Trusted WordPress tutorials, when you need them most.
Beginner’s Guide to WordPress
Coppa WPB
25 Million+
Websites using our plugins
16+
Years of WordPress experience
3000+
WordPress tutorials
by experts

Cos’è una Sitemap XML? Come creare una Sitemap in WordPress

Nota editoriale: guadagniamo una commissione dai link dei partner su WPBeginner. Le commissioni non influenzano le opinioni o le valutazioni dei nostri redattori. Per saperne di più su Processo editoriale.

Vi state chiedendo cosa sia una sitemap XML e come aggiungerla al vostro sito WordPress?

Una sitemap XML aiuta i motori di ricerca a navigare facilmente tra i contenuti del vostro sito web. Fornisce loro un elenco di tutti i contenuti in un formato leggibile dalla macchina.

In questo articolo spiegheremo cos’è una sitemap XML e come si può creare facilmente una sitemap in WordPress.

What is an XML Sitemap and how to create one for your WordPress site

Che cos’è una Sitemap XML?

Una sitemap XML è un file che elenca tutti i contenuti del vostro sito web in un formato XML, in modo che i motori di ricerca come Google possano facilmente scoprire e indicizzare i vostri contenuti.

All’inizio degli anni 2000, i siti web governativi avevano un link sulla pagina principale intitolato “Sitemap”. Questa pagina di solito conteneva un elenco di tutte le pagine importanti del sito web.

Sebbene alcuni siti web abbiano ancora oggi pagine sitemap in HTML, l’uso generale delle sitemap si è evoluto nel corso degli anni.

Oggi le sitemap sono pubblicate in un formato file XML invece che in HTML e il loro pubblico di riferimento sono i motori di ricerca e non le persone.

Fondamentalmente, una sitemap XML è un modo per i proprietari di siti web di indicare ai motori di ricerca tutte le pagine esistenti sul loro sito.

Indica inoltre ai motori di ricerca quali link sono più importanti di altri e la frequenza di aggiornamento del sito.

Sebbene le sitemap XML non aumentino le classifiche dei motori di ricerca, esse consentono ai motori di ricerca di effettuare una migliore scansione del sito web. Ciò significa che possono trovare più contenuti e iniziare a mostrarli nei risultati di ricerca, con conseguente aumento del traffico di ricerca e miglioramento delle classifiche SEO.

Perché è necessaria una Sitemap XML

Le sitemap sono estremamente importanti dal punto di vista dell’ottimizzazione dei motori di ricerca (SEO).

La semplice aggiunta di un file sitemap non influisce sulle classifiche di ricerca. Tuttavia, se sul vostro sito c’è una pagina che non è indicizzata, una sitemap permetterà ai motori di ricerca di sapere chi siamo.

Le sitemap sono estremamente utili quando si apre un blog o si crea un nuovo sito web, perché la maggior parte dei nuovi siti non ha backlink. Questo rende più difficile per i motori di ricerca scoprire tutti i vostri contenuti.

Per questo motivo i motori di ricerca come Google e Bing consentono ai proprietari di nuovi siti web di inviare una sitemap nei loro strumenti per webmaster. In questo modo i bot dei motori di ricerca possono scoprire e indicizzare facilmente i contenuti del sito (per saperne di più).

Le sitemap sono altrettanto importanti anche per i siti web affermati e popolari. Permettono di evidenziare quali parti del sito sono più importanti e quali vengono aggiornate più frequentemente, in modo che i motori di ricerca possano indicizzare i contenuti di conseguenza.

Detto questo, vediamo come creare una sitemap XML in WordPress.

Video tutorial

Subscribe to WPBeginner

Se preferite le istruzioni scritte, continuate a leggere.

Esistono diversi modi per creare una sitemap XML in WordPress. Vi mostreremo tre metodi popolari per creare una sitemap XML in WordPress. Vi mostreremo anche come inviare le sitemap ai motori di ricerca e come utilizzarle per far crescere il vostro sito.

Metodo 1: Creare una Sitemap XML in WordPress senza un plugin

Questo metodo è molto elementare e limitato in termini di funzioni.

Prima dell’agosto 2020, WordPress non disponeva di sitemap integrate. Tuttavia, con WordPress 5.5 è stata rilasciata una funzione di sitemap XML di base.

Questa funzione consente di creare automaticamente una sitemap XML in WordPress senza utilizzare un plugin. È sufficiente aggiungere wp-sitemap.xml alla fine del vostro nome di dominio, in questo modo:

https://www.example.com/wp-sitemap.xml

WordPress mostrerà la sitemap XML predefinita.

Default WordPress XML sitemap

Questa funzione di sitemap XML è stata aggiunta a WordPress per garantire che ogni nuovo sito WordPress non perda i vantaggi SEO di una sitemap XML.

Tuttavia, non è molto flessibile e non è possibile controllare facilmente cosa aggiungere o rimuovere dalle sitemap XML.

Fortunatamente, quasi tutti i migliori plugin SEO per WordPress sono dotati di una propria funzionalità di sitemap. Queste sitemap sono migliori e potete controllare quali contenuti rimuovere o escludere dalle sitemap XML di WordPress.

Metodo 2: Creare una Sitemap XML in WordPress con AIOSEO

Il modo più semplice per creare una sitemap XML in WordPress è utilizzare il plugin All in One SEO (AIOSEO) per WordPress.

È il miglior plugin SEO per WordPress sul mercato, che offre un generatore di sitemap e una serie completa di strumenti per ottimizzare i post del blog per la SEO.

Per prima cosa, è necessario installare e attivare il plugin All in One SEO. Per maggiori dettagli, consultate la nostra guida passo passo su come installare un plugin di WordPress.

La funzione sitemap è disponibile anche nella versione gratuita di AIOSEO. Tuttavia, per ottenere sitemap avanzate di notizie e video, è necessaria la versione Pro.

Dopo l’attivazione, andare alla pagina All in One SEO ” Sitemaps per rivedere le impostazioni della sitemap.

Enable sitemap in All in One SEO

Per impostazione predefinita, All in One SEO abilita la funzione Sitemap e sostituisce le sitemap di base di WordPress.

È possibile fare clic sul pulsante “Apri Sitemap” per visualizzarne l’anteprima. È possibile visualizzare la sitemap anche aggiungendo sitemap.xml all’URL del sito web, come ad esempio:

https://www.example.com/sitemap.xml

All in One SEO XML sitemap preview

Per i principianti non è necessario fare nulla, poiché le impostazioni predefinite funzionano per tutti i tipi di siti web, blog e negozi online.

Tuttavia, è possibile personalizzare le impostazioni della sitemap per controllare cosa includere nella sitemap XML.

È sufficiente scorrere verso il basso fino alla sezione “Impostazioni Sitemap”.

AIOSEO Sitemap settings

Questa sezione offre le opzioni per gestire gli indici delle sitemap e includere o escludere i tipi di post e le tassonomie(categorie e tag). È inoltre possibile abilitare le sitemap XML per gli archivi basati sulla data e gli archivi degli autori.

All in One SEO include automaticamente tutti i contenuti di WordPress nelle sitemap XML. Ma cosa succede se avete pagine autonome come un modulo di contatto, una landing page o pagine di negozi Shopify che non fanno parte di WordPress?

AIOSEO è l’unico plugin che consente di aggiungere pagine esterne alla sitemap di WordPress. Basta scorrere la sezione “Pagine aggiuntive” e attivarla. Verrà visualizzato un modulo in cui è possibile aggiungere le pagine personalizzate che si desidera includere.

Adding additional pages to your WordPress XML sitemap

È sufficiente aggiungere l’URL della pagina che si desidera includere e impostare una priorità, dove 0,0 è la più bassa e 1,0 la più alta. Se non si è sicuri, si consiglia di usare 0.3.

Quindi, scegliere la frequenza degli aggiornamenti e la data dell’ultima modifica della pagina.

È possibile fare clic sul pulsante “Aggiungi nuovo” per aggiungere altre pagine.

Non dimenticate di fare clic sul pulsante “Salva modifiche” per memorizzare le impostazioni.

Esclusione di post e pagine specifici dalla Sitemap XML

All in One SEO consente di escludere qualsiasi post o pagina dalle sitemap XML. È possibile farlo facendo clic sulla sezione “Impostazioni avanzate” nella pagina All in One SEO ” Sitemaps.

Excluding items from your WordPress XML sitemap

È anche possibile rimuovere un post o una pagina dalle sitemap XML rendendoli no-index e no-follow. In questo modo i motori di ricerca non visualizzeranno quel contenuto nei risultati di ricerca.

È sufficiente modificare il post o la pagina che si desidera escludere e scorrere fino alla casella Impostazioni AIOSEO sotto l’editor.

Removing a post or page from XML sitemap using robots.txt

Da qui è necessario passare alla scheda Avanzate e selezionare le caselle accanto alle opzioni “Nessun indice” e “Nessun seguito”.

Creare Sitemaps aggiuntive

All in One SEO consente di creare sitemap aggiuntive, come quella dei video o delle notizie.

È possibile creare una sitemap video se si inseriscono regolarmente video nei post o nelle pagine del blog. In questo modo i motori di ricerca potranno visualizzare i post nei risultati di ricerca e i video insieme a una miniatura del video.

Video search results showing video thumbnail

È inoltre possibile creare una sitemap News se si gestisce un sito web di notizie e si desidera apparire nei risultati di ricerca di Google News.

Basta andare su All in One SEO ” Sitemaps e passare alle schede Video Sitemap o News Sitemap per generare queste sitemaps.

Generating video and news sitemaps in All in One SEO

Nel complesso, AIOSEO è il miglior plugin per WordPress perché offre tutta la flessibilità e le potenti funzionalità a un prezzo molto conveniente.

Metodo 3: Creare una Sitemap XML in WordPress con Yoast SEO

Se utilizzate Yoast SEO come plugin per la SEO di WordPress, allora attiva automaticamente anche le sitemap XML.

Per prima cosa, è necessario installare e attivare il plugin Yoast SEO. Per maggiori dettagli, consultate la nostra guida passo passo su come installare un plugin di WordPress.

Dopo l’attivazione, andare alla pagina SEO ” Generale e passare alla scheda “Caratteristiche”. Da qui, è necessario scorrere verso il basso fino all’opzione “Sitemap XML” e assicurarsi che sia attivata.

Yoast SEO XML Sitemap option

Quindi, fare clic sul pulsante “Salva modifiche” per memorizzare le modifiche.

Per verificare che Yoast SEO abbia creato una sitemap XML, è possibile fare clic sull’icona del punto interrogativo accanto all’opzione “sitemap XML” nella pagina.

View XML Sitemap created by Yoast SEO plugin

Successivamente, fare clic sul link “Vedi la Sitemap XML” per visualizzare la sitemap XML generata da Yoast SEO.

È possibile trovare la sitemap XML semplicemente aggiungendo sitemap_index.xml alla fine dell’indirizzo del sito web. Ad esempio:

https://www.example.com/sitemap_index.xml

Yoast SEO sitemap

Yoast SEO crea sitemap multiple per diversi tipi di contenuto. Per impostazione predefinita, genera sitemap per post, pagine, autori e categorie.

Invio della Sitemap XML ai motori di ricerca

I motori di ricerca sono molto abili nel trovare una sitemap. Ogni volta che si pubblicano nuovi contenuti, viene inviato un ping a Google e Bing per informarli delle modifiche apportate alla sitemap.

Tuttavia, si consiglia di inviare la sitemap manualmente per garantire che i motori di ricerca la trovino.

Invio della Sitemap XML a Google

Google Search Console è uno strumento gratuito offerto da Google per aiutare i proprietari di siti web a monitorare e mantenere la presenza del loro sito nei risultati di ricerca di Google.

L’aggiunta della sitemap a Google Search Console aiuta a scoprire rapidamente i contenuti, anche se il sito è nuovo di zecca.

Innanzitutto, è necessario visitare il sito web di Google Search Console e registrare un account.

Successivamente, verrà chiesto di selezionare un tipo di proprietà. È possibile scegliere un dominio o un prefisso URL. Si consiglia di scegliere un prefisso URL, perché è più facile da configurare.

Select property type

Inserite l’URL del vostro sito web e fate clic sul pulsante “Continua”.

Successivamente, vi verrà chiesto di verificare la proprietà del sito web. Verranno visualizzati diversi metodi per farlo. Si consiglia di utilizzare il metodo del tag HTML.

Google Search Console verify site ownership

È sufficiente copiare il codice sullo schermo e poi andare nell’area di amministrazione del vostro sito WordPress.

Se si utilizza AIOSEO, la verifica degli strumenti per i webmaster è semplice. Basta andare su All in One SEO ” Impostazioni generali e poi fare clic sulla scheda “Strumenti per i Webmaster”. Dopodiché, è possibile inserire il codice di Google.

AIOSEO Site Verification

Se non si utilizza AIOSEO, è possibile inserire il codice utilizzando il plugin WPCode. Questo è il modo più sicuro e semplice per aggiungere codice al vostro sito WordPress.

È necessario installare e attivare il plugin gratuito WPCode. Per maggiori dettagli, consultate la nostra guida passo-passo su come installare un plugin di WordPress.

Dopo l’attivazione, è necessario visitare la pagina Code Snippets ” Header & Footer e aggiungere il codice copiato in precedenza nella casella “Header”.

Add your verification code in the header section

Non dimenticate di fare clic sul pulsante “Salva modifiche” per memorizzare le modifiche.

Ora, tornate alla scheda Google Search Console e fate clic sul pulsante “Verifica”.

Google verificherà la presenza di un codice di verifica sul vostro sito e lo aggiungerà al vostro account Google Search Console.

Nota: se la verifica non ha esito positivo, assicurarsi di cancellare la cache di WordPress e riprovare.

Ora che avete aggiunto il vostro sito web, aggiungete anche la vostra sitemap XML.

Dalla dashboard del vostro account, dovete cliccare su “Sitemaps” dalla colonna di sinistra.

Add sitemap to Google Search Console

Successivamente, è necessario aggiungere l’ultima parte dell’URL della sitemap nella sezione “Aggiungi una nuova sitemap” e fare clic sul pulsante “Invia”.

Google aggiungerà ora l’URL della sitemap alla Google Search Console.

Google impiegherà un po’ di tempo per effettuare il crawling del vostro sito web. Dopo un po’ di tempo, sarà possibile visualizzare le statistiche di base della sitemap.

Queste informazioni includono il numero di link che Google ha trovato nella vostra sitemap, quanti di essi sono stati indicizzati, il rapporto tra immagini e pagine web e altro ancora.

Sitemap stats in Google Search Console

Invio della Sitemap XML a Bing

Analogamente a Google Search Console, anche Bing offre Bing Webmaster Tools per aiutare i proprietari di siti web a monitorare il proprio sito nel motore di ricerca Bing.

Per aggiungere la sitemap a Bing, è necessario visitare il sito web Bing Webmaster Tools.

Qui vengono visualizzate due opzioni per aggiungere il sito. È possibile importare il sito da Google Search Console o aggiungerlo manualmente.

Create account in Bing Webmaster Tools

Se avete già aggiunto il vostro sito a Google Search Console, vi consigliamo di importarlo. Si risparmia tempo perché la sitemap viene importata automaticamente.

Se si sceglie di aggiungere il sito manualmente, è necessario inserire l’URL del sito e verificarlo.

Bing vi chiederà ora di verificare la proprietà del vostro sito web e vi mostrerà diversi metodi per farlo.

Si consiglia di utilizzare il metodo dei tag meta. È sufficiente copiare la riga del meta tag dalla pagina e dirigersi verso la propria dashboard di WordPress.

Copy meta tag to verify site in Bing Webmasters Tool

Ora, installate e attivate il plugin WPCode Free sul vostro sito web.

Dopo l’attivazione, è necessario visitare la pagina Code Snippets ” Header & Footer e aggiungere il codice copiato in precedenza nella casella “Header”.

Add Bing verification code

Non dimenticate di fare clic sul pulsante “Salva modifiche” per memorizzare le modifiche.

Usare i sitemap XML per far crescere il vostro sito web

Ora che avete inviato la sitemap XML a Google e Bing, vediamo come utilizzarla per il vostro sito web.

Innanzitutto, è necessario tenere presente che la sitemap XML non migliora le classifiche di ricerca. Tuttavia, aiuta i motori di ricerca a trovare i contenuti, a regolare il crawl rate e a migliorare la visibilità del sito web nei motori di ricerca.

È necessario tenere sotto controllo le statistiche della sitemap in Google Search Console. Può mostrare gli errori di crawl e le pagine escluse dalla copertura di ricerca.

Sitemap coverage

Sotto i grafici, è possibile fare clic sulle diverse tabelle.

Qui è possibile visualizzare quali URL effettivi sono stati esclusi o non indicizzati da Google.

Sitemap URLs reports

Normalmente, Google può decidere di ignorare i contenuti duplicati, le pagine prive di contenuto o con contenuto molto scarso e le pagine escluse dal file robots.txt o dai meta tag del sito.

Tuttavia, se il numero di pagine escluse è insolitamente alto, si consiglia di controllare le impostazioni del plugin SEO per assicurarsi che non sia stato bloccato alcun contenuto.

Per maggiori dettagli, consultate la nostra guida completa a Google Search Console per i principianti.

Speriamo che questo articolo vi abbia aiutato a conoscere le sitemap XML e a creare una sitemap XML per il vostro sito WordPress. Potreste anche voler consultare la nostra guida su come aumentare rapidamente il traffico del vostro sito web con suggerimenti passo dopo passo e le nostre scelte di esperti sui migliori strumenti di ricerca di parole chiave per scrivere contenuti migliori.

Se questo articolo vi è piaciuto, iscrivetevi al nostro canale YouTube per le esercitazioni video su WordPress. Potete trovarci anche su Twitter e Facebook.

Divulgazione: I nostri contenuti sono sostenuti dai lettori. Ciò significa che se cliccate su alcuni dei nostri link, potremmo guadagnare una commissione. Vedi come WPBeginner è finanziato , perché è importante e come puoi sostenerci. Ecco il nostro processo editoriale .

Avatar

Editorial Staff at WPBeginner is a team of WordPress experts led by Syed Balkhi with over 16 years of experience in WordPress, Web Hosting, eCommerce, SEO, and Marketing. Started in 2009, WPBeginner is now the largest free WordPress resource site in the industry and is often referred to as the Wikipedia for WordPress.

Il kit di strumenti WordPress definitivo

Ottenete l'accesso gratuito al nostro kit di strumenti - una raccolta di prodotti e risorse relative a WordPress che ogni professionista dovrebbe avere!

Reader Interactions

270 commentiLascia una risposta

  1. Syed Balkhi says

    Hey WPBeginner readers,
    Did you know you can win exciting prizes by commenting on WPBeginner?
    Every month, our top blog commenters will win HUGE rewards, including premium WordPress plugin licenses and cash prizes.
    You can get more details about the contest from here.
    Start sharing your thoughts below to stand a chance to win!

      • Grayson Carter says

        Its not harmful to the site from an SEO perspective, however, if your boss has already verified the site under his account, you’ll loose all historical data under his account. The best solution would be for him to add you as an administrator for that site in GWT and then you can see all the historical data he’s collected and you can still handle submitting a site map

  2. Shamim Gypsy says

    My boss already have a webmaster account. He did not add xml site map. But now I want to add site map without his webmaster account. that means I want to add site map with my email webmaster account. Is it possible to use double webmaster account for one site?

  3. Taylor Thompson says

    Great post! Thank you for all of the helpful information :) However, I still have a few questions. Why does Google index only some of the pages you submit with a sitemap? Also, I see that you have images indexed. I have numerous images on my site, and none of them were indexed. Is there a separate process to index images?

    Thank you!

  4. Yatin says

    I have uploaded sitemap_index.xml on webmaster. My first blog was seen on the google search. But my other posts are not getting indexed. What is the reason behind it? Do we need to add post-sitemap.xml or category-sitemap.xml individually then?

  5. nazifa mazni says

    if I already setup xml sitemap from wordpress seo yoast. do I need uninstall plugin Dagon Design Sitemap Generator, google sitemap and google xml sitemap?

  6. Lencho says

    followed your instructions and when I clicked on the “You can find your XML Sitemap here: XML Sitemap” it took me to this error mesage:

    “Not Found
    Sorry, but the page you were trying to view does not exist.
    It looks like this was the result of either:
    a mistyped address
    an out-of-date link”

    Now what?

    Thanks

  7. KC Wong says

    I follow the steps as per video, when click “xml sitemap”, it shows 404 rather than the list. How can I improve it?

    • Geoff says

      In the Yoast SEO plugin settings for XML sitemaps, untick the box for “Check this box to enable XML sitemap functionality.”, SAVE, then tick the box and SAVE again. This got everything working for me after much reading and not finding any answers. Many people seem to be having this issue so I hope this helps someone.

  8. D Donaldson says

    Helped me more than anything I have found in the very difficult endeavor of selfing a site. Thank you. Owe you one.

  9. Marlon Buenaventura says

    Hi! My homepage title duplicates, what was the reason behind it? How can I fix the error? Please help! Thanks!

  10. Tina says

    Thank you for this article. I had just assumed the sitemap was pulled once I verified my site. Great article & thanks for teaching me. You’re my #1 stop to find out information.

  11. Dennis West says

    Yoast WordPress SEO: XML Sitemaps
    I am getting an error when I click on the XML Sitemap button
    —-
    Not Found

    The requested URL /sitemap_index.xml was not found on this server.

    Additionally, a 404 Not Found error was encountered while trying to use an ErrorDocument to handle the request.

    Apache/2.2.24 (Unix) mod_hive/3.6 mod_ssl/2.2.24 OpenSSL/0.9.8e-fips-rhel5 mod_auth_passthrough/2.1 mod_bwlimited/1.4 FrontPage/5.0.2.2635 mod_jk/1.2.35 Server at designresidential.biz Port 80

  12. Jane Barlow says

    Wish I’d have found this hours and hours ago. My site is now validated thanks to your easy to follow guidelines.
    Most appreciated with heartfelt thanks.

  13. mike jefferies says

    Used Yoast WP SEO, it took time but pleased to say succeeded, which I put down to WP4B well explained “idiots guide” (no disrespect to anyone..merely applies to me). Many thanks guys, you haven’t failed yet.

  14. wajid khan says

    Hi, great article about sitemaps. Mind me asking that if i am using a plugin like seo by yoast, which creates multiple sitemaps how can i achieve what you have mentioned above?

    • WPBeginner Support says

      In this article we did show how to do this using WordPress SEO plugin. However, if you are using some other plugin to generate sitemaps. Then make sure your sitemaps are publicly accessible and then submit the sitemap URL in Google Webmaster Tools.

      Admin

  15. Larry Woods says

    Good article. Too bad Yoast doesn’t generate a sitemap on my site! And, judging from the number of complains on the WP forum there are others that are having the same problem. The frustrating thing is that when you press the “XML Sitemap” button it displays a sitemap. It just doesn’t create it.

    • Mauritz Mostert says

      A valid statement Larry. I am sorry you didn’t get an answer because I have been puzzling about exactly what you refer to. When I click on the “XML Sitemap” button in Yoast I get nothing! Only a blank page.

      I have 24 Posts and 62 pages in just under a year, all submitted to Google myself. I have submitted my sitemap five times for almost a year to Google Webmaster Tools and the result is still 7 submitted and 5 indexed. I can’t understand how that works?

      I don’t even have a sitemap displayed, never mind created by Yoast. There is no way to cross-reference Yoast to see if the job is indeed done or not… sad.

  16. Avinash says

    Hi,

    Google webmaster tools showing error as on sitemp being the sitemap is a html.

    Works fine on my 2nd site, but not on the 1st site.

    I’ve tried suggestion given on Yoast.com about adding the sitemap to the exclusion list on using W3Total Cache plugin. Error still persists.

    Any other suggestion would be helpful.

  17. Abdullah Abduragmaan says

    Please can you advise if it is possible to stop non-search engines from accessing the site map?

    OR if one can change the path of the files or something. I am concerned scrapers will get access to the sitemap.

  18. Anshar says

    If i install wordpress in the directory (not in the root) ex. http://www.mydomain.com/blog/
    where is the place to submit the sitemap page? after domain like mydomain.com/sitemap.xml or after the directory where i install wordpress on it, like mydomain.com/blog/sitemap.xml

  19. Rose says

    Hi

    I am kind of new. 2 questions to ask
    1. How frequent should we submit our sitemap, is it necessary to submit each we created a new post.
    2. do we need to submit sitemaps all including those related to categories, tags, pages number or just purely the blog posts?

    Thanks

  20. MJ says

    Hi,
    With reference to my previous comment can you please answer my query. When i type my site name in Google, it shows the last update as 3 or 4 days old. I tried different setting of Yoast WordPress SEO plugin but i couldnt’ find anything that could resolve it.

    I am sceptical that my posts are not reaching to Google on time. I check the sitemap and found that ‘Post Priority’ of all the posts as ‘60%’. Can it be changed to 100% without manually editing it from “Yoast admin area in Post”? Is this priority factor actually is the reason behind outdated update in Google Search result as mentioned above…?

  21. MJ says

    I am using WP SEO by Yoast but interestingly my site map vanishes from the Google Webmaster Dashboard and it starts showing ‘0’ URL submitted. When i click on this section to go into detail, i find “/sitemap_index.xml” as “Pending”.

    It happens most of the time in a week and i have to resubmit it again and again. What is the solution to this?

    Secondly when i search my site in Google, it shows updated time as 2 or 3 or sometimes 4 days ago whereas, the site is updated every day. This is all happening since i have installed WP SEO by Yoast.

    Yoast does not respond to such queries, i thought i would get a solution here….

  22. Nikunj says

    Thanks for enlighten us I want to ask one question that We should include our categories in sitemap or Posts in sitemap which one should be at higher priority POST or CATEGORY ? plz tell

    • Editorial Staff says

      WordPress SEO by Yoast gives you the option to choose whether you want to add categories, tags, other taxonomies in your sitemap or not. We have our categories in the sitemap. Posts should always have a higher priority over the archive pages just because most folks usually land on your single post pages rather than archive pages.

      Admin

  23. David says

    Thank you, that was a useful post. I’ve been wondering if it’s necessary to post Yoast’s sitemap to the WT area.

  24. Keith Davis says

    Hi Syed
    I submit a sitemap to Google via Webmaster tools and my sitemap is a simple .txt file.

    Each time I write a post I add it to the sitemap and resubmit.
    Only takes two minutes and it’s part of the SEO I carry out for each post / page.

    Would I be better off going with an XML sitemap?

  25. Umer Rock says

    I understood Sitemap but facing a strange issue with wp seo by yoast plugin, when we go for scan our website with any seo online tool, in report show this sitemap.xml not found blah blah,
    because WP seo by yoast make like domain.com / post_sitemap.xml etc. any solution..

    • Gautam Doddamani says

      exactly those seo tools are taking sitemap.xml as the url and not post_sitemap….since yoast maintains a wide variety of sitemaps such as for video, pages, categories and tags…we get the post sitemap url for posts!!

Lascia una risposta

Grazie per aver scelto di lasciare un commento. Tenga presente che tutti i commenti sono moderati in base alle nostre politica dei commenti e il suo indirizzo e-mail NON sarà pubblicato. Si prega di NON utilizzare parole chiave nel campo del nome. Avremo una conversazione personale e significativa.