Trusted WordPress tutorials, when you need them most.
Beginner’s Guide to WordPress
Coppa WPB
25 Million+
Websites using our plugins
16+
Years of WordPress experience
3000+
WordPress tutorials
by experts

Come testare un sito WordPress con diversi browser (modo semplice)

Nota editoriale: guadagniamo una commissione dai link dei partner su WPBeginner. Le commissioni non influenzano le opinioni o le valutazioni dei nostri redattori. Per saperne di più su Processo editoriale.

Volete imparare a testare un sito WordPress su diversi browser?

Il test cross-browser è essenziale quando si cambia tema WordPress o si modifica il design. Serve a garantire che il vostro sito web abbia un aspetto gradevole su diversi browser, dimensioni dello schermo, sistemi operativi e dispositivi mobili.

In questo articolo vi mostreremo come testare facilmente un sito WordPress in diversi browser.

How to test a WordPress site in different browsers (cross browser testing made easy)

Che cos’è il Cross Browser Testing e perché ne avete bisogno?

Il test cross-browser è il processo di verifica del sito web su diversi browser, dimensioni dello schermo, sistemi operativi e dispositivi mobili per assicurarsi che il sito funzioni correttamente.

Testare un sito WordPress su diversi browser consente di vedere come appare il sito a tutti i visitatori.

Potreste utilizzare un browser popolare come Google Chrome, che detiene una quota di mercato del 65% sui computer desktop e del 66% sui dispositivi mobili.

Tuttavia, altri browser come Firefox, Microsoft Edge, Safari e Opera sono ancora ampiamente utilizzati da milioni di utenti in tutto il mondo.

Sebbene tutti i browser possano sembrare simili, utilizzano codici diversi, il che significa che di volta in volta gestiscono gli elementi del sito web in modo diverso. In qualità di proprietario di un sito web, ciò significa che il vostro sito può apparire diverso da un browser all’altro.

Se il vostro blog WordPress non funziona bene su uno di questi browser, vi state perdendo tutti i visitatori e il traffico.

Poiché non si tratta di errori comuni di WordPress visibili a tutti, è possibile che passino mesi senza che si venga a conoscenza del problema finché qualcuno non lo segnala.

Per questo motivo è considerata una buona pratica testare il sito su diversi browser, su più piattaforme e dimensioni dello schermo. In questo modo è possibile assicurarsi che il sito offra la stessa esperienza a tutti gli utenti.

Fortunatamente, esistono strumenti di test cross-browser che possono aiutare ad automatizzare il processo con un solo clic.

Ma prima di condividere l’elenco dei migliori strumenti di test cross-browser per WordPress, è importante sapere quali sono i browser più diffusi tra i vostri utenti, in modo da sapere quali testare.

Come scoprire quali browser e dispositivi utilizzano i visitatori del vostro sito web

Considerando il numero di sistemi operativi, browser e combinazioni di versioni di browser disponibili, il test cross-browser può essere noioso per i proprietari di piccole imprese.

Tuttavia, se conoscete i browser, i sistemi operativi e i dispositivi più utilizzati dai visitatori del vostro sito web, queste informazioni possono rendere il processo molto più semplice. A seconda delle vostre statistiche specifiche, potreste riuscire a testare solo alcune combinazioni popolari.

Il modo più semplice per scoprire quali sono i browser, i sistemi operativi e i dispositivi più utilizzati dai vostri utenti è utilizzare Google Analytics.

Tuttavia, impostare Google Analytics nel modo giusto può essere una sfida per molti proprietari di siti web.

Ecco perché vi consigliamo di utilizzare MonsterInsights. È la migliore soluzione analitica per WordPress, utilizzata da oltre 3 milioni di siti web.

Per maggiori dettagli, consultate la nostra guida per principianti su come installare Google Analytics in WordPress.

MonsterInsights

Nota: una volta installato Google Analytics, è necessario attendere un paio di settimane per raccogliere dati rilevanti sugli utenti.

Successivamente, è possibile visualizzare i dispositivi utilizzati dai visitatori per accedere al sito web. A tal fine, è necessario visitare la pagina Insights ” Report nella dashboard di WordPress.

Scorrendo la schermata verso il basso, si vedrà una sezione “Ripartizione dei dispositivi” che mostra i dispositivi utilizzati dai visitatori per accedere al sito web.

MonsterInsights device breakdown

Per scoprire quali sono i browser più diffusi tra i vostri utenti, dovete accedere al vostro account Google Analytics e visitare la pagina Generazione di lead ” Audiences.

Una volta fatto ciò, fate clic sul pulsante “+” accanto all’opzione “Audiences” per aprire un prompt e fate clic sulla scheda “Platform/Device”.

Da qui è possibile scoprire quali sono i browser, i sistemi operativi e i dispositivi più utilizzati dai visitatori del vostro sito web.

Google Analytics web browser breakdown

Una volta ottenuto questo elenco, potrete risparmiare tempo concentrandovi sulle combinazioni principali ed evitando le altre.

I migliori strumenti di test cross-browser per WordPress

Gli strumenti di test cross-browser vi permettono di testare facilmente il vostro sito WordPress su più browser, sistemi operativi e dispositivi in pochi clic.

Ecco il nostro elenco dei migliori strumenti di test cross-browser per i siti WordPress.

1. BitBar

BitBar

BitBar è uno strumento di test cross-browser facile da usare e molto potente, con funzioni di test live e screenshot.

Noi di Awesome Motive utilizziamo questo strumento per testare i nostri siti web come WPBeginner e i nostri plugin premium per WordPress.

È un servizio a pagamento, ma offre un account di prova gratuito di 100 minuti per testare il prodotto.

Dopo aver creato il vostro account di prova, fate clic sul pulsante “Avvia test del browser” nella dashboard.

Click the Start Browser Test button

Si aprirà una nuova schermata in cui sarà possibile selezionare un sistema operativo e un browser.

Aggiungete quindi l’URL del vostro sito web e BitBar vi mostrerà l’aspetto del sito nel browser selezionato in una nuova schermata.

Choose browser for testing and add website URL

Da qui, è possibile ottenere le schermate del dispositivo scelto facendo clic sull’icona “Schermate” ed eseguendo un nuovo test delle schermate.

Questo vi permetterà di recuperare gli screenshot su dispositivi Mac, Windows, Android e iOS con Chrome, Firefox, Safari, Microsoft Edge, Internet Explorer e centinaia di altri browser web.

Tenete presente che l’account gratuito è limitato in termini di browser e combinazioni di sistemi operativi che potete utilizzare. Tuttavia, copre i browser più diffusi sulle principali piattaforme mobili e desktop.

Prezzi: A partire da 45 dollari al mese con fatturazione annuale, consente di effettuare screenshot illimitati, test manuali e altro ancora.

2. BrowserStack

BrowserStack

BrowserStack è uno strumento di test cross-browser e cross-platform a pagamento per applicazioni mobili e siti web.

Offrono anche un account di prova gratuito limitato, che vi offre 30 minuti di test interattivi su browser, 100 minuti di test automatici e 5000 screenshot.

È dotato di funzioni di test dal vivo e di screenshot. È possibile selezionare la piattaforma che si desidera testare e quindi selezionare un browser.

BrowserStack caricherà l’emulatore virtuale con una finestra del browser reale. È sufficiente inserire l’URL che si desidera testare per avviare il test.

BrowserStack live preview

I risultati sono abbastanza precisi e la velocità è abbastanza soddisfacente. Tuttavia, è necessario eseguire i test manualmente aprendo ogni browser.

Prezzi: A partire da 29 dollari al mese con fatturazione annuale, offre minuti di test illimitati e supporto sia per Windows che per macOS.

3. LambdaTest

LambdaTest

LambdaTest è un altro strumento premium per i test cross-browser, sia per i test dal vivo che per quelli su schermo.

Viene fornito con un piano gratuito a vita che offre 60 minuti di test del browser, 10 test reattivi e 10 screenshot reattivi al mese.

Dopo aver creato un account gratuito, è possibile scegliere se eseguire un test live, un test responsive o un test di screenshot in vari browser. Avete il controllo completo sui dispositivi e sui browser web che desiderate far eseguire al test.

LambdaTest fornirà quindi automaticamente i risultati in base al tipo di test che si sta eseguendo.

È sufficiente fare clic su uno screenshot per aprirlo in un popup da ispezionare.

LambdaTest results

L’account gratuito è limitato in termini di numero di test che è possibile eseguire, ma i risultati sono piuttosto approfonditi e vi daranno una tonnellata di informazioni utili per migliorare il vostro sito web.

Prezzi: Parte da 15 dollari al mese con fatturazione annuale e offre supporto per test in tempo reale illimitati, screenshot e test responsive.

Per testare i dispositivi reali è necessario un piano più costoso di 25 dollari al mese con fatturazione annuale.

4. Personalizzatore del tema WordPress

WordPress theme customizer

Un altro modo per testare il vostro sito web è il personalizzatore di temi di WordPress. Questo strumento fa parte di ogni installazione di WordPress e consente di personalizzare completamente il sito web.

Una volta terminata la personalizzazione del sito, è possibile visualizzare l’anteprima delle modifiche e il sito live in diverse dimensioni dello schermo.

Nella parte inferiore del customizer è presente una sezione di visualizzazione reattiva che consente di visualizzare il sito su desktop, tablet e dispositivi mobili.

È sufficiente selezionare le dimensioni dello schermo in cui si desidera visualizzare l’anteprima del sito web e la finestra si adatterà automaticamente.

WordPress customizer responsive test

Anche se non vi permetterà di visualizzare automaticamente l’anteprima del vostro sito web su diversi browser, potrete testare la reattività del vostro sito WordPress in tempo reale.

Come analizzare le schermate dei test cross-browser

Ora che avete imparato il modo più semplice per testare il vostro sito WordPress su diversi browser, il passo successivo è analizzare i risultati per vedere se c’è qualcosa di rotto che deve essere risolto.

Se si utilizza un tema WordPress responsive con un codice di buona qualità, la maggior parte delle schermate avrà lo stesso aspetto.

Tuttavia, in alcuni casi, gli elementi del sito web possono apparire leggermente diversi da un browser all’altro. Se la differenza è minima e non influisce sull’esperienza utente, sull’estetica o sulla funzionalità, è possibile ignorarla.

D’altra parte, se la differenza è troppo evidente, influisce sull’esperienza dell’utente, ha un aspetto sgradevole o impedisce agli utenti di utilizzare il vostro sito web come previsto, allora è necessario prestare attenzione.

Nella maggior parte dei test cross-browser, si scoprono problemi CSS con il tema.

È possibile risolvere il problema utilizzando la funzione Inspect Element per scoprire quali regole CSS devono essere aggiornate. Dopodiché, è possibile aggiungere CSS personalizzati per risolvere i problemi.

Se non siete in grado di risolvere i problemi da soli, potete sempre assumere uno sviluppatore WordPress che vi aiuti a risolverli.

Speriamo che questo articolo vi abbia aiutato a capire come testare facilmente un sito WordPress in diversi browser. Potreste anche voler consultare la nostra guida passo-passo su come registrare un nome di dominio e la nostra scelta dei migliori software di live chat per le piccole imprese.

Se questo articolo vi è piaciuto, iscrivetevi al nostro canale YouTube per le esercitazioni video su WordPress. Potete trovarci anche su Twitter e Facebook.

Divulgazione: I nostri contenuti sono sostenuti dai lettori. Ciò significa che se cliccate su alcuni dei nostri link, potremmo guadagnare una commissione. Vedi come WPBeginner è finanziato , perché è importante e come puoi sostenerci. Ecco il nostro processo editoriale .

Avatar

Editorial Staff at WPBeginner is a team of WordPress experts led by Syed Balkhi with over 16 years of experience in WordPress, Web Hosting, eCommerce, SEO, and Marketing. Started in 2009, WPBeginner is now the largest free WordPress resource site in the industry and is often referred to as the Wikipedia for WordPress.

Il kit di strumenti WordPress definitivo

Ottenete l'accesso gratuito al nostro kit di strumenti - una raccolta di prodotti e risorse relative a WordPress che ogni professionista dovrebbe avere!

Reader Interactions

6 commentiLascia una risposta

  1. Syed Balkhi says

    Hey WPBeginner readers,
    Did you know you can win exciting prizes by commenting on WPBeginner?
    Every month, our top blog commenters will win HUGE rewards, including premium WordPress plugin licenses and cash prizes.
    You can get more details about the contest from here.
    Start sharing your thoughts below to stand a chance to win!

  2. Moinuddin Waheed says

    Cross browser compatibility check is a must given the number of users across browsers across the world for smooth experience over all the browsers.
    I have hardly tested on two to three browsers manually.
    Mostly used chrome for development.
    This guide has definitely let me think of the necessity to check the compatibility.
    Thank you for the detailed guide.

  3. Jiří Vaněk says

    I always tested on individual browsers and then checked responsiveness. This could make my work easier. Thanks for the advice.

  4. lawmacs says

    It is always good to do cross browser testing even though we know that explorer and chrome has the bigger portion of the users but we still need to cater for the minority who does not use these browsers very informative post thanks for the heads up

Lascia una risposta

Grazie per aver scelto di lasciare un commento. Tenga presente che tutti i commenti sono moderati in base alle nostre politica dei commenti e il suo indirizzo e-mail NON sarà pubblicato. Si prega di NON utilizzare parole chiave nel campo del nome. Avremo una conversazione personale e significativa.