” per ulteriori suggerimenti di collegamento interno o controllare i post orfani e aggiungervi dei link.

Linking opportunities

Pulire i cattivi collegamenti con 1 clic

È possibile visualizzare tutti i link esterni a cui il sito web rimanda facendo clic sulla scheda Report domini.

Da qui è possibile selezionare un dominio ed eliminare tutti i collegamenti ad esso con un solo clic.

Easily remove bad or spam links with one click

In questo modo è facilissimo ripulire il vostro sito web se è stato colpito da un malware che ha aggiunto link a siti web di spam.

È utile anche quando non si desidera più collegarsi a un sito web di terzi e si desidera rimuovere immediatamente tutti i link che puntano ad esso.

Nota: inoltre, AIOSEO offre un plugin per il controllo dei collegamenti interrotti. Esegue una scansione automatica di tutti i vostri link interni ed esterni per verificare che funzionino correttamente.

Edit URL in Broken Link Checker

In caso di link non funzionanti, è possibile modificare rapidamente gli URL direttamente all’interno del plugin, invece di dover modificare i singoli post e le singole pagine.

11. Viene fornito con ampie sitemap XML con potenti opzioni di personalizzazione.

Una sitemap XML è un file che elenca tutti i contenuti del vostro sito web in un formato XML, in modo che i motori di ricerca come Google possano facilmente scoprire e indicizzare i vostri contenuti.

WordPress è dotato di sitemaps XML integrate, ma queste sono troppo basilari e non si dispone di alcuno strumento per personalizzarle.

All in One SEO è dotato di sitemap XML estremamente potenti.

Sitemaps in All in One SEO

Queste sitemap XML personalizzate sono altamente personalizzabili. Ad esempio, si possono facilmente includere o escludere singoli tipi di post o tassonomie.

Inoltre, è possibile disabilitare le sitemap per gli archivi di date e autori.

Sitemap settings

In seguito, è possibile aggiungere qualsiasi pagina indipendente alla sitemap sotto l’opzione Pagine aggiuntive.

Ad esempio, è possibile aggiungere il proprio negozio Shopify o una pagina di destinazione personalizzata ospitata sullo stesso dominio.

Volete rimuovere alcuni contenuti dalle vostre sitemap? Attivate l’opzione Impostazioni avanzate e potrete escludere post, pagine, categorie, tag e altro ancora.

Advanced sitemap settings

Da qui si può anche regolare il punteggio di priorità per la homepage, i post o le tassonomie.

Infine, se necessario, è possibile escludere le immagini dalle sitemap XML.

12. Apparire in Google News con News XML Sitemaps

Gestite un sito web di notizie o volete che il vostro blog appaia in Google News?

I risultati delle notizie possono non solo apparire in primo piano nella pagina di ricerca principale, ma anche nella scheda Notizie o in Google Discover sui dispositivi mobili.

News search results

All in One SEO consente di creare facilmente una Sitemap delle notizie, che è un requisito per i risultati di Google News.

È sufficiente passare alla scheda News Sitemap e attivarla.

News sitemap

Successivamente, è possibile fornire un titolo per la pubblicazione delle notizie.

Successivamente, è necessario scegliere i tipi di post da includere nella sitemap delle notizie.

News sitemap settings

Avete bisogno di un controllo ancora maggiore sulla vostra sitemap di notizie?

All in One SEO consente di escludere facilmente elementi specifici dalla sitemap delle notizie.

È sufficiente attivare l’interruttore Impostazioni avanzate per visualizzare altre opzioni. Da qui è possibile cercare il post o la pagina che si desidera escludere e fare clic sul pulsante + per aggiungerlo.

Exclude post or pages from news sitemap

13. Creare facilmente sitemap HTML personalizzabili

Le sitemap HTML sono sitemap per i vostri utenti e possono essere aggiunte in qualsiasi punto del vostro sito web.

HTML sitemap example

Aiutano gli utenti a navigare facilmente in un sito web e a trovare le informazioni di cui hanno bisogno. Molte organizzazioni, siti web governativi e piccole imprese li trovano molto utili.

All in One SEO consente di creare facilmente sitemap HTML.

Basta andare alla pagina All in One SEO ” Sitemaps e passare alla scheda Sitemap HTML.

HTML sitemap

Da qui è possibile selezionare la levetta accanto a Abilita Sitemap per attivare la sitemap HTML.

Di seguito, è possibile scegliere come visualizzare la sitemap, scegliendo una delle seguenti opzioni.

  • Pagina dedicata
  • Blocco Gutenberg
  • Codice breve
  • Widget
  • Codice PHP

Fare clic per selezionare l’opzione desiderata e verrà indicato come utilizzarla.

Ad esempio, scegliendo l’opzione Pagina dedicata, verrà chiesto di fornire l’URL di una pagina in cui si desidera visualizzare la Sitemap.

In seguito, è possibile scegliere i tipi di post e le tassonomie da includere, le opzioni di ordinamento e l’abilitazione degli archivi compatti.

Select post types to include in HTML sitemap

Volete escludere alcuni post o pagine dalla vostra sitemap HTML?

Non c’è da preoccuparsi: è sufficiente fare clic sulla sezione Impostazioni avanzate per escludere qualsiasi contenuto dalla sitemap HTML.

Exclude from HTML sitemap

14. Apparire nei risultati video con Video Sitemaps

I video sono il tipo di contenuto più coinvolgente e, per alcune parole chiave di ricerca, Google può includere automaticamente i risultati dei video nella parte superiore.

Se pubblicate regolarmente contenuti video o aggiungete video embed ai vostri post, avrete un’enorme opportunità di posizionarvi più in alto.

Video search results

Le ricerche dimostrano che gli utenti sono più propensi a cliccare su un risultato con una miniatura video rispetto al semplice testo.

Le Video Sitemaps di All in One SEO vi aiutano a prepararvi per apparire nei risultati di ricerca dei video.

Basta andare alla pagina All in One SEO ” Sitemaps e passare alla scheda Video Sitemap.

Enable video sitemaps

Da qui è possibile attivare la Video Sitemap e scegliere quali tipi di post o tassonomie includere.

Per impostazione predefinita, il plugin divide la sitemap in indici. Si tratta di file più piccoli contenenti un numero limitato di link.

È inoltre possibile regolare il numero di link da includere in una sitemap.

Video sitemap settings

Come per qualsiasi altra sitemap, è possibile fare clic sulla sezione Impostazioni avanzate per escludere i contenuti che non si desidera far apparire nelle sitemap video.

15. Indicizzazione più rapida con i sitemap RSS

A differenza delle normali sitemap XML, che contengono una serie completa di link ai contenuti, le sitemap RSS forniscono ai motori di ricerca i link alle modifiche recenti di un sito web.

Questo aiuta i motori di ricerca a scoprire più facilmente le modifiche recenti apportate a un sito web. Google consiglia di utilizzare sia le sitemap XML che le sitemap RSS per un crawling ottimale.

All in One SEO consente di generare facilmente una sitemap RSS per il vostro sito web.

Basta andare alla pagina delle impostazioni di AIOSEO ” Sitemaps e passare alla scheda Sitemap RSS.

Add RSS sitemap

Da qui, attivare l’interruttore Enable Sitemap (Abilita Sitemap) per attivare la sitemap RSS.

In seguito è possibile scegliere il numero di post e i tipi di post da includere.

Per maggiori informazioni, date un’occhiata alla nostra guida su come aggiungere facilmente una sitemap RSS in WordPress.

16. Aggiungere facilmente il vostro sito agli Strumenti per i Webmaster e a Google Search Console

Tutti i principali motori di ricerca mettono a disposizione dei proprietari di siti web strumenti più semplici per verificare l’andamento del proprio sito nelle ricerche e ricevere avvisi se qualcosa non va.

Google lo chiama Google Search Console. Bing e altri motori di ricerca chiamano i loro programmi strumenti per i webmaster.

Una volta iscritti, vi verrà chiesto di verificare la vostra proprietà aggiungendo uno snippet di codice al vostro sito web.

All in One SEO rende super facile aggiungere il codice di verifica per tutti gli strumenti per webmaster in un unico posto.

Basta andare in All in One SEO ” Impostazioni generali e passare alla scheda Strumenti per i Webmaster.

Webmaster tools

Ora è sufficiente fare clic su un motore di ricerca e aggiungere il codice di verifica.

Sotto di esso si trova anche un campo di testo chiamato Verifica varia. Questo campo consente di aggiungere al vostro sito web codici di verifica di altre piattaforme di terze parti.

Se vi state chiedendo come sfruttare gli strumenti per i webmaster, allora vi consigliamo di consultare i nostri consigli da esperti su come utilizzare Google Search Console come un professionista.

17. Indicizzazione rapida dei nuovi contenuti con IndexNow

IndexNow è un ping automatico che consente ai motori di ricerca di sapere quando un post o una pagina (URL) del vostro sito web è stato aggiunto, cancellato o aggiornato.

Ciò consente ai motori di ricerca di aggiornare rapidamente i risultati delle ricerche, accelerando i risultati SEO complessivi.

In poche parole, è un’indicizzazione istantanea!

Attualmente è supportato da Bing, ma anche Google ha dichiarato che lo testerà.

All in One SEO vi permette di implementare IndexNow sul vostro sito web con pochi clic.

Innanzitutto, è necessario visitare la pagina All in One SEO ” Feature Manager e attivare l’interruttore Attiva sotto la casella IndexNow.

Turn on IndexNow in All in One SEO

Questo è tutto, il plugin ora imposterà automaticamente IndexNow per il vostro sito web generando una chiave API.

È possibile verificarlo visitando la pagina All in One SEO ” Impostazioni generali e passando alla scheda Strumenti per i Webmaster.

IndexNow enabled

Da qui, fate clic sulla casella IndexNow e vedrete che la chiave API è stata inserita.

Per saperne di più, potete consultare la nostra guida su come aggiungere IndexNow a WordPress per ottenere risultati SEO più rapidi.

18. Personalizzare i feed RSS di WordPress per aumentare la SEO

I feed RSS offrono agli utenti un modo più semplice per iscriversi ai vostri contenuti utilizzando lettori di feed come Feedly.

WordPress è dotato di un supporto integrato per i feed RSS e genera feed separati per i post recenti, le categorie, i tag, gli archivi, gli autori e altro ancora.

All in One SEO consente di personalizzare i feed RSS di WordPress e di renderli più utili per il vostro sito web.

Basta andare alla pagina All in One SEO ” Impostazioni generali e passare alla scheda Contenuto RSS.

Customize RSS feeds

Da qui è possibile aggiungere qualsiasi contenuto che si desidera visualizzare prima e dopo il contenuto del feed RSS.

È anche possibile utilizzare emoji e smart tag per aggiungere automaticamente elementi come post, categoria, link all’autore e altro ancora.

After content RSS

Per esempio, All in One SEO aggiunge automaticamente i link al vostro post originale e al vostro sito web dopo ogni post nel feed RSS.

Ora, se qualcuno utilizza il vostro feed RSS per rubare contenuti dal vostro sito web, sarà costretto a visualizzare un link che rimanda al vostro sito.

Per ulteriori informazioni, consultate la nostra guida su come ottimizzare i feed RSS di WordPress per il vostro sito web.

19. Vi aiuta a risolvere i problemi di budget della ricerca

Il crawl budget SEO è il numero di volte in cui i motori di ricerca come Google effettuano il crawling delle pagine del vostro sito web.

Google stabilisce un budget di crawl per i diversi domini in base ai propri algoritmi. Tuttavia, a volte questo budget viene sprecato se i bot di ricerca spendono la maggior parte del budget per la scansione di pagine meno importanti del vostro sito.

All in One SEO vi aiuta a risolvere questo problema con la funzione Crawl Cleanup. Basta andare alla pagina All in One SEO ” Aspetto della ricerca e passare alla scheda Avanzate.

Search appearance advanced

Da qui, è necessario scorrere fino in fondo e attivare la levetta accanto all’opzione Crawl Cleanup.

In questo modo si espande la sezione e vengono mostrate una serie di opzioni che possono essere escluse dal crawling.

Crawl cleanup

Ad esempio, ogni categoria, tag, commento, archivio e pagina autore di WordPress ha i propri feed RSS. Anche questi vengono crawlati, ma non sono molto importanti.

È possibile disabilitarli in modo che siano esclusi dal crawl budget.

Exclude from crawl

Per ulteriori informazioni, consultate il nostro articolo su come risolvere facilmente i problemi di crawl budget SEO in WordPress.

20. Impostare facilmente i reindirizzamenti 301

Il reindirizzamento 301 avviene quando un post o una pagina del sito è stata spostata e si desidera indirizzare l’utente verso la nuova posizione.

All in One SEO è dotato di un potente strumento di gestione dei reindirizzamenti, che consente di creare e gestire tutti i tipi di reindirizzamenti, compresi i reindirizzamenti 301.

Basta andare alla pagina All in One SEO ” Reindirizzamenti per aggiungere un nuovo reindirizzamento.

Add 301 Redirect

Inserire il vecchio URL nel campo sorgente e il nuovo URL nel campo destinazione. Successivamente, scegliere 301 Moved Permanently nell’opzione Tipo di reindirizzamento.

Fare clic sul pulsante “Aggiungi reindirizzamento” per salvare le impostazioni.

La parte migliore è che All in One SEO mostrerà tutti i reindirizzamenti impostati e sarà possibile modificare o disattivare un reindirizzamento in qualsiasi momento.

Manage redirects

Per maggiori informazioni, consultate il nostro tutorial su come creare redirect 301 in WordPress.

21. Individuare gli errori 404 e risolverli

Un errore 404 si verifica quando un utente visita una pagina del vostro sito web che non esiste più. Forse è stata cancellata, l’utente ha inserito un URL errato o ha seguito un link sbagliato.

Questi errori creano una cattiva esperienza utente e possono avere un impatto negativo sulle classifiche SEO.

Spesso passano inosservati ai proprietari dei siti web finché un utente non li segnala.

All in One SEO risolve questo problema tenendo un registro degli errori 404 sul vostro sito web.

Basta andare alla pagina All in One SEO ” Reindirizzamenti e passare alla pagina dei log 404 per visualizzarli.

404 error logs in AIOSEO

Ora, alcuni di questi link potrebbero essere URL scritti in modo errato e con pochi risultati; potete tranquillamente ignorarli. Altri potrebbero essere link a post che avete cancellato o di cui avete cambiato l’URL.

In questo caso, è sufficiente fare clic sul pulsante Aggiungi reindirizzamento e puntare l’URL alla nuova posizione o a qualsiasi altra pagina pertinente.

Per maggiori dettagli, consultate il nostro articolo su come risolvere facilmente gli errori 404 in WordPress.

22. Facile reindirizzamento dell’intero sito quando si sposta il sito su domini diversi

State spostando il vostro sito WordPress su un nuovo nome di dominio e siete preoccupati per le conseguenze SEO?

Il gestore di reindirizzamenti di All in One SEO è dotato di reindirizzamenti completi del sito estremamente semplici.

In pratica, basta incollare l’URL del vostro nuovo nome di dominio per reindirizzare tutti gli utenti che arrivano al vostro vecchio dominio alle pagine esatte del vostro nuovo nome di dominio.

Full site redirect in All in One SEO

Questo aiuta il vostro nuovo dominio a posizionarsi rapidamente nei motori di ricerca e riduce anche le conseguenze negative per la SEO del passaggio a un nuovo nome di dominio.

Per saperne di più su questo argomento, consultate la nostra guida sullo spostamento di WordPress su un nuovo nome di dominio.

23. Reindirizzamenti più veloci usando il server invece del PHP

WordPress è dotato di un sistema di reindirizzamento integrato scritto in PHP. Molti plugin di reindirizzamento lo sfruttano, tra cui All in One SEO.

WordPress viene utilizzato su molti tipi diversi di server, che possono avere configurazioni diverse che possono influire sui reindirizzamenti. L’uso di PHP evita la dipendenza dalle impostazioni del server e garantisce il funzionamento dei reindirizzamenti.

Tuttavia, questi reindirizzamenti PHP sono un po’ più lenti. Si tratta di un piccolo compromesso e per la maggior parte degli utenti non si nota nemmeno.

Tuttavia, alcuni utenti potrebbero voler utilizzare il server per impostare i reindirizzamenti per migliorare le prestazioni e la velocità.

All in One SEO offre agli utenti la possibilità di utilizzare reindirizzamenti più rapidi utilizzando il server web anziché il PHP.

Nota: si tratta di un metodo riservato agli utenti esperti, in quanto è necessario modificare non solo il file .htaccess, ma anche i file di configurazione del server per Apache o NGINX.

Per utilizzare questo metodo, è necessario accedere ai file di configurazione del server. È inoltre necessario sapere come apportare modifiche sicure a tali file.

Per impostarlo, si può andare alla pagina All in One SEO ” Reindirizzamenti e passare alla scheda Impostazioni. Da qui, si può fare clic sull’opzione Server web sotto Metodo di reindirizzamento.

Web server redirects

Il plugin rileverà quindi il vostro server web e vi mostrerà un’opzione per esportare i file delle regole di reindirizzamento per il vostro server web, che potrete poi inserire manualmente nel vostro file .htaccess o nel file di configurazione di Nginx.

Quindi, fare clic sul pulsante Salva modifica per memorizzare le impostazioni.

Successivamente, il plugin visualizzerà una riga di codice da aggiungere al file di configurazione del server.

Server configuration code

Se si utilizza Apache come server web, la riga deve essere inclusa nel file degli host virtuali di Apache. Sarà quindi necessario riavviare Apache.

Se si utilizza NGINX come server web, la riga deve essere inclusa nel file nginx.conf. Sarà quindi necessario riavviare NGINX.

Si tenga presente, inoltre, che l’uso dei reindirizzamenti del server impedirà ad AIOSEO di tenere un registro di tutti i reindirizzamenti che si verificano.

24. Monitoraggio delle classifiche delle parole chiave con potenti statistiche di ricerca

Volete sapere per quali parole chiave il vostro sito web si posiziona o dove state perdendo posizioni di ricerca?

Potete fare questo e altro in Google Search Console.

Google Search Console è un tesoro di dati. Tuttavia, per molti principianti è più difficile trovare informazioni e capire cosa possono fare all’interno della Search Console.

All in One SEO rende tutto questo estremamente facile grazie alla funzione Statistiche di ricerca.

Basta andare alla pagina All in One SEO ” Statistiche di ricerca e collegare All in One SEO al proprio account Google Search Console.

Connect Google Search Console

Si aprirà una nuova finestra in cui verrà chiesto di connettersi o di scegliere il proprio account Google.

Successivamente, Google vi chiederà il permesso di dare al plugin All in One SEO l’accesso al vostro account Google Search Console.

Give permissions

Selezionate tutte le caselle per consentire al plugin di accedere ai dati di Google Search Console e fate clic su Continua.

Se avete collegato più siti web, Google Search Console vi chiederà di selezionare il vostro sito web dall’elenco a discesa.

Dopodiché, sarete reindirizzati al vostro sito web.

All in One SEO recupera i dati di Google Search Console e li presenta sotto la voce Statistiche di ricerca.

Search statistics dashboard

Per prima cosa, nella scheda Dashboard viene visualizzata una panoramica delle prestazioni del sito web in Google Search.

In alto, sotto il riquadro delle statistiche SEO, sono presenti dei grafici. Questi grafici includono i seguenti grafici:

  • Aspetto della ricerca – Quante volte il vostro sito web appare in una ricerca. Ricordate che questo non significa la prima pagina della ricerca. Questo numero comprende tutte le ricerche, indipendentemente dalla posizione bassa o alta del vostro sito nelle classifiche.
  • Clic totali – Quante volte un risultato del vostro sito web ha ricevuto un clic.
  • CTR medio – Qual è il tasso medio di click through per il vostro sito nella ricerca.
  • Posizione media – Qual è la posizione media del vostro sito? Questo numero è la media di tutte le parole chiave.

Verrà inoltre visualizzata una piccola freccia verso l’alto o verso il basso con un numero che indica se il sito è migliorato o peggiorato in quella categoria durante il periodo selezionato.

Il grafico delle posizioni delle parole chiave mostra un grafico sovrapposto delle posizioni delle parole chiave del vostro sito.

Al di sotto di questo, viene visualizzato il riquadro di riepilogo della classifica delle parole chiave, che mostra le 10 parole chiave principali e il numero di clic ricevuti.

keywords overview

Accanto ad esso, è possibile vedere un grafico che mostra il punteggio TruSEO dei vostri post. Da qui è possibile identificare rapidamente i post che “necessitano di miglioramenti”.

In fondo alla pagina, viene visualizzata la panoramica delle prestazioni dei contenuti. Questa mostrerà i vostri contenuti principali con il loro punteggio SEO, i clic, le impressioni e la differenza.

Content performance oveview

È anche possibile passare alla scheda Top Losing per vedere quali dei vostri contenuti principali hanno perso posizioni di recente.

Allo stesso modo, è possibile passare alla scheda Top Winning per vedere quali contenuti hanno recentemente guadagnato posizioni più alte.

Per ottenere rapporti più dettagliati, è possibile passare alla scheda Statistiche SEO.

SEO statistics tab

Da qui, in alto, viene visualizzato un grafico che illustra le prestazioni della ricerca.

In basso, vengono visualizzati tutti i contenuti principali. È possibile ordinare i contenuti in base a clic, impressioni, posizione e altri parametri.

Content performance details

Da qui, è possibile trovare i risultati SEO a portata di mano. Ad esempio, potete vedere per quali parole chiave il vostro sito si posiziona tra 11-20 (seconda pagina dei risultati di ricerca di Google).

È quindi possibile modificare queste pagine per migliorare il loro punteggio SEO aggiungendo più contenuti, aggiornando le informazioni obsolete e aggiungendo più immagini o video.

Successivamente, è necessario passare alla scheda Classifica delle parole chiave per monitorare le SERP.

Keyword rankings overview

Nella parte superiore, vengono visualizzati un grafico e delle barre che mostrano la ripartizione del numero di parole chiave per le quali il vostro sito web si posiziona in base alla loro posizione di ricerca.

Di seguito, troverete un rapporto dettagliato di tutte le parole chiave con metriche importanti.

Keyword performance report

È possibile fare clic sulla freccia accanto a una parola chiave per vedere quale dei vostri articoli si classifica per essa e quindi intraprendere le azioni appropriate per migliorarla.

All in One SEO ha anche aggiunto di recente un potente report sulle classifiche dei contenuti che vi aiuta a identificare facilmente il decadimento dei contenuti e le tendenze significative.

AIOSEO Content Rankings report

Il report mostra metriche importanti, tra cui la data dell’ultimo aggiornamento di un URL, la velocità di decadimento dei contenuti, la percentuale di diminuzione/aumento dei punti di decadimento dei contenuti e altro ancora.

È possibile fare clic su qualsiasi pagina o post nel report per ottenere dati SEO dettagliati su quel contenuto. Ad esempio, potrete vedere il punteggio dell’analisi dei titoli, il punteggio TruSEO, la velocità di caricamento della pagina, il rapporto sui link interni e le modifiche SEO suggerite.

View SEO data in the Content Rankings report

Grazie a queste informazioni, è possibile ottimizzare facilmente i contenuti e farli risalire nelle classifiche.

All in One SEO inserisce i dati di Google Search Console in WordPress, individua le aree in cui è possibile migliorare e consente di ottenere facilmente più traffico di ricerca gratuito per il vostro sito web.

25. Navigazione Breadcrumb avanzata e facile da usare

La navigazione a briciole è un ausilio alla navigazione che fornisce agli utenti dei link in relazione alla loro posizione nel layout di navigazione di un sito web.

È come un percorso che mostra loro come tornare alle parti precedenti del sito che potrebbero aver visitato prima di arrivare alla pagina o al post attuale.

Breadcrumb preview

Questo fornisce agli utenti un contesto, li aiuta a scoprire altre sezioni del vostro sito web e migliora l’esperienza dell’utente.

I motori di ricerca utilizzano queste informazioni anche nello snippet dei risultati accanto all’URL.

Breadcrumbs in search results snippet

All in One SEO è dotato delle impostazioni di navigazione breadcrumb più semplici e personalizzabili di qualsiasi altro plugin per WordPress presente sul mercato.

Innanzitutto, aggiunge automaticamente il markup richiesto dai motori di ricerca per visualizzare le briciole di pane senza che l’utente debba fare nulla.

Offre inoltre una serie completa di strumenti per personalizzare le briciole di pane e visualizzarle sul sito web.

Basta andare alla pagina All in One SEO ” Impostazioni generali e passare alla scheda Briciole di pane.

Da qui si possono vedere diversi modi per visualizzare facilmente le briciole di pane sul proprio sito web.

Verrà inoltre visualizzato un link che mostrerà come utilizzare questi metodi per visualizzare le briciole di pane.

Breadcrumbs All in One SEO

Scorrendo un po’ in basso, si trovano le opzioni di personalizzazione per i link di navigazione delle briciole di pane.

Ad esempio, è possibile scegliere il separatore da utilizzare, includere un link alla home, impostare un prefisso e altro ancora.

Customize breadcrumbs

Volete modificare il modello Breadcrumbs?

Scorrere fino alla sezione del modello Breadcrumbs. Lì si trovano le schede per i tipi di contenuto, le tassonomie e le sezioni degli archivi.

Ad esempio, in Tipi di contenuto è possibile modificare i modelli per i post, le pagine, i prodotti e gli allegati.

Per modificare il modello, selezionare la levetta accanto all’opzione “Usa un modello predefinito” per visualizzare le impostazioni.

Override default template

Si può quindi modificare il modello predefinito delle briciole di pane, cambiando le levette per mostrare o nascondere i collegamenti alla homepage o alla tassonomia.

È possibile utilizzare anche gli smart tag e persino un po’ di HTML, se necessario. È sufficiente inserire gli smart tag all’interno del codice HTML in qualsiasi punto in cui si metterebbero le stesse informazioni statiche.

Edit and override breadcrumb templates

Per maggiori dettagli, consultate la nostra guida su come aggiungere la navigazione breadcrumb in WordPress.

26. Attivare l’API REST per WordPress senza testa

State costruendo un sito WordPress senza testa e non volete scendere a compromessi con la SEO?

All in One SEO consente di attivare l’API REST per lo sviluppo headless di WordPress.

Basta andare alla pagina All in One SEO ” Feature Manager e attivare la funzione REST API.

Activate REST API

Ciò consente di utilizzare i metadati di All in One SEO e di inserirli nel front-end del sito web.

Consultate le note sul sito web di All in One SEO su come recuperare i dati SEO con l’API REST ed emetterli nel vostro codice sorgente.

27. Controllo degli utenti che hanno accesso alle funzioni e alle impostazioni SEO

Volete assumere un esperto SEO per lavorare sul vostro sito web? All in One SEO vi offre potenti funzioni di controllo degli accessi, in modo da poter controllare quali parti del vostro sito possono accedere.

Basta andare alla pagina All in One SEO ” Impostazioni generali e passare alla scheda Controllo accesso.

Access control

In primo luogo, si vedranno le opzioni di controllo degli accessi per i ruoli predefiniti degli utenti di WordPress, come Editor, Author e Contributor.

Per impostazione predefinita, avranno accesso alle impostazioni SEO per i contenuti che sono autorizzati a modificare in WordPress. Per saperne di più, consultate la nostra guida ai ruoli e ai permessi degli utenti di WordPress.

I redattori hanno anche il permesso di accedere alle impostazioni SEO per Impostazioni generali, Aspetto della ricerca, Reti sociali e Reindirizzamenti.

È possibile modificare le opzioni per ciascun ruolo utente attivando la levetta Impostazioni predefinite utente accanto al ruolo utente.

Edit access options

All in One SEO aggiunge anche due nuovi ruoli utente personalizzati che è possibile utilizzare:

  • SEO Manager – Per impostazione predefinita, possono accedere alle impostazioni SEO per Impostazioni generali, Sitemaps, Link Assistant, Reindirizzamenti, Local SEO e singole pagine e post.
  • Editor SEO – Per impostazione predefinita, possono accedere alle impostazioni SEO per singole pagine e post.
SEO user roles

È inoltre possibile modificare il loro accesso attivando la levetta Usa impostazioni predefinite.

Per assegnare a un utente un ruolo SEO sul vostro sito web, dovrete aggiungerlo come nuovo utente in WordPress e impostare il suo ruolo utente su SEO manager o SEO Editor.

Assign SEO user role

All in One SEO applicherà quindi immediatamente le giuste autorizzazioni affinché possano svolgere il loro lavoro e incrementare le classifiche del vostro sito.

28. Integrazione perfetta del commercio elettronico

All in One SEO offre le più semplici funzioni SEO di WooCommerce. Permette di aggiungere un titolo, una descrizione e un’immagine del prodotto SEO che vengono poi utilizzati dai motori di ricerca.

Applica automaticamente lo schema markup, che fornisce ai motori di ricerca maggiori informazioni da visualizzare nei risultati ricchi dei vostri prodotti.

WooCommerce SEO in All in One SEO

Inoltre, include sitemap dei prodotti, briciole di pane, SEO delle immagini e funzionalità di SEO locale. Questo rende All in One SEO il toolkit più completo per i negozi di e-commerce.

Per maggiori informazioni, consultate la nostra guida definitiva alla SEO di WooCommerce per i principianti.

29. Potenti funzioni SEO per le immagini

La ricerca di immagini su Google può essere un’importante fonte di traffico per molti siti web.

Tuttavia, molti utenti dimenticano di aggiungere i tag alt e title quando caricano le immagini. Se si hanno più autori, diventa più difficile accorgersi se qualcuno ha dimenticato questi tag.

All in One SEO è dotato di un addon SEO per le immagini che consente di risolvere questo problema generando automaticamente questi tag. Per mantenere il software leggero, non è abilitato di default.

È necessario attivarla visitando la pagina All in One SEO ” Feature Manager.

Activate image SEO feature

Successivamente, è necessario visitare la pagina All in One SEO ” Aspetto della ricerca e passare alla scheda Image SEO.

La prima opzione consiste nel reindirizzare gli URL degli allegati.

All in One SEO reindirizza automaticamente gli URL degli allegati all’allegato, perché la pagina dell’allegato contiene solo un’immagine e non ha alcun vantaggio SEO.

Image SEO settings in All in One SEO for WordPress

In basso, si trovano le opzioni per impostare le impostazioni SEO delle immagini. Le due opzioni più importanti sono i tag Title e Alt.

Nella scheda Titolo è possibile scegliere uno schema di titolo predefinito utilizzando gli smart tag. AIOSEO utilizzerà il nome del file immagine come titolo.

Generate image title for SEO

È possibile scegliere di rimuovere la punteggiatura, come i trattini o i trattini bassi. In questo modo è possibile convertire il titolo dell’immagine da “our-family-picnic” a “our family picnic”.

In basso, si può anche scegliere il carattere dei tag. Ad esempio, è possibile utilizzare tutte le minuscole, le maiuscole del titolo o le maiuscole della frase.

Choose letter case

Facoltativamente, è possibile escludere post, pagine o termini per i quali non si desidera che il plugin generi automaticamente titoli di immagini.

Successivamente, è necessario passare alla scheda del tag Alt e ripetere la procedura.

Set image alternate tags

Allo stesso modo, è possibile generare didascalie e descrizioni e modificare i nomi dei file al momento del caricamento.

Per maggiori dettagli, consultate il nostro tutorial completo sulla SEO delle immagini per i principianti.

30. Modificare in modo sicuro i file Robots.txt e .htaccess dall’amministrazione di WordPress

A volte ci si imbatte in tutorial che chiedono di modificare il file robots.txt o .htaccess.

La modifica di questi file può essere difficile per i principianti. Per non parlare del fatto che un errore può danneggiare il vostro sito web o comprometterne la SEO.

Per rendere questa operazione più semplice e sicura per i principianti, All in SEO è dotato di un editor di file integrato che consente di modificare i file robots.txt e .htaccess senza utilizzare l’FTP.

È possibile farlo visitando la pagina All in One SEO ” Strumenti. Per quanto riguarda il file robots.txt, potete cliccare sul pulsante per visualizzare il vostro file robots attuale.

Robots file editor

È anche possibile attivare un file robots.txt personalizzato e crearne uno nuovo.

Al di sotto di questo, è possibile consentire o negare qualsiasi agente utente, che verrà aggiunto a robots.txt.

Allow or block user agents

La scheda Editor .htaccess visualizza il contenuto del file .htaccess corrente.

È possibile modificarlo semplicemente lì.

.htaccess file editor

Nota: è necessario essere molto cauti nel modificare questi file. Un piccolo errore può distruggere il vostro sito web o danneggiarne la SEO.

31. Eseguire una rapida verifica SEO del sito

Molte aziende assumono specialisti SEO e li pagano per eseguire audit SEO per i loro siti web.

All in One SEO vi aiuta a risparmiare denaro consentendovi di effettuare una rapida verifica SEO del vostro sito web. Questo vi permette di risparmiare denaro risolvendo da soli i problemi SEO più importanti.

Basta andare alla pagina All in One SEO ” Analisi SEO e il plugin vi mostrerà un punteggio SEO del vostro sito web.

SEO analysis

Di seguito, viene mostrata una lista di controllo di raccomandazioni SEO.

Da qui è possibile vedere i problemi riscontrati. Facendo clic su di essi, viene visualizzata una descrizione di come risolverli.

SEO checklist

Come si può vedere nell’immagine qui sopra, AIOSEO ha spesso un pulsante direttamente nella schermata di verifica per poter utilizzare e risolvere immediatamente i problemi.

32. Confrontare la concorrenza con l’analisi integrata dei concorrenti

Volete vedere come si comporta la vostra concorrenza in termini di SEO?

All in One SEO può eseguire una rapida verifica SEO anche dei siti web dei vostri concorrenti.

È sufficiente andare alla pagina All in One SEO ” Analisi SEO e passare alla scheda Analizza sito concorrente.

analyze your competition

Per saperne di più, consultate la nostra guida su come effettuare un’analisi SEO della concorrenza in WordPress.

33. Aggiungere facilmente l’assenza di indice ai contenuti che si desidera escludere dai motori di ricerca

Volete escludere alcuni post o pagine dai motori di ricerca?

All in One SEO rende super facile l’indicizzazione di qualsiasi contenuto del vostro sito web con un semplice clic.

È sufficiente modificare il post, la pagina, il prodotto, il tipo di post personalizzato o la tassonomia che si desidera rimuovere o escludere dai motori di ricerca e scorrere fino alla sezione delle impostazioni AIOSEO.

Da qui, è necessario passare alla scheda Avanzate e attivare l’interruttore accanto all’opzione Usa impostazioni predefinite. In questo modo si aprirà una serie di opzioni.

No Index content

È possibile selezionare No Index e No Follow per assicurarsi che i motori di ricerca non includano questo elemento nei risultati di ricerca.

Inoltre, è possibile bloccare qualsiasi archiviazione di questa pagina, traduzione, indice di immagini, snippet o nessun ODP (open directory project). È anche possibile impostare l’anteprima video massima su -1 per garantire che non venga visualizzata alcuna anteprima video incorporata.

34. Monitorare e annullare le modifiche SEO con le revisioni SEO

Vi siete mai chiesti se le vostre modifiche SEO a un articolo gli abbiano dato una spinta o un calo nelle classifiche di ricerca?

All in One SEO include una funzione di revisione SEO integrata. Essa consente di monitorare facilmente le modifiche SEO apportate a ciascun articolo.

SEO revisions in All in One SEO

Sarà possibile vedere chi ha apportato le modifiche e in quale momento.

È quindi possibile fare clic sull’icona Confronta o Anteprima per visualizzare le modifiche.

Compare SEO changes

Volete annullare una modifica? Nessun problema. Fare clic sul pulsante “Ripristina questa revisione” per ripristinare le modifiche.

È anche possibile fare clic sul pulsante di cancellazione accanto a una revisione per annullare la modifica.

Undo an SEO change

Voi e i membri del vostro team potete comunicare le modifiche lasciando una nota con le revisioni.

Fare clic sul link “Aggiungi nota” accanto a una revisione e lasciare una breve nota sulle modifiche apportate.

Adding notes to your SEO revision

35. Migliori anteprime delle SERP

All in One SEO mostra migliori anteprime della SERP (Search Engine Results Page).

Ciò consente di vedere come un post o una pagina appaiono nei risultati di ricerca.

Utilizza il markup schema che aggiungete all’articolo, alle intestazioni, alle navigazioni breadcrumb e altro ancora, per creare un’anteprima migliore di come i motori di ricerca potrebbero visualizzare la pagina.

SERP preview

Inoltre, è possibile visualizzare un’anteprima SEO molto più dettagliata durante l’anteprima della pagina o del post.

È sufficiente fare clic sul pulsante di anteprima nella barra degli strumenti in alto a destra e selezionare l’opzione “Anteprima in una nuova scheda”.

WordPress aprirà un’anteprima della pagina o del post su cui si sta lavorando in una nuova scheda.

Dalla barra degli strumenti dell’amministrazione in alto, posizionare il mouse sull’icona SEO e selezionare “Anteprima SEO”.

Launch SEO preview

In questo modo si aprirà un popup in cui è possibile vedere un’anteprima dettagliata di come quella pagina può apparire nei risultati di ricerca.

Inoltre, è possibile visualizzare un’anteprima di come apparirebbe su Facebook e Twitter.

SEO preview popup

36. Importare facilmente i dati SEO da altri plugin SEO

Volete passare dal vostro vecchio plugin SEO per WordPress a All in One SEO for WordPress?

La buona notizia è che All in One SEO è dotato di uno strumento di importazione dei dati SEO integrato che recupera i dati SEO dal vecchio plugin e li importa in All in One SEO.

Una volta installato e attivato il plugin All in One SEO, viene avviata la procedura di configurazione guidata. Durante questa procedura, rileverà il vostro vecchio plugin SEO e vi darà la possibilità di importare i dati SEO da quel plugin.

Import SEO data from other plugins

Rileverà automaticamente il vecchio plugin SEO quando si esegue l’installazione guidata e si offrirà di importare i dati SEO.

È anche possibile importare manualmente i dati SEO visitando la pagina All in One SEO ” Strumenti e passando alla scheda ‘Importazione/Esportazione’.

Import SEO data manually

Trovate la sezione “Importazione di impostazioni da altri plugin”, selezionate il vostro vecchio plugin SEO dall’elenco a discesa e poi selezionate gli elementi che desiderate importare.

A questo punto, è sufficiente fare clic sul pulsante “Importa” per recuperare i dati.

Import settings

All in One SEO può ottenere i seguenti dati SEO:

  • Le impostazioni SEO del plugin
  • Meta del post come titolo e descrizione SEO
  • Termini meta come titolo e descrizioni SEO per le categorie e i tag.

Bonus: Come iniziare con All in One SEO per WordPress

Sapevate che iniziare con All in One SEO per WordPress è facilissimo?

Tutto ciò che dovete fare è semplicemente installare e attivare il plugin All in One SEO for WordPress. Per maggiori dettagli, consultate il nostro tutorial su come installare un plugin per WordPress.

Nota: All in One SEO for WordPress è un plugin premium, ma esiste anche una versione gratuita incredibilmente potente chiamata All in One SEO Lite.

Dopo l’attivazione, il plugin avvia una procedura di configurazione guidata passo dopo passo. È sufficiente rispondere ad alcune domande per completare la procedura guidata.

Dopodiché, siete pronti a partire!

Click let's get started AIOSEO setup wizard

Avete bisogno di ulteriore aiuto? Consultate il nostro tutorial su come installare e configurare correttamente All in One SEO per WordPress.

Speriamo che questo articolo vi abbia aiutato a scoprire cose uniche che probabilmente non sapevate su All in One SEO. Potreste anche voler consultare il nostro manuale completo di WordPress SEO per principianti o dare un’occhiata alla nostra selezione di plugin WordPress essenziali per tutti i siti web.

Se questo articolo vi è piaciuto, iscrivetevi al nostro canale YouTube per le esercitazioni video su WordPress. Potete trovarci anche su Twitter e Facebook.

Divulgazione: I nostri contenuti sono sostenuti dai lettori. Ciò significa che se cliccate su alcuni dei nostri link, potremmo guadagnare una commissione. Vedi come WPBeginner è finanziato , perché è importante e come puoi sostenerci. Ecco il nostro processo editoriale .

Avatar

Editorial Staff at WPBeginner is a team of WordPress experts led by Syed Balkhi with over 16 years of experience in WordPress, Web Hosting, eCommerce, SEO, and Marketing. Started in 2009, WPBeginner is now the largest free WordPress resource site in the industry and is often referred to as the Wikipedia for WordPress.

Il kit di strumenti WordPress definitivo

Ottenete l'accesso gratuito al nostro kit di strumenti - una raccolta di prodotti e risorse relative a WordPress che ogni professionista dovrebbe avere!

Reader Interactions

13 commentiLascia una risposta

  1. Syed Balkhi says

    Hey WPBeginner readers,
    Did you know you can win exciting prizes by commenting on WPBeginner?
    Every month, our top blog commenters will win HUGE rewards, including premium WordPress plugin licenses and cash prizes.
    You can get more details about the contest from here.
    Start sharing your thoughts below to stand a chance to win!

  2. Jiří Vaněk says

    Thank you for the perfect feature list in AIO SEO. So far, I’ve mostly used markup schema, which I’m now retroactively adding to all articles. I’m curious about the impact it will have on SEO. Additionally, for larger articles, I’m planning to add a Table of Contents. Otherwise, it’s a great summary, and as a new user of AIO SEO, I appreciate the list.

  3. Gennifer McNeely says

    There are many SEO options out there. The AIOSEO is so well-rounded and user-friendly. Although my agency is not at a point to afford their license, I cannot wait until I can!

    • WPBeginner Support says

      We hope you find the free version helpful if you are wanting to test it while you plan for the paid version :)

      Admin

  4. Jennifer Wan says

    Complete guide! You explained it in a simple manner with more understandable pictures. After reading this article, I have learned many new things about All in one SEO tool.
    Thank you for sharing this useful article.

  5. Yusuf Ali says

    Very good guide never knew about this on seo. I am using toast but It does not have the features mentioned in this blog. I will change my seo plugin to all in one.once again very good guide

Lascia una risposta

Grazie per aver scelto di lasciare un commento. Tenga presente che tutti i commenti sono moderati in base alle nostre politica dei commenti e il suo indirizzo e-mail NON sarà pubblicato. Si prega di NON utilizzare parole chiave nel campo del nome. Avremo una conversazione personale e significativa.