Trusted WordPress tutorials, when you need them most.
Beginner’s Guide to WordPress
Coppa WPB
25 Million+
Websites using our plugins
16+
Years of WordPress experience
3000+
WordPress tutorials
by experts

I 10 migliori generatori di parole chiave a coda lunga (a confronto)

Nota editoriale: guadagniamo una commissione dai link dei partner su WPBeginner. Le commissioni non influenzano le opinioni o le valutazioni dei nostri redattori. Per saperne di più su Processo editoriale.

State cercando i migliori generatori di parole chiave a coda lunga?

Le parole chiave a coda lunga sono termini di ricerca più specifici che gli utenti possono cercare di restringere i risultati della loro ricerca. Utilizzarle nei vostri contenuti può aiutarvi a portare più traffico al vostro sito web.

In questo articolo, vi mostreremo i migliori generatori di parole chiave a coda lunga per trovare idee di contenuto per aumentare il traffico e le conversioni sul vostro sito web.

The best long tail keyword generators for beginners

Cosa sono i generatori di parole chiave a coda lunga?

I generatori di parole chiave a coda lunga sono strumenti online che aiutano a trovare termini di ricerca specifici o parole chiave correlate a un argomento o a una frase.

Se state aprendo un blog o un sito web, la creazione di contenuti con parole chiave a coda lunga può aiutarvi a portare traffico al vostro sito.

Le parole chiave a coda lunga spesso mostrano l’intenzione dell’utente di prendere una decisione di acquisto e possono contribuire a portare traffico e vendite più mirate.

Il modo più semplice per capire le parole chiave a coda lunga è utilizzare la ricerca stessa di Google. La casella di ricerca inizia a suggerire parole chiave a coda lunga non appena si inizia a digitare.

long tail keyword suggestions in Google Search

Troverete anche più idee di parole chiave a coda lunga nei risultati di ricerca.

Ad esempio, viene visualizzata la sezione “Anche le persone chiedono”. Questa mostra le domande che le persone pongono e che sono pertinenti al termine di ricerca inserito.

People also ask

In fondo ai risultati della ricerca, è possibile che venga visualizzata anche una sezione Ricerche correlate.

In questo modo vengono mostrati altri argomenti e parole chiave correlate che non sono necessariamente parole chiave a lungo termine, ma che possono ampliare ulteriormente la ricerca.

Related searches

Google Search vi darà un’idea generale delle parole chiave a coda lunga comunemente utilizzate in relazione a una determinata ricerca.

Tuttavia, esistono altri strumenti di terze parti che possono aiutarvi a scavare più a fondo e a trovare idee di parole chiave più utili.

Detto questo, diamo un’occhiata ad alcuni dei migliori generatori di parole chiave long tail presenti sul mercato.

1. SEO tutto in uno per WordPress

The AIOSEO SEO plugin for WordPress

All in One SEO for WordPress è il miglior plugin SEO per WordPress sul mercato. Permette di ottimizzare il vostro sito web WordPress per ottenere facilmente più traffico di ricerca.

Avrete bisogno di All in One SEO per ottimizzare i vostri contenuti per le parole chiave principali e per tutte le parole chiave a coda lunga che troverete.

La cosa migliore è che potete generare parole chiave a coda lunga direttamente nell’area di amministrazione di WordPress.

Innanzitutto, è necessario installare e attivare il plugin All in One SEO for WordPress. Per maggiori dettagli, consultate la nostra guida passo passo su come installare un plugin di WordPress.

Nota: è possibile utilizzare anche la versione gratuita di All in One SEO. Permette di generare idee per le parole chiave, ma è necessaria la versione pro per aggiungere e analizzare i contenuti.

È sufficiente modificare il post o la pagina che si desidera ottimizzare e scorrere verso il basso fino a Impostazioni AIOSEO.

Da qui, cercate la sezione Focus Keyphrase e inserite la vostra parola chiave principale come Focus Keyphrase. Dopodiché, è necessario fare clic sul pulsante Ottieni frasi chiave aggiuntive.

Focus keyphrase

All in One SEO visualizzerà un popup e vi chiederà di connettervi con il vostro account Semrush.

Non preoccupatevi, potete registrarvi per un account Semrush gratuito e utilizzare anche quello.

Una volta collegati, All in One SEO recupera e visualizza le idee di parole chiave a coda lunga che potete utilizzare.

È sufficiente fare clic sul pulsante Aggiungi frase chiave per includerne una.

Add more keywords

Ora potete iniziare a ottimizzare i vostri contenuti per coprire le nuove parole chiave a coda lunga che avete aggiunto.

All in One SEO è il kit di strumenti SEO più completo per WordPress. Dispone di potenti sitemap personalizzate, reindirizzamenti avanzati, titoli e descrizioni SEO, frasi chiave multiple e supporto completo di Schema.

Prezzi: Versione gratuita. I piani premium partono da 49,60 dollari all’anno.

2. Semrush

The Semrush keyword research tool

Semrush è la piattaforma di search marketing più potente sul mercato. È dotata di potenti strumenti di ricerca delle parole chiave che consentono di trovare facilmente parole chiave a coda lunga.

Quando si cercano parole chiave a coda lunga, è possibile ordinarle in base al volume di ricerca, alla difficoltà delle parole chiave, al costo per clic e ad altre matrici.

Semrush vi aiuta a monitorare facilmente le SERP e le prestazioni del vostro sito per diverse parole chiave. Potete anche effettuare l’analisi SEO dei concorrenti e scoprire quali parole chiave generano più traffico per i vostri rivali.

Semrush ha anche un piano gratuito che va bene per trovare parole chiave a coda lunga. Tuttavia, i piani a pagamento danno accesso a strumenti incredibilmente potenti e valgono assolutamente il prezzo premium.

Prezzi: Piano gratuito limitato. I piani a pagamento partono da 119,95 dollari al mese.

3. Frutti bassi

LowFruits

LowFruits è uno strumento di ricerca di parole chiave a coda lunga che vi aiuta a trovare parole chiave non sfruttate con una concorrenza debole nelle pagine dei risultati dei motori di ricerca (SERP). Puntare su queste parole chiave “a basso contenuto di frutta” può aiutarvi ad aumentare le possibilità di posizionamento del vostro sito web.

Utilizzando il Keyword Finder (KWFinder), è possibile inserire una parola chiave per scoprire altre preziose parole chiave a coda lunga generate dalla caratteristica di completamento automatico di Google.

In un clic, è possibile vedere il volume di ricerca, la difficoltà di ricerca e i punti deboli, ovvero i siti web con bassa autorità di dominio che si posizionano per la parola chiave.

LowFruits Keyword Finder

È inoltre possibile utilizzare lo strumento KW Clustering per trovare e indirizzare tutte le parole chiave correlate alla propria nicchia. Questo può aiutarvi a migliorare la vostra strategia di contenuti e a costruire l’autorevolezza della vostra nicchia.

Inoltre, è dotato di uno strumento di estrazione delle parole chiave, che consente di scoprire le parole chiave in alto nel ranking che generano traffico organico per i vostri concorrenti.

Altre potenti caratteristiche sono il rank tracker, l’estrattore di sitemap, il cercatore di parole chiave potenziate, l’esploratore di domini e altro ancora.

Prezzi: È disponibile un piano gratuito limitato. I piani a pagamento partono da 249 dollari all’anno o si possono acquistare crediti secondo le necessità con il modello pay-as-you-go.

4. Ahrefs

Ahrefs

Ahrefs è un’altra popolare piattaforma di search marketing con un potente set di strumenti per aiutarvi a incrementare il traffico di ricerca.

È dotato di un potente strumento Keywords Explorer che aiuta a trovare idee per parole chiave a coda lunga. Mostra la difficoltà delle parole chiave, il volume di ricerca, i clic stimati e altro ancora.

È anche possibile vedere le pagine più votate per una parola chiave e vedere per quali altre parole chiave si classifica quella determinata pagina. In questo modo si ottiene un elenco più approfondito di parole chiave a coda lunga su cui puntare.

Oltre all’esploratore di parole chiave, Ahrefs offre il monitoraggio delle parole chiave, l’audit del sito, l’analisi SEO tecnica e l’analisi dettagliata dei concorrenti.

Hanno anche uno strumento gratuito, Ahrefs Search Console, che è simile a Google Search Console con alcune funzioni aggiuntive.

Prezzi: A partire da 99 dollari al mese.

5. Generatore di parole chiave di WPBeginner

WPBeginner Keyword Generator Tool

WPBeginner Keyword Generator è uno strumento completamente gratuito che vi aiuterà a scoprire nuove parole chiave a coda lunga da utilizzare nei vostri contenuti.

È sufficiente inserire nello strumento la vostra idea di parola chiave principale e premere il pulsante “Analizza”. Lo strumento genererà immediatamente 300+ nuovi suggerimenti di parole chiave da Google che potrete sfogliare o scaricare come file .csv.

Le parole chiave sono organizzate in 3 diverse sezioni: Alfabeto, Preposizioni e Domande. Per vedere i suggerimenti di parole chiave a coda lunga, andate alla sezione “Domande” del rapporto sulle parole chiave.

See long tail keyword suggestions in WPBeginner's Keyword Generator

Da qui, troverete le parole chiave a coda lunga che iniziano con parole interrogative come sono, possono, come, cosa, quando, perché, ecc.

Rispondere ad alcune di queste domande in uno schema FAQ appropriato può aiutare il vostro contenuto a comparire nei risultati del rich snippet di Google.

Prezzi: Gratuito

6. Rispondere al pubblico

Answer The Public

Answer The Public è uno strumento di ricerca popolare tra i professionisti della SEO e del marketing. Consente di inserire una parola chiave e di vedere le domande che gli utenti cercano sui motori di ricerca.

In questo modo si ottengono suggerimenti per le parole chiave a coda lunga e idee pratiche su come rendere i contenuti più completi per un pubblico più ampio.

È sufficiente inserire la parola chiave o l’argomento principale nel campo di ricerca per generare una tabella di domande. È possibile passare il mouse su una domanda per evidenziarla.

Answer the public charts

Le domande meno popolari hanno un colore di sfondo più chiaro, mentre quelle più popolari sono evidenziate con un colore leggermente più scuro.

I grafici sono organizzati in domande, preposizioni e domande di confronto. Sotto i grafici si trovano anche le domande in formato di elenco.

Prezzi: Gratuito per oltre 500.000 ricerche al mese. I piani a pagamento partono da 99 dollari

7. Pianificatore di parole chiave di Google

Google Keyword Planner

Google Keyword Planner è uno strumento di ricerca di parole chiave fornito da Google agli inserzionisti per trovare parole chiave. Si tratta di una risorsa immensa per i marketer, anche se non si desidera eseguire annunci pubblicitari a pagamento.

Basta cliccare su “Scopri nuove idee di parole chiave” e inserire la parola chiave principale. Keyword Planner fornirà quindi un elenco di idee di parole chiave correlate alla keyphrase principale.

Keyword ideas

È possibile vedere le ricerche medie mensili, le variazioni del volume di ricerca negli ultimi mesi, la concorrenza degli inserzionisti e altro ancora.

I dati del keyword planner non forniscono un range di difficoltà delle parole chiave come Semrush o Ahrefs.

Tuttavia, è possibile ipotizzare che le parole chiave con un volume di ricerca e costi pubblicitari più elevati abbiano una concorrenza più agguerrita.

Prezzi: Gratuito

8. Domanda DB

Question DB

Question DB è un altro strumento di ricerca gratuito e semplice. Simile a Answer The Public, consente di vedere le domande che gli utenti pongono per una parola chiave.

È possibile visualizzare i risultati in formato di domande o di parole chiave. I risultati non sono formattati in un ordine specifico e non ci sono altre metriche con cui confrontarli.

Ad esempio, non potete sapere quante persone cercano una parola chiave o una domanda a coda lunga. Dovrete utilizzare altri strumenti per trovare queste informazioni.

Prezzi: Gratuito

9. KWFinder

KWFinder

KWFinder è un altro strumento eccellente per generare idee di parole chiave a coda lunga. A differenza di Semrush e Ahrefs, KWFinder si concentra sulla ricerca di parole chiave.

Offre un’analisi completa delle parole chiave con volume di ricerca, dati storici, difficoltà delle parole chiave e visite.

È possibile effettuare ricerche per località geografiche e lingue specifiche. È inoltre possibile tenere traccia delle parole chiave e monitorare le SERP.

Prezzi: 29,90 dollari al mese

10. Strumento per le parole chiave

Keyword Tool

Keyword Tool è un altro strumento utile per la ricerca di parole chiave e per trovare idee di parole chiave a coda lunga per la vostra attività.

Ricava i dati delle parole chiave dalla funzione di completamento automatico di Google, YouTube, Bing e altro ancora. È possibile restringere la ricerca con filtri di località e lingua.

Lo strumento di base per le parole chiave è gratuito, ma fornisce solo un elenco di parole chiave. Per visualizzare il volume di ricerca, la concorrenza e il costo CPC, è necessario sottoscrivere il piano pro.

Prezzi: Gratuito. I piani a pagamento partono da 69 dollari al mese.

Bonus: Google Trends

Google Trends

Google Trends aiuta a confrontare le tendenze di ricerca nel tempo. Non è esattamente un generatore di parole chiave a coda lunga, ma può aiutarvi a vedere l’interesse degli utenti per i termini di ricerca nel tempo.

È anche possibile confrontare più parole chiave per vedere quale ha più ricerche. Può essere utilizzato anche per confrontare marchi, prodotti, persone e altro ancora.

Google Trends compare

In basso è possibile ottenere anche un elenco di query correlate e mappe cliccabili per vedere l’interesse nelle diverse regioni. Per maggiori dettagli, consultate questa guida su come utilizzare Google Trends per migliorare la SEO.

Prezzi: Gratuito

Bonus: LSIGraph

LSIGraph

LSIGraph è un altro strumento di pianificazione dei contenuti e di ricerca delle parole chiave molto utile sul mercato.

Aiuta a trovare facilmente parole chiave a coda lunga con punteggi di opportunità. Questo aiuta i nuovi siti web a trovare rapidamente le parole chiave per le quali è facile classificarsi.

Ogni parola chiave mostra anche l’intento dell’utente, il che consente di ordinare le parole chiave in base all’intento dell’utente quando si pianifica la strategia dei contenuti.

Prezzi: A partire da 29 dollari al mese.

Speriamo che questo articolo vi abbia aiutato a trovare i migliori generatori di parole chiave a coda lunga. Potreste anche leggere il nostro articolo su come migliorare il vostro tasso di click-through organico o dare un’occhiata a questi consigli di Google Search Console per aumentare il traffico di ricerca.

Se questo articolo vi è piaciuto, iscrivetevi al nostro canale YouTube per le esercitazioni video su WordPress. Potete trovarci anche su Twitter e Facebook.

Divulgazione: I nostri contenuti sono sostenuti dai lettori. Ciò significa che se cliccate su alcuni dei nostri link, potremmo guadagnare una commissione. Vedi come WPBeginner è finanziato , perché è importante e come puoi sostenerci. Ecco il nostro processo editoriale .

Avatar

Editorial Staff at WPBeginner is a team of WordPress experts led by Syed Balkhi with over 16 years of experience in WordPress, Web Hosting, eCommerce, SEO, and Marketing. Started in 2009, WPBeginner is now the largest free WordPress resource site in the industry and is often referred to as the Wikipedia for WordPress.

Il kit di strumenti WordPress definitivo

Ottenete l'accesso gratuito al nostro kit di strumenti - una raccolta di prodotti e risorse relative a WordPress che ogni professionista dovrebbe avere!

Reader Interactions

5 commentiLascia una risposta

  1. Syed Balkhi says

    Hey WPBeginner readers,
    Did you know you can win exciting prizes by commenting on WPBeginner?
    Every month, our top blog commenters will win HUGE rewards, including premium WordPress plugin licenses and cash prizes.
    You can get more details about the contest from here.
    Start sharing your thoughts below to stand a chance to win!

  2. Peter Iriogbe says

    I currently use Semrush and Ahrefs primarily because they tend to stay up-to-date with web trends. Occasionally, I also refer to Google Trends. However, I have recently discovered a new tool called AllInOne, and I plan to give it a try to determine its effectiveness. Thanks for the post!

  3. Moinuddin Waheed says

    I think Google keyword planner and Google trends is the best bet to explore as they are directly from Google and know the Google search algorithm better.
    Their insight is more valuable and accurate than others as they share the Google resource base.
    On top of that they are free.
    Apart from that AIOSEO is also a good decision as it is affordable and has tons of options to explore.

    • Peter Iriogbe says

      I may agree slightly with you that Google Keywords Planner is the best in terms of ad placement on the web but the Google Trend tool has lost its credibility. While it may have been best some time ago, that was when the tool was frequently maintained for all the webmasters and that was when I enjoyed it but now I think, Semrush and Ahrefs have taken over the throne because they tend to update their search indexes than Google.

  4. Ralph says

    I think optimizing our content for long tail keywords is the only way to go now. Big professional websites with strong domain authority and thousands of articles make it almost impossible to rank for general terms. I tried for years and ditched that idea even when my posts were better, longer and more in depth. I only started gaining traffic when I focused on more niche terms.

    I will definitely use AIOSEO for even better results. I always wanted to use ahrefs as I have seen it in many tutorials but it is quite expensive.

Lascia una risposta

Grazie per aver scelto di lasciare un commento. Tenga presente che tutti i commenti sono moderati in base alle nostre politica dei commenti e il suo indirizzo e-mail NON sarà pubblicato. Si prega di NON utilizzare parole chiave nel campo del nome. Avremo una conversazione personale e significativa.